fbpx


BEAUTY FORUM

For Professional use only

L’essenza sprigionata in cabina funge da “aromaterapia” di accoglienza che va estesa con l’applicazione dell’olio essenziale anche sui punti riflessi e i meridiani energetici.

L'AROMATERAPIA: strumento di benessere per la stagione invernale

  • Beauty Forum

Con l’arrivo della stagione fredda cresce il desiderio di calore, di intimità, di trattamenti che riducano l’acutizzarsi degli acciacchi e contrastino la malinconia delle giornate che si accorciano e del clima che cambia.

L’aromaterapia gioca in questo un ruolo fondamentale, grazie al potere di beneficio psico-fisico dato dagli oli essenziali. D’ora in poi è opportuno profumare la cabina, disperdendo nel brucia essenze alcune gocce di olio ad azione rilassante e balsamica: da prediligere il pino silvestre, l’abete bianco, l’eucalipto, l’arancio amaro. L’essenza sprigionata in cabina funge da “aromaterapia di accoglienza” che va estesa con l’applicazione dell’olio essenziale anche sui punti riflessi e i meridiani energetici. Dopo il “rito” di introduzione, è bene scaldare l’olio base per il massaggio del corpo, prediligendo quello di mandorle dolci o sesamo spremuti a freddo, nel quale diluire l’olio essenziale più adatto che il cliente può scegliere all’inizio del trattamento. Consiglio di presentare una selezione di tre note al massimo, suddivise in testa, cuore e base. Una volta individuata l’essenza giusta, va diluita nell’olio base caldo rendendo, in questo modo, il massaggio più efficace e personalizzato. Tra le piante da preferire per la stagione vi sono: l’achillea, la verbena, il pepe nero, i chiodi di garofano, il legno di sandalo, i semi di cardamomo che si caratterizzano per le loro proprietà utili sia a livello cosmetologico che di benessere generale. Massima attenzione va riservata alla scelta qualitativa degli oli, che devono essere purissimi e non devono presentare avvertenze di pericolosità per l’inalazione o il contatto con la pelle.

È sempre opportuno consigliare l’utilizzo domestico dell’olio essenziale nei modi più idonei - bagno caldo, frizione localizzata, inalazione, diffusione ambientale - riservando al professionista la possibilità di variare l’essenza, anche di volta in volta, sulla base delle specifiche esigenze, del clima o dell’umore di giornata.

Roberto Paladin
Spa Advisor LIFEXCELLENCE

 

#BeautyForum, #inogninumero, #spaadvisor, #BF_nov19


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102