fbpx
BEAUTY FORUM

For Professional use only

Intervista esclusiva ad Augusto Parziale di Treatwell

Augusto Parziale

  • Beauty Forum

Le sfide e le opportunità per i centri estetici italiani secondo Augusto Parziale, B2B Marketing Manager di Treatwell, la piattaforma di prenotazione che ha portato anche in Italia il concetto di bellezza online, accessibile a tutti.

 

(Beauty Forum) I servizi legati alla bellezza sembrano non conoscere crisi: a che cosa è dovuto questo successo?

(AUGUSTO PARZIALE) Penso che questo abbia a che fare con ciò che ha davvero un impatto sulla vita delle persone. Prenotare un trattamento di bellezza non è solo una questione di look, ma di come quel trattamento ci fa sentire; è una coccola che ci si concede per evadere dal quotidiano. Se si osservano su scala macroscopica le tendenze delle varie industrie del benessere, come l’industria cosmetica o quella del fitness, si nota come queste siano in costante crescita. Viviamo in un momento piuttosto incerto per molte persone: così, sempre più consumatori investono più tempo in se stessi e nelle cose che li fanno sentire bene. Un trattamento di bellezza soddisfa anzitutto un bisogno psicologico, non solo fisico.

 

Quali sono i 3 servizi estetici più richiesti al momento dalle clienti italiane?

Attualmente ceretta, manicure e trattamenti viso sono i servizi estetici che vanno per la maggiore. Come ci si potrebbe aspettare, i servizi classici come la cura delle unghie e della pelle sembrano non voler cedere il passo. Ciò che è davvero interessante è la ceretta: ha avuto un enorme aumento negli ultimi anni, e non solo per il pubblico femminile; la depilazione maschile è uno dei trattamenti in più rapida crescita in tutta Europa e la città italiana in cui vengono richieste più cerette uomo è Milano.

 

Natura dei trattamenti a parte, a tuo avviso cosa cerca oggi il cliente che si rivolge a un istituto di bellezza?

Come dicevo, la bellezza consiste nel dare alle persone la possibilità di sentirsi bene con se stessi. I clienti sono alla ricerca di uno spazio dove poter godere di tutta l’esperienza sentendosi calmi e rilassati, senza pressioni. Molto spesso, i clienti in cabina sfogano i propri pensieri con la professionista, come fosse una loro confidente, e con il tempo possono instaurarsi delle forti relazioni tra clienti e operatori.

 

Quali sono le difficoltà principali che incontra chi decida di aprire un centro estetico oggi?

Non è facile! È un settore molto competitivo e ci sono un sacco di cose di cui tenere conto. Per i nuovi saloni, uno degli aspetti più importanti è la gestione della reputazione. Del resto, quella della bellezza è ancora un'industria fondata sul passaparola. Le persone non vogliono affidare a un centro che non conoscono qualcosa di personale come il loro aspetto. Piattaforme come Treatwell vengono in aiuto dei professionisti della bellezza, offrendo recensioni verificate e un luogo dedicato dove i centri possano mettersi in mostra per ciò che li rende speciali.

 

È più efficace cercare di attirare nuovi clienti o lavorare per fidelizzare quelli già acquisiti?

Le attività di vero successo hanno un sano mix di entrambi. Spesso vedo che alcuni centri estetici e saloni di bellezza si concentrano troppo su un lato e trascurano l'altro, e ciò può essere molto pericoloso. È essenziale offrire un ottimo servizio al cliente e garantire che ciascuna esperienza nel centro sia speciale, così che ogni investimento fatto per attrarre nuovi clienti possa convertirli poi in clienti fidelizzati.

 

È verosimile, oggi, pensare di riuscirci senza ricorrere al web e agli strumenti digitali?

Credo che basti guardarsi intorno per capire che le nostre vite tendono ad essere sempre più digitalizzate. Dopo i viaggi e il cibo, anche la bellezza si è ritagliata il proprio spazio sulla rete. Un’attività di successo deve andare incontro alle esigenze di tutti i consumatori e rendersi quanto più visibile possibile. Nel mondo moderno, questo significa essere online proprio perché i consumatori sono online. Basti pensare che su Treatwell il 47% delle prenotazioni avviene al di fuori dei comuni orari di apertura dei centri estetici. Essere online rappresenta pertanto una reale opportunità per cambiare il proprio modo di lavorare nel mondo moderno. In Treatwell, vogliamo fornire tutti gli strumenti digitali necessari ai professionisti della bellezza per rendere la loro vita più facile in tutti gli aspetti del loro lavoro - non solo portando nuovi clienti - e promuovere la crescita e la migliore gestione dei loro centri.

 

La questione del registratore di cassa telematico sta suscitando un po’ di preoccupazione tra le estetiste. Puoi aiutarci a fare chiarezza?

Si tratta sicuramente di un momento di transizione importante per tutte le attività del settore. A partire dal 1° gennaio 2020, infatti, sarà obbligatoria per tutti i commercianti al minuto e soggetti assimilati la trasmissione dei corrispettivi elettronici all’Agenzia Delle Entrate. Per effettuare la trasmissione, i centri dovranno dotarsi di un Registratore Telematico. Per rendere meno costoso l’avvio dell’obbligo di trasmissione telematica dei corrispettivi giornalieri, i negozianti e gli esercenti che acquisteranno i nuovi registratori di cassa avranno diritto a un credito d’imposta del 50% fino a un massimo di 250 euro. Tra la confusione delle società che propongono il nuovo RT, il suggerimento che darei è di affidarsi ad aziende competenti che garantiscano la qualità non solo del dispositivo che si andrà ad acquistare, ma anche e soprattutto dell’installazione e dell’assistenza dedicata. In Treatwell abbiamo stretto una partnership strategica con EPSON, garantendo così a tutti i nostri centri associati il miglior prodotto sul mercato. Non solo, abbiamo pensato anche ad un servizio di assistenza "chiavi in mano" che consenta ai saloni e ai centri di non doversi preoccupare di nulla e lasciar fare tutto a noi. Installazione, censimento, messa in servizio della stampante, stampa QR-Code, uscita del tecnico e assistenza EPSON ufficiale per il primo anno: è questa l’offerta all-inclusive che Treatwell propone ai propri affiliati, a un prezzo notevolmente inferiore al costo di mercato della sola stampante acquistata singolarmente presso altri rivenditori. La nostra priorità, in Treatwell, è aiutare il business dei saloni. Vogliamo offrire loro soluzioni utili per migliorare la vita e la gestione del proprio centro e non speculare con mark-up. Per noi, la soddisfazione e la fiducia dei nostri partner sono tutto.

 

 

#BeautyForum, #inogninumero, #uncaffècon, #BF_dic19_gen20


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102