fbpx
BEAUTY FORUM

For Professional use only

Combinazione tra elettroporazione e microdermoabrasione

Azione combinata

  • Beauty Forum

Quando parliamo di elettroporazione ci riferiamo a una tecnologia estetica che sfrutta l'azione di un forte campo elettrico a pulsazioni brevi per raggiungere i pori delle membrane cellulari, grandi un nanometro. Ne esistono di due tipi: l'"elettroporazione irreversibile" (quella, cioè, che altera irreversibilmente la permeabilità delle membrane cellulari, impiegata ad esempio per il trattamento localizzato di alcuni tumori) e l'"elettroporazione reversibile" (ovvero quella che altera le membrane cellulari solo temporaneamente). Va da sé, ovviamente, che in campo estetico viene usato esclusivamente il secondo tipo di elettroporazione, e solo nella sua versione senza aghi. Con questo metodo si possono veicolare in modo mirato i principi attivi nella pelle così da poterne far penetrare maggiori quantità. È una tecnologia diversa dagli ultrasuoni: mentre questi ultimi sfruttano i canali già esistenti nella cute per "riempirli" di principi attivi, l'elettroporazione apre dei nuovi canali per un breve lasso di tempo e li usa per farvi penetrare dei principi attivi, anche quelli ad alto peso molecolare. Il risultato? La pelle è più fresca, più lisca e più tonica, le rughe sono ridotte e l'incarnato è più omogeneo.

Indicazioni e controindicazioni

L'elettroporazione è indicata in caso di:

  • Invecchiamento precoce.
  • Rughe.
  • Rilassamento cutaneo.
  • Prevenzione dell'invecchiamento cutaneo.
  • Couperose.
  • Iperpigmentazioni.

L'elettroporazione non è indicata in presenza di:

  • Tumori.
  • Malattie cardio-vascolari.
  • Pace-maker.
  • Infiammazioni.
  • Qualunque malattia in corso.

Microdermoabrasione

La microdermoabrasione, invece, è un'ablazione mirata e controllata della parte superficiale dello strato corneo - e non un'eliminazione dello strato superiore della pelle, come erroneamente si legge o si dice spesso! Anche la microdermoabrasione è disponibile in diverse varianti, tutte con i loro pro e contro. Per l'ablazione viene usato un manipolo che utilizza o delle piccole punte di diamante, oppure un getto di micro-particelle simili a sabbia. In nessuno dei casi, comunque, è necessario usare agenti chimici.
Prima di procedere con l’elettroporazione andrebbe sempre eseguita una microdermoabrasione: la microdermoabrasione consente, infatti, di ripulire a fondo i pori e di aprire la strada alla successiva applicazione dei principi attivi, che riescono così penetrare più in profondità.
Gli effetti visibili di questa combinazione sono:

  • una pelle più elastica;
  • pori più fini;
  • un aumento della resistenza cutanea;
  • una riduzione sensibile della profondità delle rughe;
  • una migliore assimilazione dei principi attivi;
  • una stimolazione della produzione di collagene ed elastina della pelle.

Per ottenere dei risultati soddisfacenti sono necessari più trattamenti. Serve, quindi, un ciclo di sedute da distribuire nell'arco di più settimane. Puoi usare questa combinazione di tecnologie estetiche su quasi tutti i tipi di pelle. Durante la microdermoabrasione, però, fai attenzione a non impostare un’intensità troppo forte. Trovare il livello giusto è un esercizio di equilibrismo! Come lo è trovare il giusto grado di profondità del trattamento: se non è sufficiente non otterrai i risultati sperati, ma se l'ablazione è troppo aggressiva rischi di danneggiare lo strato superiore della pelle, con conseguenti emorragie puntiformi.

TIP
Fai compilare alla cliente un questionario specifico (puoi usare quelli forniti dal produttore dei tuoi macchinari).
Esamina il questionario iniseme a lei, faglielo firmare e archivialo in maniera scrupolosa. In caso di dubbio è molto importante avere una documentazione adeguata a portata di mano!

Trattamento per pelle problematica

Proposta di trattamento per una pelle con rughe che sfrutta la combinazione microdermoabrasione-elettroporazione:

  1. Colloquio preliminare con la cliente, pianificazione del trattamento, anamnesi e compilazione del questionario.
  2. Detersione del viso.
  3. Diagnosi della pelle.
  4. Peeling, ad esempio enzimatico.
  5. Correzione delle sopracciglia (su richiesta della cliente).
  6. Microdermoabrasione.
  7. Applicazione di principi attivi, ad esempio acido ialuronico.
  8. Elettroporazione per veicolare in profondità i principi attivi.
  9. Maschera, ad esempio all'acido ialuronico.
  10. Applicazione di un tonico privo di alcol.
  11. Chiusura di trattamento con applicazione di un prodotto con filtro solare.

Durata, materiali, costi

Per questo trattamento servono circa 90 minuti. Partendo, quindi, da un prezzo base di 1,40 €/minuto, il costo totale proposto alle clienti dovrebbe essere di 126 €. Va da sé, ovviamente, che questo è un suggerimento per un prezzo ragionevole, ma non tiene conto delle differenze regionali e delle politiche di prezzo locali. Quando stabilisci il prezzo, però, non dimenticare che entrambe le apparecchiature hanno bisogno di prodotti di alta qualità e che, non da ultimo, ti è richiesta un'adeguata padronanza tecnica per poterle adoperare - e anche la tua competenza ha un suo costo.


Waltraud Böhme
Ha co-fondato e dirige l'Elite Fernakademie für Kosmetik und Wellness, accademia formativa per estetiste e operatori Spa e wellness.

 

#BeautyForum, #apparecchiature, #BF_dossier, #BF_dic19_gen20, #pelliproblematiche


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102