fbpx
BEAUTY FORUM

For Professional use only

Tecniche e benefici del'antica pratica della spazzolatura del corpo

Lasciati spazzolare

  • Beauty Forum

Il "Dry Brushing", tradotto letteralmente come "spazzolamento a secco", è una pratica tanto antica quanto versatile che può essere svolga, anche quotidianamente, in pochi minuti: può essere un trattamento da cabina o una pratica di auto-trattamento domiciliare; può essere eseguita su un'area circoscritta o su tutto il corpo; può precedere i trattamenti estetici e lavorare in sinergia con essi per massimizzarne i risultati. Soprattutto, però, è un massaggio unico nel suo genere che può avere effetti rilassanti, decontratturanti, drenanti o stimolanti a seconda della sua esecuzione.
La spazzolatura è una tecnica conosciuta fin dall’antichità: nata nel mondo contadino, quando veniva usata una spazzola sugli animali come pratica di igiene, si è sviluppata nelle civiltà greche e orientali come trattamento di benessere per poi trovare riscontro, in tempi più recenti, nei concetti di idroterapia di Kneipp. La tecnica è un’espressione dell’importanza di creare degli stimoli attraverso la pelle per ottenere non solo una risposta attiva del sistema nervoso, ma anche un riequilibrio circolatorio e termico dell’organismo; non a caso, recentemente la spazzolatura è stata ripresa da medici e massaggiatori che ne hanno confermato le potenzialità e i benefici.

NON UNA SEMPLICE SPAZZOLA

Tra gli organi che lavorano per eliminare scarti e tossine, la pelle è quello più esteso e riveste un ruolo importante nella disintossicazione del nostro organismo. È anche l’organo che definisce il nostro spazio corporeo e l’unico in costante contatto diretto sia con l’esterno, sia con l’interno. La spazzolatura è in grado di influire positivamente sulla pelle, ma non va inteso come un semplice trattamento meccanico: è un vero e proprio massaggio che interviene sul tessuto connettivo con enorme importanza sui processi di detossinazione, drenaggio e anti-age dei tessuti, sulla circolazione sanguigna e linfatica e sul sistema nervoso.
Il risultato è un rilassamento immediato, ma non solo: il trattamento, infatti, è in grado di riportare stabilità nel delicato equilibrio tra il sistema nervoso simpatico e quello parasimpatico, la cui instabilità è alla base dello stress.

uN MONDO DI BENEFICI

La spazzolatura a secco permette di ottenere numerosi benefici sul corpo:

  • Rilassa e allevia le tensioni;
  • Migliora il tono, la compattezza e la grana della pelle;
  • Favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso;
  • Stimola la circolazione sanguigna;
  • Favorisce la diuresi;
  • Stimola l’attività cellulare;
  • Allevia dolori e tensione muscolare;
  • Tempra il corpo;
  • Dona una sensazione di equilibrio e benessere anche nel lungo periodo.

Può essere definita un trattamento “neutro” in quanto non si serve di caldo o freddo, si esegue “a secco” e non sfrutta l’intervento o la pressione diretta dell’operatore (come avviene, invece, con il massaggio manuale); inoltre, non è invasiva, richiede una mite risposta attiva e ha pochissime controindicazioni. Nonostante questo, però, non è opportuna in presenza di lesioni cutanee, eczemi, psoriasi, vene varicose, eruzioni varie e dermatiti gravi.

NON TUTTE LE SPAZZOLE SONO UGUALI

Chi ha una predisposizione per i trattamenti olistici probabilmente esegue il dry brushing già da tempo; negli ultimi tempi, però, questo metodo ha iniziato a diffondersi anche nel resto del settore estetico professionale, complici probabilmente la particolarità e l’esclusività del trattamento e i suoi numerosi benefici sul corpo e sulla mente.
La rapida diffusione del trattamento ha fatto sì che anche le spazzole in commercio si moltiplicassero, tanto che ormai se ne trovano di ogni foggia e materiale. Ma sono davvero tutte uguali? Ovviamente no. Le spazzole più efficaci sono quelle più grandi e dotate di setole in fibra naturale; tra le setole, le migliori sono quelle in tampico, una fibra vegetale ottenuta dalle foglie di un’agave che cresce in Sudamerica. Esistono anche delle spazzole le cui setole contengono dei fili di bronzo: il materiale rilascia nella pelle degli ioni di rame che apportano enormi benefici alla microcircolazione (favoriscono l’ossigenazione e il nutrimento dei tessuti) e donano sollievo in caso di tensioni, stress o insonnia. Ci sono, inoltre, delle spazzole a setole miste in tampico e in bronzo che promettono numerosi effetti benefici: proteggono il corpo dall’inquinamento e dalle onde elettromagnetiche, contrastano l’ossidazione cellulare e neutralizzano i radicali liberi mentre l’azione degli ioni di rame stimola le risorse energetiche e reca sollievo in caso di dolori reumatici.
Le spazzole completamente naturali (quelle con impugnatura in faggio e setole in tampico) posso essere igienizzate lavandole delicatamente con sapone di Marsiglia e spruzzandovi sopra un apposito spray disinfettante; vanno, poi, riposte ad asciugare con le setole rivolte verso il basso.

lasciati spazzolare 2

IN CABINA

In cabina, il trattamento corpo con la spazzola diventa un vero e proprio massaggio dall’effetto rilassante, drenante e rigenerante ottenuto grazie alla stimolazione dei naturali meccanismi di scambio dell’organismo. Può durare da 30 a 60 minuti a seconda che si scelga di trattare anche il viso e la testa. È ottimo come apertura per un classico trattamento corpo di posa fango (favorendo, in questo caso, l’assorbimento dei principi attivi), ma può anche precedere un bagno di fieno per amplificarne l’effetto detossinante; se eseguito prima di un massaggio ayurvedico, invece, ne esalta i benefici per tutto l’organismo.
La manualità migliore prevede l’utilizzo in contemporanea di due spazzole per fare in modo che il corpo sia sempre accarezzato dalle setole; i movimenti devono essere simmetrici e armoniosi, così da non far per- cepire disordine tra una spazzola e l’altra.
La pressione da esercitare e la velocità dei movimenti sono diversi a seconda del tipo di pelle, delle condizioni iniziali della persona che riceve il trattamento e dell’obiettivo prefissato; variano anche a seconda dell’area del corpo da trattare: ci vorranno movimenti delicati e rapidi nella zona del collo, nel cavo popliteo e nell’interno delle gambe, mentre sulla schiena e sulle parti degli arti più muscolose o protette da tessuto adiposo saranno più piacevoli una maggiore pressione e uno stimolo più energico.

AUTOSPAZZOLATURA DOMICILIARE

La spazzolatura è anche un trattamento domiciliare semplice da eseguire ed estremamente efficace.

  • Richiede circa 5/10 minuti.
  • Può essere praticata a secco, localmente o su tutto il corpo.
  • Il momento più indicato: al mattino appena svegli o in qualsiasi momento della giornata ci si senta stanchi o stressati.
  • Appena eseguita la spazzolaura è opportuno riposarsi e coprirsi per assaporare il beneficio che ne deriva.
  • Durante un bagno caldo o una doccia assicura una forte risposta al rilassamento e alle tensioni muscolari.
  • Abbinata a una compressa di erbe alpine (da immergere nella vasca) favorisce un effetto detossinante.

 

Valeria Casati
Beauty Consultant, consulente commerciale Höbepergh.

 

#BF_beauty&care, #BeautyForum, #corpo, #BF_feb_mar20


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102