fbpx
BEAUTY FORUM

For Professional use only

Sembra proprio che, nell'isolamento forzato, sia in atto una paradossale rivincita della socialità

Quel caffè, prima o poi

  • Beauty Forum

Mentre scrivo, la prima-e-speriamo-anche-ultima pandemia globale della nostra vita è ben lungi dall’essere risolta, e la maggior parte di noi è ancora rinserrata dentro casa. Quando leggerete, invece, probabilmente staremo già assaporando una parvenza di normalità: i vostri centri avranno riaperto, la nostra redazione sarà tornata in sede e alla frenesia di sempre. La speranza che quei momenti arrivino in fretta si mescola con la curiosità di scoprire come li affronteremo.

In questi giorni, sui social, leggo fiumi di buone intenzioni: quando l’isolamento sarà finito inviterò finalmente a cena quella persona, andrò più spesso a trovare i miei genitori, non darò più buca alle rimpatriate di ex compagni di scuola. Da persona fondamentalmente scettica quale sono, normalmente non darei molto peso a proclami annunciati in preda all’emotività. Quello che sto osservando, tuttavia, mette a dura prova il mio cinismo: sembra proprio che, nell’isolamento forzato, sia in atto una paradossale rivincita della socialità.

Ci sono gli aperitivi tra amici in videochat, ognuno a casa propria - quegli stessi amici che magari, agli aperitivi veri, passano più tempo a controllare le notifiche sul telefono che a conversare con chi gli siede di fronte. Ci sono persone che fanno finalmente conoscenza con i propri vicini di casa: a Firenze una giovane calabrese si è laureata in videoconferenza in Medicina e Chirurgia, nella solitudine del suo appartamento da studentessa fuori sede; su Facebook ha poi pubblicato un selfie nel quale indossa una corona di alloro messa insieme con foglie prese dal giardino condominiale dai suoi vicini di casa, che salutano sorridenti dalla finestra accanto. Ma i social sono pieni di racconti così: sconosciuti che si scambiano porzioni di lasagne o tiramisù da un piano all’altro, nonnine che cuciono golfini per i bimbi che abitano all’altro capo del pianerottolo - per passare il tempo, certo, ma anche per dire “io ci sono”. Perché forse è proprio vero che nessuno si salva da solo: una maratona di serie tv può forse salvarci dalla solitudine di un giorno, di una settimana; non di una vita.

“Dobbiamo prenderci un caffè insieme prima o poi!”: l’abbiamo detto tutti, senza crederci veramente, all’amico d’infanzia, all’ex collega, alle compagne di zumba. Scommettiamo che, questa volta, molti inviti di circostanza si concretizzeranno davvero?

Valeria Federighi

 

#BeautyForum, #inogninumero, #appunto, #BF_mag_giu_20


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102