fbpx
BEAUTY FORUM

For Professional use only

Le migliori apparecchiature per il massaggio corporeo

Beautiful body

  • Beauty Forum

I massaggi corporei sono tra le offerte più amate negli istituti di bellezza e sono disponibili in un numero pressoché infinito di varianti. Tralasciando per un momento le sempre apprezzate ed efficaci tecniche manuali, quali sono le migliori procedure di massaggio con macchinario?

1. PRESSOTERAPIA ESTETICA

Per questo tipo di massaggio si utilizza un macchinario particolare che, come una tuta (vedi foto), avvolge il corpo dai piedi al busto. Questa "tuta" è composta da un numero variabile di camere d'aria che va da 12 a 24. Il numero varia a seconda del tipo di modello.
Quando il macchinario viene attivato, le camere si riempiono di aria andando a comprimere le aree del corpo corrispondenti. La tuta viene quindi gonfiata e sgonfiata seguendo uno schema preciso, esercitando una pressione intermittente sulle zone interessate. Il macchinario può essere dotato di programmi specifici per le diverse aree del corpo; spesso, ad esempio, lo si usa per stimolare in modo intenso i nodi linfatici dell'inguine. I genere, comunque, vengono eseguiti questi programmi:

  • massaggio per rilassare la muscolatura e per decongestionare e far defluire i liquidi nei vasi sanguigni e linfatici;
  • linfodrenaggio per la stimolazione mirata delle regioni linfatiche;
  • massaggio anticellulite per l'area delle cosce;
  • massaggio connettivale (solitamente si tratta di una combinazione tra massaggio anticellulite e di attivazione linfatica).

Un aspetto molto importante della pressoterapia estetica è la sua azione intensiva sui tessuti connettivi: la forte azione depurativa data dal drenaggio linfatico, unita all'azione riattivante generata dal massaggio, innesca una rigenerazione dei tessuti connettivi che dà risultati visibili già dopo pochi trattamenti.
La pressoterapia estetica può essere impiegata in diversi percorsi di bellezza: per contrastare la cellulite, per favorire la perdita di peso e coadiuvare una dieta. Molto interessante è anche l'impiego dei soli "pantaloni" per trattare le gambe gonfie o gli edemi - anche se, in questo caso, la cliente deve consultare il suo medico prima di sottoporsi al trattamento.
La procedura può essere usata da tutti per rilassarsi, ma anche dagli atleti per sciogliere la muscolatura. Per praticità, in istituto è possibile abbinare il massaggio ad altri trattamenti da svolgere in contemporanea, come un trattamento viso.

beautiful body1

2. VACUUM MASSAGE (COPPETTAZIONE)

In questo caso, l'estetista lavora - manualmente o con l'aiuto di un macchinario - utilizzando delle coppette di vetro.
Per eseguire il vacuum massage con macchinario bisogna utilizzare un apposito dispositivo dotato di diversi accessori; il macchinario risucchia l'aria attraverso la coppetta e crea, così, una pressione negativa sulla pelle che riattiva la circolazione sanguigna e stimola i tessuti connettivi.
Importante: per evitare la comparsa di ematomi sulla pelle bisogna dosare l'intensità del "risucchio" con estrema precisione. I movimenti eseguiti devono inoltre tenere conto della direzione della circolazione linfatica, così da stimolare anche il decongestionamento dell'organismo. A seconda dell'intensità della pressione, il trattamento può concentrarsi più sul flusso linfatico (pressione negativa più delicata) o più sulla circolazione sanguigna (pressione negativa più intensa).
La coppettazione può essere eseguita sia a secco che con l'aiuto di un prodotto da massaggio per favorire lo scorrimento (utile soprattutto se la cliente ha la pelle secca, per evitare che il trattamento risulti troppo intenso o addirittura sgradevole).
Questa tecnica è indicata in caso di:

  • cellulite;
  • gambe gonfie/edemi;
  • necessità di riattivare la circolazione sanguigna o di stimolare l'attività metabolica nei tessuti.

La cosa più importante è fare sempre attenzione alla direzione del flusso linfatico. I risultati più significativi (e veloci) si ottengono nel trattamento delle gambe gonfie.

3. LIPOMASSAGE

Il lipomassage, conosciuto anche come endermologia o massaggio endermologico, è una tecnica di massaggio meccanico per i tessuti connettivi.
Per sottoporsi al trattamento la cliente deve indossare una tuta total body che protegge la pelle sottostante; durante il massaggio viene usato un manipolo composto da due rulli combinato a un aspiratore che genera una pressione negativa.
Per mezzo della pressione negativa, il manipolo "risucchia" la pelle andando a movimentare il tessuto connettivo e il grasso sottocutaneo: una vera e propria "ginnastica" per la pelle. L'estetista può regolare individualmente l'intensità del massaggio e decidere se eseguirlo in modalità rullante o impastante.
Il lipomassage consente di stimolare i tessuti cutanei in maniera intensa ottenendo due effetti: l'incremento della circolazione sanguigna e la riattivazione del flusso linfatico; lo scopo è quello di stimolare la produzione di fasci di collagene ed elastina.
Talvolta il lipomassage può rivelarsi molto intenso e può essere percepito come doloroso a seconda della regolazione dell'apparecchio e del livello di sensibilità della cliente.

beautiful body2

4. SPAZZOLATURA

Il massaggio con spazzole - o "spazzolatura" - è un grande classico dell'estetica che, in tempi recenti,
sta vivendo una nuova giovinezza. Di norma non c'è bisogno di dispositivi particolari per eseguirla sul corpo: è sufficiente utilizzare lo stesso macchinario usato per la spazzolatura del viso, a cui però viene attaccato un manipolo diverso (più grande e con setole più rigide). Le spazzole possono anche essere passate sul corpo manualmente.
Esistono diversi tipi di spazzole: quelle con setole in pelo di capra (molto delicate), in setole di maiale (più dure e adatte all'impiego sul corpo), oppure con moderne setole vegane, varianti sintetiche disponibili in diversi gradi di durezza. Ci sono anche speciali spazzole piatte e ruvide, perfette per levigare la pelle della parte superiore delle braccia dopo avervi applicato un prodotto esfoliante. Si tratta della cosiddetta esfoliazione a secco, o "dry brushing".
Il massaggio prodotto con le spazzole è particolarmente stimolante. Viene spesso usato come rituale preparatorio a vari trattamenti corpo e ha un effetto peeling. Anche in questo caso, bisogna tenere conto della direzione del flusso linfatico. Un massaggio più intenso stimola la circolazione sanguigna e rende la pelle più ricettiva ai cosmetici che verranno applicati successivamente. Le spazzole possono essere usate su tutto il corpo.

IN CONCLUSIONE

Questi esempi mostrano chiaramente che esistono molte meravigliose varianti per massaggiare il corpo con l'ausilio di un'apparecchiatura estetica. Quale di queste sia più adatta per la tua attività dipende ovviamente, oltre che dallo spazio a disposizione, dall'orientamento del tuo istituto. Va detto, infatti, che la pressoterapia e il lipomassage, basandosi su tecnologie sofisticate, hanno un costo nettamente più elevato rispetto alla coppettazione o alla spazzolatura; questi ultimi godono, d'altro canto, di una connotazione più "naturale" che può accendere l'interesse delle clienti amanti della bellezza green.

Susanne Pfau
Estetista e naturopata, dirige il suo istituto e ha fondato la Pfau Cosmetics. È specializzata in cosmesi medico-dermatologica, trattamenti antiage e peeling.

 

#BF_beauty&care, #BeautyForum, #apparecchiature, #cellulite, #massaggio, #BF_mag_giu_20


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102