fbpx
BEAUTY FORUM

For Professional use only

Metodi naturali per accompagnare il dimagrimento

Operazione snellimento

  • Beauty Forum

 

Questo articolo fa parte del Dossier
Detox Time

 

L'estate sta arrivando e, con essa, l'esigenza di molte clienti di rimettersi in forma. Diete e cambiamenti nell'alimentazione hanno però delle conseguenze non solo sul corpo, ma anche sulla pelle, importante organo di depurazione e smaltimento delle scorie. Fortunatamente, esistono trattamenti specifici che possono accompagnare la cliente nel processo di dimagrimento in due modi: prendendosi cura della sua pelle e favorendo concretamente il processo di smaltimento e depurazione dell'organismo. Questi trattamenti possono, ad esempio, avere un'azione rinvigorente (donando un effetto rinfrescante), agire come stimolatori della circolazione sanguigna (riscaldando i tessuti), rendere la pelle più liscia e tonica (come i peeling). I bagni per stimolare il metabolismo, gli impacchi corpo depuranti e i peeling rivitalizzanti sono tutte opzioni di trattamento molto valide.
Le estetiste che già lavorano con delle apparecchiature, inoltre, possono ricorrere anche al linfodrenaggio manuale, a macchinari per il riscaldamento profondo dei tessuti o per i massaggi drenanti, agli ultrasuoni e all'elettrostimolazione per favorire e aiutare ulteriormente le clienti nella
perdita di peso (per un approfondimento specifico sulle apparecchiature corpo, leggi l'articolo "Beautiful body", ndr).

TRATTAMENTI MANUALI

I trattamenti corpo andrebbero sempre preceduti da un peeling. I residui del peeling possono essere rimossi con un panno asciutto o invitando la cliente a farsi una breve doccia; dopo aver asciugato accuratamente la pelle, si può eseguire una breve sessione di spazzolatura per favorire l'eliminazione delle sostanze di scarto dalla pelle. Il peeling può anche essere sostituito in toto dalla spazzolatura, a patto però che venga eseguita in modo rigoroso e secondo l'ordine corretto: si comincia sempre dal punto più lontano dal cuore, ovvero dal piede destro e dalla gamba destra.

1. Bagni tonificanti

Al peeling può ora seguire un bagno purificante e/o tonificante a base di alghe marine, che sono un vero e proprio concentrato di potenza: contengono infatti un'alta percentuale di vitamine, minerali e microelementi tra cui lo iodio, che aiuta a stimolare il metabolismo. I bagni a base di alghe, dunque, hanno un forte effetto stimolante e contribuiscono a depurare e rimineralizzare l'organismo mentre favoriscono lo scioglimento dei cuscinetti adiposi. La temperatura del bagno deve essere tra i 36 °C e i 38 °C e la durata non deve superare i 20 minuti. Dopo il bagno, la cliente non dovrebbe farsi subito la doccia ma stare a riposo per almeno altri 20 minuti. In caso di allergia allo iodio o di ipertiroidismo si possono sostituire le alghe con i sali marini puri, che garantiscono un'azione drenante senza però contenere iodio. Per stimolare ulteriormente il metabolismo, possono essere aggiunti al bagno degli oli essenziali, come quello di rosmarino, di menta piperita, di cedro, di cardamomo, di cannella di zenzero o di cipresso; gli oli essenziali di ginepro, di carota, di basilico e di limone hanno invece un'azione particolarmente drenante. In alternativa, si possono aggiungere al bagno dei sali basici o dell'argilla bianca o verde.

 


I trattamenti anticellulite si aggiudicano il titolo di trattamento rimodellante corpo più prenotato in Italia per tutto il 2019 e per l'inizio del 2020. Seguono i peeling/trattamenti esfolianti corpo, che hanno visto una crescita annuale del 78%. Ottima anche la resa di bendaggi corpo (+138%) e fanghi (+58%).
(Dati Treatwell)


 

2. Impacchi depuranti

Anche gli impacchi corpo a base di alghe aiutano a stimolare il metabolismo e favoriscono la depurazione dell'organismo. Se poi vengono abbinati a una coperta riscaldante, il loro effetto è ancora più profondo. L'impacco va lasciato agire per 20-30 minuti e sciacquato con una breve doccia. All'impacco può seguire l'applicazione di una crema/gel corpo tonificante oppure di un olio stimolante.
Gli impacchi possono essere sostituiti anche da fanghi marini o da applicazioni di argilla.
Tutti i trattamenti menzionati finora rimangono morbidi sul corpo, ma ne esistono anche altri che, al contrario, si solidificano sulla pelle.
Tra questi ci sono le maschere calco, o maschere termiche: grazie al calore generato dall'indurimento, favoriscono il metabolismo e la circolazione sanguigna, stimolano l'eliminazione delle sostanze di scarto, aiutano a rassodare i tessuti e minimizzano la cellulite. La maschera va lasciata in posa per almeno 20-30 minuti, durante i quali si scalderà velocemente per poi raffreddarsi di nuovo. Può essere poi rimossa in un pezzo solo, e gli eventuali residui puliti con un panno in microfibra umido; dopo aver tolto la maschera va applicato un adeguato prodotto post-trattamento.
Le maschere calco vanno evitate in caso di vene varicose o in gravidanza e sostituite, ad esempio, con una maschera in alginato, che ha un effetto altrettanto occlusivo e stimolante del microcircolo. Trascorso il tempo di posa, anche questa maschera può essere rimossa in un pezzo solo.

⇒ Consigli per la vendita ⇐

Per ottenere buoni risultati che si mantengano nel tempo, questi trattamenti corpo andrebbero eseguiti con costanza, in cicli di almeno 6 per volta (possibilmente 2-3 volte alla settimana). Una buona idea è quindi quella di venderli in formula pacchetto, incluendo nel costo anche i prodotti necessari per il mantenimento domiciliare.

 operazione snellimento1

3. Bendaggi riducenti

Esistono anche diverse opzioni di trattamento per quanto riguarda i bendaggi: quelli rinfrescanti a base di menta, quelli a base di sali marini e alghe, quelli a base di argilla oppure quelli aromaterapici. L'applicazione è molto simile per tutti i sistemi: la parte del corpo da trattare, precedentemente preparata, viene avvolta molto saldamente da bende imbevute di principio attivo, seguendo una tecnica precisa che lavora dal basso verso l'alto. Con i bendaggi vengono solitamente trattate le gambe e la parte inferiore del corpo. Una volta applicate le bende, la cliente deve stare a riposo, coricata e coperta, per almeno 45 minuti; trascorso il tempo po di posa, le bende vengono rimosse; se necessario, sulle aree trattate può essere successivamente applicato un prodotto specifico per gli inestetismi che si stanno trattando.
I bendaggi a base di fanghi o alghe aiutano a ridurre i volumi corporei e gli accumuli adiposi, a depurare l'organismo, a stimolare la circolazione sanguina; inoltre, forniscono alla pelle e ai tessuti dei preziosi principi attivi.
I cosiddetti bendaggi aromaterapici, invece, stimolano la perdita di peso e di cuscinetti adiposi grazie all'impiego di particolari oli vegetali che producono un effetto termico: al di sotto delle bende, infatti, si crea una tensione tra caldo e freddo che l'organismo cerca di controbilanciare, bruciando molta energia.
Simile ai classici bendaggi è la tecnica del body wrapping: si tratta di un bendaggio a compressione, eseguito utilizzando una speciale pellicola, che aiuta a ridurre i volumi del corpo e la cellulite, rinforza i tessuti connettivi, migliora la grana della pelle e favorisce lo scioglimento dei cuscinetti adiposi.
Il trattamento si esegue in due fasi: per prima cosa viene massaggiata l'area da trattare con una crema specifica per il modellamento corporeo; successivamente, l'area viene avvolta saldamente con una pellicola trasparente (seguendo una tecnica particolare) e lasciata in posa per circa un'ora. Il mix di tecniche tra bendaggio e calore influisce positivamente sulla circolazione sanguigna e linfatica.
Controindicazioni per il body wrapping: vene varicose in evidenza, tendenza alla trombosi, pressione sanguigna troppo alta o troppo bassa, patologie renali o tiroidee, gravidanza.

 

Marina Westermann
Estetista, dirige un istituto di bellezza specializzato in cosmesi naturale a Bischweier, in Germania. Scrive e fornisce consulenze in ambito estetico.

 

Questo articolo fa parte del Dossier
Detox Time

Gli altri articoli del Dossier:

Regola n°1: Rispettarsi

Cosa significa realmente "detox"?

La parola alla nutrizionista

Anti-stress per la pelle

Gli inestetismi cutanei da stress

e i possibili rimedi estetici

Un pacchetto a tutto tondo
Come elaborare un concept detox
c
ompleto ed efficace.

 

 

#BeautyForum, #cosmesinaturale, #bodyshaping, #BF_dossier, #estate, #BF_mag_giu_20, #detoxtime


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102