fbpx
BEAUTY FORUM

For Professional use only

Come abbinare smalto e rossetto secondo l'armocromia

L'abbinamento perfetto

  • Beauty Forum

Scegliere i colori di rossetto e di smalto può essere tanto divertente e appagante quanto problematico. Se poi vanno anche abbinati tra loro per essere indossati insieme allora la faccenda si complica non poco!
Le mani interagiscono molto a livello visivo con il viso, e in un attimo l'occhio cade proprio sulle labbra e sulle unghie, comparandole immediatamente. Se ben abbinate l'effetto è wow; se invece non abbinate, si prova subito un senso di fastidio dato dalla disarmonia dei colori. Basti pensare al senso di bellezza e perfezione che suscitano quando sono della stessa identica tonalità: la quintessenza della femminilità! Smalto e rossetto sono quel tocco di stile che rendono una donna subito riconoscibile: c'è chi indossa sempre il rossetto rosso (ma mai lo smalto rosso), e chi viceversa preferisce mettere enfasi sulle mani avendo sempre unghie perfettamente laccate (ma preferendo mantenere le labbra neutre, perché non si vede minimamente con un rossetto intenso).
Come aiutare dunque le tue clienti a combinare armoniosamente i colori di labbra e unghie?

EFFETTO ELEGANZA

Per un risultato sempre elegante, e per evitare di dare l'impressione di non aver minimamente pensato al loro abbinamento, il primo consiglio è di scegliere due colori della stessa "famiglia". Chi ama il rosa, ad esempio, dovrebbe scegliere la sua tonalità preferita e poi abbinarvi un rosa che sia semplicemente poco più chiaro o un po' più scuro. Il segreto è acquistare rossetto e smalto insieme, in modo da poterli confrontare subito - un'ottima opportunità di rivendita per l'estetista. In alternativa, consiglia alla cliente di portare con sé in istituto il prodotto che ha già, così da trovare insieme il suo "compagno" più adatto. Meglio non fidarsi della memoria: quando si tratta di colori e sfumature il rischio è alto!

LA REGOLA DEL "CALDO O FREDDO"

Per non scivolare sulla "buccia di banana" dello stile, mai abbinare la versione calda alla versione fredda di una stessa tonalità. Un rossetto bordeaux che vira al mattone (caldo) non sarà mai in armonia con uno smalto bordeaux che vira al viola blu (freddo). A questo punto è meglio staccare del tutto.
I colori caldi sono quelli che contengono più giallo: rosa e rosso corallo, rosso pomodoro, arancione, terracotta, ruggine, mattone, marrone, viola orchidea. I colori freddi sono quelli che contengono più blu: rosa Barbie, fucsia, rosso ciliegia, bordeaux violaceo, viola scuro. Ad eccezione di qualche raro caso (come quello del rosso classico con il rosa shocking, per fare un esempio) è meglio non mischiare questi due mondi per non incappare più facilmente nell'errore.

LE COMBINAZIONI PIÙ BELLE

  • Rosa classico e rosa shocking
  • Rosa sorbetto e Tiffany
  • Terracotta e prugna
  • Rosa cipria/carne e bordeaux
  • Ruggine e ottanio
  • Rosso corallo e viola orchidea
  • Rosa antico e taupe
  • Bordeaux e blu notte

IL POTERE DELL'ARMOCROMIA

Ultimamente è un vero e proprio trend conoscere la propria palette colori personale, cioè quella gamma di colori che ci donano di più in base alle nostre caratteristiche cromatiche: in prima istanza se caldi oppure freddi, in seconda istanza se brillanti o opachi, e infine se chiari o scuri (ne abbiamo parlato nel Dossier di BEAUTY FORUM di novembre 2019, ndr). Quando si è individuata la propria "stagione" di appartenenza e relativa palette, all'interno di essa si trovano anche i colori di rossetto e smalto. Poi c'è da abbinarli in maniera più armonica possibile, ma di fatto questo schema di colori (che si ottiene grazie ad una sessione di analisi cromatica) è una prima scrematura tra le infinite possibilità, e contiene le sfumature perfette per ciascuno di noi. All'interno della palette i colori sono accomunati dalle stesse caratteristiche, quindi è più facile che stiano meglio tra di loro. Un paio di esempi: una donna "Inverno profondo" starà molto bene con colori freddi e intensi, un rosso ciliegia per le labbra accompagnato da un bordeaux violaceo per le unghie (stessa tonalità, semplicemente in gradazione più chiara o più scura). Una donna "Primavera calda" sarà invece valorizzata da colori spiccatamente caldi e brillanti come un rossetto rosa corallo accompagnato da uno smalto viola orchidea.

ACCESO O SOFT?

Due sfumature completamente diverse, quando attinte da palette di colori opposte - ad esempio "calda e soft" accostata a "fredda e brillante" -, non funzionano bene. Un rossetto rosa antico (soft) non lega bene con uno smalto rosso corallo (brillante). In linea generale, se siete delicate ed eteree, anche rossetto e smalto dovrebbero rafforzare questa vostra caratteristica ed essere delicati e tono su tono. Viceversa, se siete scure e intense, colori più ricchi e accesi vi accompagnano bene.

COLORI ESTIVI, INVERNALI E PASSE-PARTOUT

I colori hanno una stagionalità di cui tenere conto: vedere unghie dipinte di un rosa corallo chiaro e luminoso a febbraio, ad esempio, e con labbra aranciate, stona un po'; così come è strano vedere labbra e unghie bordeaux in pieno luglio. Quindi, purché li abbiate in palette, in autunno-inverno sì al rosa antico, ai rossi violacei dei frutti di bosco, al fucsia, ai bordeaux, al terracotta, al viola melanzana, al blu, al nero, al cioccolato, al taupe; in primavera-estate via libera invece al rosa salmone, al corallo, al baby e allo shocking, all'arancione, al rosso corallo, al rosso pomodoro, al viola orchidea, al turchese Tiffany, all'albicocca. I colori passe-partout invece, quelli che non hanno stagione, sono il nude, il bianco gesso e il classico rosso Ferrari.

Elisa Bonandini
Consulente d'immagine, speaker e beauty educator, è autrice del libro "Smart Beauty, ridisegna la tua immagine", manuale di stile e bellezza.

 

#BeautyForum, #BF_style, #makeup, #smalto, #BF_mag_giu_20


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102