fbpx
BEAUTY FORUM

For Professional use only

Intervista esclusiva a Mirco Bertolani, CEO di Beautech

Mirco Bertolani

  • Beauty Forum

Passione, energia, dinamismo: tre concetti perfetti per descrivere Beautech e il suo CEO, Mirco Bertolani. Dagli esordi alle ultimissime iniziative in fase di lancio, Mirco ci ha raccontato quali valori guidano quotidianamente il suo lavoro e le sue scelte professionali, a partire dal rapporto meraviglioso che ha saputo instaurare con le (tante) estetiste che hanno scelto e ogni giorno scelgono Beautech.

 

Come hai mosso i primi passi nel settore Beauty?

Quasi per caso: avevo circa 19-20 anni e la madre della mia ragazza era un'estetista; è stata proprio lei a mettermi in contatto con quella che, allora, era una delle più brillanti aziende del settore cosmetico professionale. Ho iniziato così la mia carriera di responsabile commerciale ed è proprio durante questa esperienza che ho compreso e mi sono appassionato al mondo dell'estetica, dove è fondamentale l'arte della relazione, della dedizione e del saper prendersi cura. Con queste premesse, ho quindi deciso di intraprendere l'impervio percorso di autonomia imprenditoriale: così è nata Beautech che, tutt'oggi, ha lo sguardo rivolto verso il futuro con un cuore che batte ancora per passione.

 

Quali sono i valori su cui si fonda la filosofia di Beautech?

Differenziazione: trasmettere ai nostri istituti partner gli elementi fondamentali per potersi distinguere dall'offerta comune e per avere padronanza delle argomentazioni differenzianti.
Partnership: la ricerca di una collaborazionefattiva e costruttiva con il nostro interlocutore - ben diversa dal classico rapporto cliente/fornitore -, con obiettivi comuni e realizzabili.
Metodo: trasmettere il concetto che un risultato non si ottiene improvvisando, ma attraverso una strategia precisa di crescita personale, professionale e con strumenti che trasformano un'idea in un risultato concreto.
Ricerca: costante sviluppo di innovazione su tutti i fronti, dalla formulazione cosmetica alla tecnologia avanzata, dal design degli ambienti alla formazione professionale.
Identity: gestire un percorso di crescita che porti un centro estetico a diventare il centro estetico riconosciuto dagli utenti come uno specialista di eccellenza nella soluzione dei problemi.
Rapporto: poter collaborare con elevati standard, ma con un ingrediente fondamentale che è l'umanità, il rapporto diretto che non si complica di formalità ma va dritto al punto, efficacemente. Passione: ultima ma non ultima, l'amore che lega coloro che hanno fatto del proprio mestiere una scelta di vita in questo magnifico mondo del Beauty.

 

Che cosa cerca, oggi, la donna che entra in un centro estetico?

Principalmente sentirsi unica, come unico è ognuno di noi. Per sentirsi unica cerca professioniste specializzate, in grado di effettuare una consulenza personalizzata e con cui instaurare un rapporto di fiducia. Oggi è fondamentale per l'estetista specializzarsi in una determinata tematica, basti pensare che in qualsiasi settore cerchiamo direttamente lo specialista per risolvere i nostri problemi; la medesima ricerca avviene nel mondo del Beauty. Risultati, trattamenti efficaci, benessere, relax, competenza, igiene e sicurezza potrebbero risultare richieste banali, invece sono un'esigenza reale delle donne e degli uomini che si approcciano al centro estetico. A ciò vanno aggiunti altri aspetti: la necessità di ottimizzare i tempi, orari flessibili, rispetto e puntualità degli appuntamenti. Nel centro estetico le persone vogliono sempre trovare un ambiente accogliente
ed intimo, che induca al benessere psicofisico e che aiuti a riacquistare equilibrio, bellezza, serenità.

 

Cosa dovrebbe ricercare invece l'estetista nell'azienda alla quale affidarsi?

Più o meno le stesse cose che, a sua volta, la cliente cerca nel suo istituto: in fondo siamo tutti clienti! Ricerca coerenza, professionalità, formazione ed informazione, trasparenza, fiducia e tanto altro. Credo che il fattore più importante sia la ricerca della motivazione, ovvero trovare nell'azienda con cui collabora gli elementi giusti che possano soddisfare i suoi bisogni personali di riconoscimento, identità e differenziazione, ma soprattutto trovare consulenti che riescano a dare consigli, affiancare e valorizzare le sue potenzialità. Abbiamo potuto constatare che è un valore aggiunto potersi affidare a un'azienda dinamica, in grado di affiancare e seguire le estetiste a 360 gradi, dando loro la possibilità di avere un unico referente competente e serio per tutte le richieste.

 

L'offerta formativa di Beautech è ricchissima: quali sono, a tuo avviso, le caratteristiche di una formazione di qualità?

Crediamo moltissimo nella formazione con lo scopo di preparare professionisti estetici di eccellenza. Riteniamo sia fondamentale investire nella propria professionalità ed ampliare il proprio bagaglio di competenze, rispondendo al crescente fabbisogno di professionalità e differenziazione capace di unire competenze dermatologiche, manuali, cosmetologiche, tecnologiche e di marketing con conoscenze commerciali relative all'organizzazione dell'attività d'impresa dell'istituto di bellezza. L'innovazione e l'aggiornamento dei contenuti degli insegnamenti sono accompagnati da scelte di metodologie didattiche progettate per stimolare le personali attitudini alla specializzazione nel settore estetico. Una formazione di qualità (sia teorica che pratica) mira ad offrire le competenze per intraprendere percorsi di specializzazione nelle differenti aree del settore estetico e approfondisce conoscenze specifiche per gestire in modo più efficace la propria attività professionale, grazie al contributo di docenti provenienti dal mondo accademico e di specialisti del settore di altissimo livello.
Vi svelo in anteprima che stiamo già concretizzando una vera e propria Accademia di Estetica Avanzata che prende il nome di Beautech Academy e sarà strutturata su diversi livelli di perfezionamento professionale.

 

La recente emergenza sanitaria ha messo a dura prova il comparto: cosa consigli alle professioniste per affrontare con successo i prossimi mesi?

L'emergenza sanitaria ha imposto di chiudere tutte le attività ritenute non indispensabili e il lavoro di estetista è stato il primo ad essere sospeso. Come Beautech, ci siamo subito attivati per non perdere il contatto con le nostre partner, facendo formazione ed informazione tutti i giorni sui nostri canali social. Come azienda abbiamo cercato "un modo di fare", non di tamponare. Nonostante la chiusura, i nostri centri estetici hanno continuato a mantenere una relazione con la propria clientela grazie all'iniziativa Beautech Prime, ovvero la possibilità di creare l'e-commerce dell'istituto per permettere alla cliente finale di acquistare i prodotti a marchio Beautech. Durante tutto il periodo di lockdown, questo servizio è stato completamente gratuito ed abbiamo raccolto tutti gli ordini presso il nostro magazzino e provveduto direttamente alle spedizioni. Ci siamo impegnati a dare alle estetiste settimanalmente dei resoconti di tutti gli ordini effettuati e a riconoscere una percentuale di guadagno. L'iniziativa Beautech Prime è stata accolta con entusiasmo e partecipazione da parte delle nostre clienti. Le estetiste hanno percepito l'opportunità - a dire il vero l'unica possibile, vista la disposizione di chiusura tassativa dei centri estetici -, ma ciò che le ha stupite maggiormente è stato il riscontro positivo che hanno avuto con le loro clienti abituali e con quelle nuove. Si sono meravigliate di quanto sia possibile continuare a fare il proprio lavoro di consulenti di bellezza a distanza, cambiando semplicemente la modalità, e si sono approcciate al mondo della digitalizzazione! Inoltre, hanno fatto squadra tra di loro mettendo da parte gelosie o concorrenze, dimostrando come si possa essere un team ed una famiglia che si supporta e si aiuta reciprocamente.
Quindi, consiglio vivamente alle estetiste di continuare a fare ciò che hanno potuto imparare in questo periodo così incerto: continuare a fornire consulenze mirate alle loro clienti e sfruttare tutto ciò che il mondo della digitalizzazione può offrire per migliorare ed incrementare il loro lavoro.

 

#BeautyForum, #inogninumero, #uncaffècon, #BF_lug_ago20


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102