fbpx
BEAUTY FORUM

For Professional use only

Consigli di stile e make up per le over 50

50 e non vederli

  • Beauty Forum

 

Questo articolo fa parte del Dossier
Perennial Beauty

 

"All'improvviso, quando hai 50 anni, capisci che una seconda vita ti si apre davanti": parole di Agatha Christie, che sostiene di essersi goduta alla grande il periodo dei 50 anni. C'è chi la chiama persino la "golden age", l'età dorata, come Michaela e Claudia, le cinquantenni autrici di "Felici a 50 anni", libro cult uscito nel 2019 e tutto dedicato al mondo delle cosiddette best ager. La buona notizia, dunque, è che il fascino e la bellezza di una donna a 50 anni possono ancora toccare le stelle e l'estetista, in quanto operatrice di bellezza (e confidente!) è colei che, conoscendo i consigli giusti da dare, può fare in modo che questo accada.

LESS IS MORE

Se c'è una regola che vale in questa fascia d'età è sicuramente quella del "less is more". Attenzione però: questa indicazione riguarda il make up, non di certo l'idratazione e la cura della pelle, che a partire dai 50 anni vanno invece incrementate.
Il primo consiglio da dare in fatto di make up è dunque "poco, ma fatto a regola d'arte". Mancanza di definizione e turgidità del viso, dovuta sia al rilassamento cutaneo sia allo schiarimento di ciglia, sopracciglia e capelli, può innescare l'esigenza di truccarsi di più per vedersi più "definite". Vedremo che invece basta poco per rendere il viso luminoso e definito, ma non invecchiato.

50 non vederli 1Monica Bellucci, splendida 55enne, sfoggia sempre un beauty look naturale che punta sul trucco occhi.

OBIETTIVO LUMINOSITÀ: L'INCARNATO

Da dove partire dunque per creare un beauty look favoloso a 50 anni? Dalla "tela", e cioè dall'incarnato. Occhiaie, macchie e imperfezioni varie vanno camuffate con fondotinta e correttore. Dai 50 in su il fondotinta va consigliato liquido, possibilmente con protezione SPF, formulazione antiage e finish "glow". Quelli compatti in crema e matte è bene evitarli perché se non subito, dopo qualche ora tendono a seccare nei punti critici del viso.
Scegliere una tonalità più calda o scura rispetto a quella del viso per "dare colore" non è una buona idea, perché invecchia istantaneamente. Il fondotinta deve essere identico al colore di pelle, al massimo un mezzo tono più chiaro, piuttosto che scuro. Uno strato leggero applicato con l'apposito pennello, e rinforzato solo lì dove serve, dona immediatamente un incarnato omogeneo e luminoso senza appesantirlo, e questo è il primo obiettivo da raggiungere. Il correttore, sempre liquido-cremoso, va applicato con i polpastrelli in piccola quantità solo se e dove serve. Basterà poi un tocco di blush rosa, o di fard, per ravvivare ed ottenere un bellissimo effetto bonne mine, che regala istantaneamente freschezza e giovinezza.

OBIETTIVO DEFINIZIONE: GLI OCCHI

Se a 30 anni uno smokey eye rende meravigliosamente, a 50 potrebbe invece invecchiare lo sguardo. Così come la bordatura completa dell'occhio con la matita scura non è da consigliare. A questa età l'occhio ha necessità di essere "liftato", perché la pelle in eccedenza sulla palpebra mobile superiore e le piccole rughe sotto e ai lati degli occhi tendono a farli percepire affaticati e cadenti. Il consiglio migliore che potete dare alle vostre clienti in questo caso è truccare l'occhio solo sopra, sulla rima superiore, definendola con un filo di matita infra-ciliare, che verrà sempre sfumata per essere poi amalgamata in un ombretto dal colore naturale. La vera magia la farà poi il mascara: impregnare bene le ciglia una ad una, spingerle verso l'alto perché si aprano a ventaglio, e dare un orientamento obliquo alle ciglia più esterne è un modo infallibile per "accendere" lo sguardo e definirlo, senza appesantirlo. Colori di ombretto come il bordeaux, il prugna, il tortora e il terracotta, e finish matte, sono i più consigliati. Ricordate alle vostre clienti che tutto ciò che è perlato, glitter o cangiante accentua le imperfezioni!

50 non vederli 2Cristina Parodi, 55 anni: il suo beauty look è "bronze", con labbra "nude".

OBIETTIVO SENSUALITÀ: LE LABBRA

Anche le labbra a questa età possono perdere di definizione nel contorno e turgidità; quindi, anche se la vostra cliente non è un'amante dei rossetti vistosi, è bene trasmettere l'importanza della loro cura e valorizzazione. Chi ama labbra dal colore intenso le contornerà dello stesso identico colore del rossetto (un contorno più scuro invecchia e indurisce il viso all'istante!), rifinendole al centro con un tocco di gloss che le illumina e le ingrandisce. Chi invece non ama il rossetto intenso può comunque contornarle con una matita color labbra per recuperare in definizione, sfumandola all'interno, e poi riempire con del burro cacao o con un gloss nude o trasparente. Un rossetto acceso regala immediatamente un tocco glamour al beauty look, ma anche delle labbra "nude", purché visibilmente truccate, hanno il loro perché!

OBIETTIVO STILE: I BIJOUX

Li chiamano punti luce, e noi donne non possiamo veramente farne a meno! Che sia un orecchino, una collana, una molletta preziosa tra i capelli o una spilla, a rifinire splendidamente un look sono senza dubbio i gioielli e i bijoux. Consigliate, oltre al classico brillante, anche i cosiddetti "colori gioiello" come il blu zaffiro, il verde smeraldo, il viola ametista, il turchese, il rosso rubino: stanno bene a tutte e regalano immediatamente energia al viso.

Elisa Bonandini
Consulente d'immagine, speaker e beauty educator, è autrice del libro "Smart Beauty, ridisegna la tua immagine", manuale di stile e bellezza.

 

 

Questo articolo fa parte del Dossier
Perennial Beauty

Gli altri articoli del Dossier:

Un Trattamento Puntuale
Agopuntura cosmetica:
cos'è e come funziona

Sulle Tracce del Tempo
Caratteristiche della pelle matura
e opzioni di trattamento

Invecchiare Bene
Rimedi antiage per
mani, piedi e unghie

 

 

#BeautyForum, #BF_dossier, #makeup, #perennialbeauty, #BF_lug_ago20


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102