fbpx
BEAUTY FORUM

For Professional use only

Le nuove dimensioni del wellness nell'era post Covid-19

I 10 trend per la ripartenza

  • Beauty Forum

Probabilmente questa crisi sarà diversa da quelle che si sono verificate recentemente e - se tutto andrà bene - avrà un andamento a V e non a U. In pratica, se le crisi passate avevano determinato una caduta dei consumi duratura e una ripresa lenta, formando una U molto larga, la situazione che stiamo vivendo è considerata da molti come una crisi rapida, caratterizzata da un tonfo molto veloce e da una ripresa altrettanto repentina, che addirittura potrebbe determinare un rimbalzo positivo. E sembra che la fiducia sarà recuperata in tempi relativamente veloci, con effetti transitori sull'economia e una buona ripresa.
Siamo animali "adattogeni": come ha detto Darwin, la nostra specie sopravvive proprio perché riesce ad adattarsi meglio di altre ai cambiamenti del sistema. Per quanto riguarda il mondo Spa&Beauty, è possibile identificare alcuni trend che ci aiutano a capire meglio in quali direzioni procedere nel prossimo futuro.

TREND #1
KM 0: IL TURISMO TERRITORIALE

Si è concluso il tanto temuto e sofferto lockdown, finalmente siamo un po' più liberi di muoverci, ma passerà del tempo prima che i turisti possano tornare a spostarsi a lungo raggio come in passato. In un contesto simile, probabilmente assisteremo a una riscoperta delle strutture vicine e a una valorizzazione delle eccellenze del territorio.

TREND #2
LUXURY IS LESS: TRA INTIMITÀ E ISOLAMENTO

Il settore del lusso è dedicato a una cerchia ristretta di consumatori "fortunati" e offre servizi esclusivi, di nicchia, dedicati a un pubblico circoscritto e sicuramente più in linea con le limitazioni in atto nella cosiddetta Fase 2. Per questo si prevede una ripresa relativamente rapida dei servizi di lusso.

TREND #3
SUITE REVOLUTION: LA NUOVA ERA DELLE AMENITY SPA

Probabilmente le Spa di piccole dimensioni, a misura di cliente o di coppia, saranno le prime a ripartire e riusciranno ad assicurare condizioni più adatte ai nuovi orientamenti dei consumatori. Servizi personalizzati, esperienze temporizzate, percorsi benessere guidati: saranno questi i servizi su cui puntare nel prossimo futuro.

TREND #4
ORIENTAL TOUCH: UN NUOVO CONCETTO DI ACCOGLIENZA

Nell'esperienza di consumo post Covid-19 il contatto fisico è inevitabilmente guardato con un po' di sospetto, a differenza di altre percezioni sensoriali considerate più "sicure". Per questo motivo i rituali e l'accoglienza sono chiamati a cambiare: i consumatori preferiranno un inchino a una stretta di mano. In questo frangente abbiamo molto da imparare dagli Orientali.

TREND #5
CLEAN-UP: IGIENE TRA PROTOCOLLI E RITUALI

Le nuove direttive prevedono protocolli di trattamento sempre più attenti e rigorosi. L'igiene diventa oggi il fulcro di un approccio innovativo al cliente, basato sul mantenimento della distanza, sulla prevenzione e sulla pulizia e sanificazione accurata degli spazi e delle superfici. In questa nuova visione, le procedure di igienizzazione diventano parte integrante dei rituali e del sistema di qualità.

TREND #6
MEDICAL STYLE: UN NUOVO DRESS CODE

Il mondo del benessere e quello della salute sono sempre stati vicini ma separati. Oggi bisogna riprogrammare il settore Spa&Beauty e instaurare nuove collaborazioni tra i professionisti del benessere e gli operatori sanitari che, per tradizione, sono abituati a seguire protocolli più in linea con le attuali direttive e le nuove non sono soltanto le dotazioni e i dispositivi di sicurezza, ma anche le divise, l'attitudine e lo stile degli operatori.

TREND #7
LIGHT LIGHT: NUOVE LUCI, NUOVI COLORI

Luci soffuse, atmosfere intime, timidi bagliori di candele, pareti scure e tonalità ombrose: sono solo alcuni degli elementi che negli ultimi anni hanno caratterizzato l'immagine dei centri benessere e delle cabine di estetica. Nei prossimi mesi i consumatori preferiranno tonalità più chiare e gradazioni luminose più intense, per "vedere bene" e apprezzare fino in fondo la pulizia e l'ordine degli ambienti. Per quanto riguarda l'arredamento, le superfici si svuoteranno e le nuove tendenze di design saranno sempre più orientate a uno stile minimal.

TREND #8
LEMONAGE: NUOVE ESSENZE, NUOVI PROFUMI

Negli ultimi anni ci siamo abituati a profumi sempre più interiori e meditativi: le note di fondo - speziate, orientali - hanno dominato la scena del wellness come elementi chiave per favorire il rilassamento profondo, con il trionfo di essenze umide e legnose che riportavano alla mente immagini di radici pregiate, grotte e felci. Probabilmente assisteremo a un graduale cambio di tendenza: i nuovi consumatori potrebbero preferire note di testa volatili, essenze agrumate di arancio e limone, per esaltare l'igiene degli ambienti e stimolare i recettori olfattivi abituati al profumo del gel igienizzante.

TREND #9
VIRTUAL SPA: OLTRE I CONFINI DEL CORPO

In questi mesi i clienti si sono abituati a un modo inedito di vivere le relazioni a distanza, e i social network e i video meeting sono diventanti il nuovo teatro in cui incontrarsi e condividere esperienze ed emozioni. Le Spa e i centri estetici dovranno sfruttare queste opportunità e trovare il modo di entrare in contatto con i propri clienti anche a distanza, per estendere l'esperienza benessere e portarla nelle case dei consumatori. Nasceranno nuove applicazioni per smartphone e tablet che abbatteranno le distanze tra il pubblico e i professionisti.

TREND #10
WHY NOT: LA NUOVA DIMENSIONE DEL SOGNO

Mai come ora dobbiamo dare libero sfogo ai nostri talenti per trovare nuove idee. La creatività diventa un elemento sempre più prezioso e centrale nella nuova economia del wellness. Ricercatori, aziende e professionisti dovranno sperimentare insieme nuove strade e non potranno limitarsi a studiare il "perché" delle cose, provando invece e realizzare progetti inediti partendo da una domanda semplice: "Perché no?".

Andrea Bovero
Presidente di CIDESCO Italia e General Manager di LIFEXCELLENCE.

 

 

#BeautyForum, #BF_life&work, #lifestyle, #spa, #vitainistituto, #BF_lug_ago20


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102