fbpx
BEAUTY FORUM

For Professional use only

PROPRIETÀ DELLA ACQUE TERMALI

Salus per Aquam

  • Beauty Forum

PROPRIETÀ DELLA ACQUE TERMALI, PARTE 1 - L'acqua termale è in grado di apportare enormi benefici non solo alla pelle, ma a tutto il corpo. Miryam Mancin ci guida alla scoperta delle sue caratteristiche e applicazioni.

La bellezza e il benessere, seppur facenti parte della stessa dimensione, si distinguono in operato e risultato. La figura dell’estetista può orientare la sua specializzazione in entrambi gli ambiti, con la consapevolezza che la bellezza è più orientata ad una questione meramente fisica e tangibile dove si dà importanza all’esteriorità che, ad oggi, è fondamentale per apparire e sostenere gli stereotipi imposti dalla società.

La dimensione del benessere, invece, richiede molte competenze teoriche in quanto si prende cura dell’essere umano nella sua totale dimensione fisica e mentale. Tra tutti i trattamenti benessere esistenti sul mercato, quelli più efficaci li troviamo in natura attraverso le acque termali. La nostra bella penisola, oltre ad essere ricca di arte e cultura, è fonte di preziose acque termali che, a seconda del loro punto di insorgenza, hanno proprietà diverse e riescono ad influenzare diversi apparati del nostro organismo, alterandone il loro funzionamento e migliorandolo. Queste componenti, a seconda della loro concentrazione, possono essere impiegate nei trattamenti idropinici, inalatori, nei trattamenti di balneazione e talassoterapici o ancora nei cosmetici utili a eseguire trattamenti corpo e viso.

“Le immersioni, i fanghi e i bendaggi, con il loro contenuto termale, possono attrarre a loro fluidi infiammatori e liquidi epiteliali, determinando lo smaltimento di edemi ristagnanti.”

salus aquam1

LE FUNZIONI DELLE ACQUE TERMALI

La prima fra tutte è la funzione antinfiammatoria preventiva data soprattutto dalle acque salsobromoiodiche. Queste stimolano, nei giorni/mesi successivi ai trattamenti, il sistema immunitario a produrre più immunoglobuline, rinforzando così il nostro sistema di difesa. Grazie alla presenza di sali alogeni come iodio e cloro, hanno azione antisettica e stimolano i macrofagi nella loro azione fagocitaria, utile a eliminare i batteri patogeni che attaccano la nostra cute e che possono determinare inestetismi o dermatiti sulla pelle. Le acque termali inoltre hanno un'azione risolvente sull'infiammazione, in quanto la capacità osmotica delle acque attrae e allontana dall'organismo gli elementi biochimici e le scorie che provocano infiammazione e dolore. Riducono edemi ristagnanti che possono originare la cellulite, hanno un’azione vasodilatatoria sia a livello circolatorio che sulle mucose stimolandole a produrre più muco, determinando così una depurazione profonda sia a livello tessutale che a livello endocrino. 
Le applicazioni terapeutiche primarie sono deliberate dal medico in quanto utilizzano acque ipertoniche contenenti alte percentuali di sali e oligoelementi capaci di alterare in modo incisivo un funzionamento sistemico, ottimali sui trattamenti di patologie dermatologiche, artrosiche, per le sindromi dolorose croniche e per le atrofie muscolari. Tutti gli obiettivi salutari che si posso raggiungere con le acque termali vengono indotti attraverso diversi metodi. 

I TRATTAMENTI

I trattamenti idropinici si avvalgono della somministrazione della acque termali, minerali, tramite bibita, utili per tutte le problematiche dell’apparato urinario. Gli elementi dell’acqua vengono filtrati apportando benefici a reni, vescica e uretere. I benefici possono avvenire anche per irrigazione, cioè tramite l’erogazione di gas che viene a contatto con mucose sensoriali e genitali con effetti antinfiammatori, decongestionanti e antisettici. Esistono infatti le irrigazioni nasali, vaginali, intestinali e orofaringee, che sono spesso accompagnate dai metodi di insufflazione. Le insufflazioni utilizzano un catetere che viene inserito nel naso e che permette alle proprietà termali di raggiungere la tuba di Eustachio, la cassa del timpano, e tutte le componenti dell’orecchio medio. Per le problematiche respiratorie e otorinolaringoiatriche vi è anche il metodo per inalazione che, tramite aerosol, apporta benefici all’apparato respiratorio e alle mucose sensoriali. Infine vi sono i trattamenti talassoterapici e di balneazione, ottimi per vasculopatie, problemi di circolazione, stati infiammatori e riabilitativi, che agiscono per osmosi. Le immersioni, i fanghi e i bendaggi, con il loro contenuto termale, possono attrarre a loro fluidi infiammatori e liquidi epiteliali, determinando così lo smaltimento di edemi ristagnanti e cedendo in cambio gli oligoelementi e le molecole utili all’equilibrio cellulare. Le strutture termali si avvalgono di team vincenti dove vi è la cooperazione di più figure professionali tutte orientate verso un obiettivo comune, il benessere. L’estetista all’altezza di operare all’interno di queste realtà, in affiancamento al medico, ricopre un ruolo fondamentale in quanto accompagna e supporta l’esperienza dell'ospite nel suo percorso, facendo da tramite tra aspirazione alla salute a realtà concreta.


Miryam Mancin
Beauty Trainer, consulente, formatrice e Spa Manager.




#BF_beauty&care, #BeautyForum, #wellness, #BF_nov_20


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102