fbpx
BEAUTY FORUM

For Professional use only

Le parole giuste

Le parole giuste

  • Beauty Forum

Potrebbe sembrare una mera questione di etichette, ma non lo è: ognuno ha il diritto di essere riconosciuto e definito per ciò che sente di essere.

Non è stato semplice, per la mia collega Carla e per me, tradurre e adattare l’articolo sul make up per le clienti transgender, che trovate in apertura della sezione Style di questo numero. Non perché il tema ci facesse sentire a disagio, anzi: l’abbiamo trovato entrambe estremamente interessante. La difficoltà arriva quando si tratta di definizioni: “trans”, “transgender”, “transessuale” sono sinonimi, o ci sono delle differenze? Quante sfumature esistono tra sesso biologico, genere, orientamento sessuale? La questione non è affatto superflua, ed è emersa con forza in riferimento allo sconcertante delitto di Caivano, nel quale un uomo ha ucciso la sorella perché contrario alla sua relazione con un “trans”, Ciro. Molti notiziari si sono erroneamente riferiti al compagno della vittima chiamandolo “Cira”, alla luce del suo sesso femminile. Ma sesso e genere non sono la stessa cosa: maschi o femmine ci si nasce, uomini o donne ci si sente. Cira non esiste; esiste Ciro, nato uomo in un corpo femminile.

La questione è delicata e suscita invariabilmente discussioni e polemiche. È difficile, per una persona cisgender - ovvero chi si sente in linea con il proprio sesso di nascita - comprendere la disforia di genere, il non sentirsi allineati con la biologia che ci ha voluti femmine o maschi. L’ignoranza - non in senso dispregiativo, ma intesa come non conoscenza - è ancora molto diffusa, tanto che per alcuni la transessualità viene considerata ancora una forma di perversione. Visione che, fortunatamente, si sta progressivamente superando in favore di una maggiore conoscenza e apertura mentale. 

D’altra parte, è sufficiente una veloce ricerca su Google per capire quale sia la terminologia corretta e accettata da utilizzare quando si parla del mondo LGBTQ, sigla che identifica persone Lesbiche, Gay, Bisessuali, Trans e Queer (“queer” = che non si identifica né nel genere maschile né in quello femminile, oppure in entrambi). 

Potrebbe sembrare una mera questione di etichette, ma non lo è: ognuno ha il diritto di essere riconosciuto e definito per ciò che sente di essere. Anche e soprattutto in un centro estetico, dove i temi del corpo, dell’aspetto fisico e dello stare bene con se stessi sono di importanza fondamentale.

 

Valeria Federighi

 

#BeautyForum, #inogninumero, #appunto, #BF_nov_20


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102