fbpx
BEAUTY FORUM

For Professional use only

Flessibilità e consapevolezza

Flessibilità e consapevolezza

  • Beauty Forum

Questa crisi ci sta insegnando a vivere il presente con maggior intensità, perché del domani non c’è alcuna certezza e soltanto chi saprà adattarsi al cambiamento potrà raggiungere il successo che merita

È possibile sopravvivere in un mondo dominato dall’incertezza, in cui la parola “futuro” sembra aver perso significato e il “presente” è diventato l’unica dimensione vivibile?

In questi lunghi mesi abbiamo acquisito una nuova consapevolezza, gli spazi intimi - che spesso evitavamo - sono diventati la nuova terra promessa, da conquistare giorno dopo giorno; abbiamo cambiato modo di vivere, di lavorare, di imparare, di relazionarci. Il lavoro è diventato un’estensione naturale della nostra vita privata, si è allargato a macchia d’olio occupando tutti gli spazi della nostra giornata e sconfinando in luoghi intimi, saturando progressivamente le giornate, le serate.

Parole lontane dalla nostra cultura - come coprifuoco, lockdown, isolamento, contaminazione - sono diventate di uso comune e nella nuova dimensione a-sociale il distanziamento è diventato l’unico approccio sostenibile. Il concetto stesso di “buona educazione” è cambiato e comportamenti fastidiosi, che fino a poco tempo fa erano considerati antisociali o da “sociopatici”, sono diventati normali, addirittura prudenti e auspicabili.
E quando pensavamo che l’incubo fosse finito, quando iniziavamo a intravedere la luce fuori dal tunnel… Siamo precipitati nuovamente nel baratro.
Fin dall’inizio della pandemia ho sostenuto che dietro questa crisi si nascondono delle opportunità, seppur difficili da individuare, e sono convinto che quando la tempesta sarà finita il cielo tornerà a splendere e ci riscopriremo più forti di prima.
Ma oggi più che mai dobbiamo metterci in testa che il mondo sta cambiando e nulla sarà più come prima, forse sarà meglio, ma non possiamo guardare al futuro con gli occhi del passato e commettere l’errore di pensare che “domani sarà come ieri”.

“Quant’è bella giovinezza, che si fugge tuttavia! Chi vuol esser lieto, sia: di doman non c’è certezza”, con queste parole Lorenzo de’ Medici nel “Trionfo di Bacco e Arianna” celebrava la giovinezza, i piaceri della vita e invitava le persone a cogliere il momento, a godersi l’attimo senza pensare troppo al futuro. 
Questa crisi ci sta insegnando a vivere il presente con maggior intensità, perché del domani non c’è alcuna certezza e soltanto chi saprà adattarsi al cambiamento potrà raggiungere il successo che merita.
In un mondo in cui l’incertezza regna sovrana, la flessibilità rappresenta il modo migliore per sopravvivere e la consapevolezza lo strumento più efficace per vivere la vita in tutto il suo splendore.

 

Andrea Bovero
Presidente CIDESCO ITALIA
General Manager LIFEXCELLENCE

 

#BeautyForum, #inogninumero, #opinione, #BF_dic20_gen21


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102