fbpx
BEAUTY FORUM

For Professional use only

RAGGIUNGERE LE CLIENTI SENZA PUBBLICITÀ DIGITALE

Lunga Vita Alla Stampa!

  • Beauty Forum

RAGGIUNGERE LE CLIENTI SENZA PUBBLICITÀ DIGITALE - Il digital marketing sta diventando sempre più diffuso, ma questo non significa che la classica pubblicità stampata abbia perso d'importanza. "Classico", però, non vuol dire "noioso"! Anzi: con un po' di creatività e qualche piccolo accorgimento, anche la pubblicità analogica può dare lo sprint giusto alla tua attività. Ecco alcuni consigli e qualche idea creativa per sfruttarla al meglio.

Siti internet, portali di prenotazione, social network come Facebook, Instagram, Twitter o TikTok: il digital marketing è ormai sulla bocca di tutti, ma è davvero l'unico modo per raggiungere il proprio pubblico? Oppure ci sono ancora delle forme di pubblicità più tradizionali che non hanno perso la loro efficacia?

COSA DICONO LE STATISTICHE?

Nel 2018, il tempo medio trascorso online dalle persone dai 14 anni in su era di poco più di tre ore al giorno.
Facciamo un'ipotesi: se dal computo delle ore giornaliere togliamo le 3 ore circa che la tua potenziale cliente passa online, a cui vanno aggiunte le 8 ore circa che, in media, trascorre dormendo, restano ancora più di 12 ore al giorno che possono essere impiegate per la fruizione di forme di pubblicità analogiche.

 

COSA SI INTENDE PER "ANALOGICO"?

La "pubblicità analogica" comprende tutte le forme di pubblicità non digitali, siano esse su carta stampata o trasmesse alla radio, in TV o al cinema. In questo articolo, però, ci occuperemo solamente della pubblicità stampata, come i volantini, le inserzioni sui giornali o i cartelloni pubblicitari - ovvero, tutti i messaggi pubblicitari che, per essere distribuiti, devono essere stampati su un apposito supporto.

 

COSA TI SERVE PER INIZIARE?

Quando apri il tuo centro estetico, i costi iniziali per l'acquisto di arredamento, prodotti e attrezzature sono ovviamente molto alti; nonostante questo, però, per far conoscere all'esterno la tua professionalità devi prevedere un budget anche per la pubblicità.

La base da cui partire è la creazione del tuo logo, che deve rappresentare l'istituto al meglio e posizionarlo come vero e proprio marchio. Nel logo non devono mancare il nome del centro e un "claim" (una breve frase che descriva, con precisione e in poche parole, il tipo di servizi che offri), che aumenterà la forza persuasiva del tuo messaggio pubblicitario.
Quando progetti il tuo logo, non sovraccaricarlo di troppi elementi e tieni sempre a mente il gruppo target a cui ti rivolgi, così da renderlo accattivante per le tue potenziali clienti. Ricorda anche che un logo, per essere efficace, deve avere un impatto anche se viene usato da solo: la grafica, quindi, deve essere facilmente leggibile e non deve contenere troppe decorazioni, che distrarrebbero chi lo guarda dal messaggio reale.
Quando avrai creato il tuo logo, usalo come pubblicità verso l'esterno: fai in modo che sia ben visibile e riprendilo all'interno del tuo istituto nei suoi colori o negli elementi costitutivi. Con uno sforzo minimo otterrai, così, un risultato coerente e che trasmette professionalità.

lunga vita stampa1Le riviste specializzate possono diventare un efficace canale di promozione, a patto però che tu ti presenti come esperta del settore.

 

I PASSI SUCCESSIVI

Il logo è il fulcro intorno a cui costruire tutte le successive azioni pubblicitarie, come i biglietti da visita o i volantini. 
Iniziamo dai biglietti da visita: per essere efficaci, oltre al logo devono contenere il nome del centro per esteso, il suo indirizzo e i suoi contatti (telefono, email). Creane anche una versione pieghevole: in questo modo, su una pagina potrai inserire un'area in cui segnare i prossimi appuntamenti della cliente.
Se vuoi stampare dei volantini, invece, pianificane la distribuzione con largo anticipo. Usane una prima serie per comunicare l'apertura del centro, magari con un'offerta speciale dedicata all'evento. Anche in questo caso, ovviamente, non devono mancare le informazioni di base come i tuoi contatti e l'indirizzo.
Infine, puoi completare il "materiale di cancelleria" dell'istituto con della carta intestata o dei block notes personalizzati, ma non sono strettamente necessari.

ATTIRARE L'ATTENZIONE

In un primo momento, puoi iniziare a distribuire volantini e biglietti da visita tra amici e conoscenti, poi però devi scegliere dei punti di distribuzione e di consegna mirati. Per capire quali scegliere, chiediti quali posti frequentino le tue potenziali clienti: può essere, ad esempio, un esercizio pubblico o un negozio della tua zona e, se giochi bene le tue carte, potrebbero nascere delle buone sinergie grazie alle reciproche raccomandazioni. In alternativa, puoi offrire dei buoni sconto alle attività che hanno distribuito i tuoi volantini o i biglietti da visita per ringraziarli della cortesia. 

Un'altra azione potenzialmente utile è spedire il tuo materiale pubblicitario direttamente al domicilio delle potenziali clienti con il servizio di Poste Italiane o, in alternativa, affidandoti a una compagnia di spedizioni privata. Se scegli questo metodo, però, devi considerare che non puoi circoscrivere in modo efficace il tuo gruppo target. Avere un raggio di azione molto ampio non significa necessariamente essere più efficaci ma, al contrario, rischi di incappare in inutili sprechi (che dovresti, invece, evitare). Informati in maniera oculata: presso alcune compagnie private, ad esempio, pagando un sovrapprezzo puoi specificare alcune caratteristiche dei tuoi destinatari, come "prevalentemente case unifamiliari". 

COINVOLGI LA STAMPA LOCALE

Quando inauguri il tuo centro, invita all'evento la stampa locale: potresti ottenere un reportage gratuito e, magari, uno sconto su un'eventuale pubblicità. Fare pubblicità sulla stampa locale potrebbe rivelarsi una mossa molto utile: il pubblico di riferimento, infatti, è generalmente composto da persone relativamente tranquille e finanziariamente stabili.

lunga vita stampa2I voucher non sono solo un modo relativamente facile per guadagnare, ma sono anche un ottimo strumento per favorire il marketing da "passaparola".

ATTIRARE NUOVE CLIENTI

Dopo aver avviato con successo la tua attività, l'aumento di entrate ti apre molte possibilità sia per fidelizzare le clienti già acquisite che per attirarne di nuove. Anche in questo caso, però, non devi perdere di vista il gruppo target a cui ti rivolgi per evitare inutili sprechi di denaro.

Stimola il passaparola
Abbina ai volantini altre forme di pubblicità più "personali", come le campagne "Porta un'amica": sarà la cliente stessa a farti pubblicità e a "presentarti" a una sua conoscente. La campagna si basa, ovviamente, sul passaparola, che rimane ancora oggi una delle forme di pubblicità più efficaci. Per stimolare questo tipo di comunicazione, prometti degli extra alle clienti che porteranno delle amiche da te, come un upsell su un trattamento, un prodotto gratuito o uno sconto.
Le campagne di questo tipo sono molto vantaggiose: quella che già era tua cliente otterrà un ringraziamento a fronte di un piccolo sforzo, mentre la nuova (potenziale) cliente avrà un incentivo per venire da te. Stampa questa offerta su un volantino o un bigliettino da visita: finché non verrà riscattata rimarrà tra le mani delle clienti e diventerà, così, un ulteriore strumento pubblicitario a basso costo. 

Offri dei voucher
Prepara dei voucher per la festa della mamma, il compleanno o Natale: sono molto popolari e non sono per nulla difficili da creare. Per attirare l'attenzione sull'offerta e dare un impulso all'acquisto, promuovi i voucher con dei poster pubblicitari o delle inserzioni su giornali o riviste.

Visibili ed economici: i poster pubblicitari
I poster pubblicitari possono essere utili per comunicare delle promozioni speciali: non sono troppo costosi e puoi raggiungere molte potenziali clienti esponendoli nei centri commerciali, nei negozi adiacenti al tuo istituto o nelle bacheche informative.
Per completare la campagna, acquista un'inserzione pubblicitaria su un giornale in target con le tue clienti di riferimento. Non deve essere per forza un quotidiano: il prezzo delle pubblicità su settimanali o mensili, infatti, è mediamente abbastanza contenuto, cosa che ti permette di scegliere un formato di pubblicazione più grande e di ottenere, così, un impatto maggiore.

Le riviste specializzate: una risorsa trascurata
Anche le riviste specializzate possono essere uno strumento pubblicitario interessante. Se il costo della pubblicità fosse troppo alto per il tuo budget, non disperare: puoi provare, ad esempio, a offrire all'editore o a uno dei redattori un trattamento nel tuo centro e chiedere loro di scrivere un pezzo sulla loro esperienza. Un articolo pubblicato su una rivista di beauty in cui si parla della tua amichevole consulenza e del trattamento che hai eseguito brillantemente raggiungerà sicuramente il tuo gruppo target e, potenzialmente, nuove clienti. 

LA CREATIVITÀ PAGA

Con un po' di creatività troverai sicuramente mille altre idee originali per sfruttare la pubblicità stampata. Hai mai pensato, ad esempio, a una pubblicità sulle borse della farmacia, oppure di lasciare dei volantini in una profumeria? E queste sono solo due delle numerose opzioni a tua disposizione! 
Vicino al tuo istituto c'è una fermata dell'autobus? Sfrutta questa opportunità: la fermata dell'autobus è un luogo in cui la gente passa del tempo in attesa e, mentre lo fa, tende a guardarsi intorno e ad annotarsi mentalmente quello che vede. Fai mettere un cartellone o un banner pubblicitario abbastanza grande con i contatti del tuo istituto e le tue ultime offerte: attirerai l'attenzione delle persone in attesa e ti farai notare da nuove potenziali clienti. 

FIDELIZZARE LE CLIENTI

Fidelizzare le clienti già acquisite è un'operazione che viene spesso trascurata. Eppure, sono proprio le clienti che tornano regolarmente il cuore pulsante della tua attività, e sono anche le migliori ambasciatrici della tua buona nomea all'interno della loro cerchia di conoscenze. Per ringraziarle della loro fedeltà, prepara per loro dei piccoli regali brandizzati con il logo e il claim del tuo salone come un beauty case, un pettine, dei pennelli da trucco o uno specchietto da borsetta - tutti gadget che si adattano meglio al tema beauty rispetto, ad esempio, a una powerbank, una chiavetta USB o un accendino.

A COSA DEVI FARE ATTENZIONE?

Le regole che valgono per il logo della tua attività valgono anche per il materiale che stampi: il design deve essere pulito, essenziale e ben strutturato e il messaggio che vuoi trasmettere deve essere chiaramente riconoscibile. Meglio, quindi, fare qualcosa di più ridotto ma mirato e di qualità.
Non trascurare la qualità del prodotto che fai stampare: un volantino stampato su carta rigida e con finiture di alta qualità avrà sicuramente un impatto migliore, è più piacevole da vedere e non viene dimenticato tanto facilmente.
La cosa importante è trovare la forma di pubblicità che più si adatta alle tue esigenze e a quelle del tuo istituto. Non farti trasportare dall'entusiasmo! Le opzioni a tua disposizione sono davvero tante, ma alla base di una buona reputazione c'è solo una cosa: un lavoro eseguito in maniera professionale, e non c'è alcuna campagna pubblicitaria che lo potrà mai sostituire.

LA COMBINAZIONE CONTA

Gli strumenti pubblicitari a tua disposizione sono davvero tanti, ma devi comunque abbinarli a una buona presenza online, che sta diventando sempre più importante. Ricorda di segnalare nel tuo materiale cartaceo il tuo sito internet, il nome della tua pagina Facebook e il tuo profilo Instagram: per chi li riceve sarà più facile trovarti e informarsi sui tuoi servizi e le tue offerte. Potresti anche iniziare una campagna con delle sponsorizzazioni online e completarla con dei supporti cartacei.
Le opzioni a tua disposizione sono davvero tante: non ti resta che scegliere da quale iniziare!

Pubblicità stampata: un mezzo versatile

Prova con questi mezzi per aumentare il tuo raggio d'influenza: 

  • Volantini
  • Biglietti da visita
  • Racconti di esperienze vissute nel tuo salone
  • Cartelloni pubblicitari
  • Piccoli regali brandizzati
  • Banner alle fermate dell'autobus
  • Shopper personalizzate
  • Contributo come esperta

 

Daniel Herrmann
Responsabile marketing della Mayer & Bentfeld GmbH e consulente per grandi marchi del beauty, da aziende di prodotti di skin care a istituti di bellezza.




#BeautyForum, #BF_life&work, #marketing, #vitainistituto, #BF_dic20_gen21


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102