fbpx
BEAUTY FORUM

For Professional use only

Metodi antiage per la delicata area del contorno labbra

A prova di sorriso

  • Beauty Forum

CONTORNO LABBRA - Le labbra e la pelle che le circonda sono aree particolarmente vulnerabili ai sengi del tempo che passa: prenditene cura in cabina e spiega alla cliente come prolungare i benefici del trattamento anche a casa.

Con l’avanzare dell’età, la pelle perde tonicità: iniziano così a comparire delle piccole rughe verticali appena sopra il labbro superiore e delle sottili linee d'espressione lungo tutto il contorno labbra. I fattori che contribuiscono al loro sviluppo sono sia interni, ovvero dovuti al naturale processo di invecchiamento dell'organismo, sia esterni, provocati cioè dall'ambiente che ci circonda. Mentre, però, la pelle nel resto del viso si compone di 16 strati, quella delle labbra è molto più sottile e ne conta appena dai 3 ai 5; in più, manca la protezione normalmente garantita dallo strato corneo e, come se non bastasse, l'area è completamente priva di ghiandole sudoripare e sebacee. A ciò va aggiunta l'azione della saliva, che contribuisce a ridurre ulteriormente i lipidi presenti in questa zona. Ecco perché il contorno labbra tende a perdere l'idratazione più rapidamente rispetto al resto del viso, cosa che porta alla comparsa di rughe visibili e fini linee disseminate su tutta l’area. Ad accelerare la comparsa delle tipiche rughe naso-labiali (note come rughe "della marionetta") può essere anche la concausa di altri fattori, come la distruzione del collagene innescata da un'esposizione prolungata ai raggi UV associata alla perdita di acqua transepidermica (TEWL), ma anche alcune abitudini molto comuni come fumare, fischiare, suonare strumenti a fiato o bere con la cannuccia. Morale della favola: ogni volta che le nostre labbra si muovono, generano nuove potenziali rughe future. La buona notizia? Possiamo frenare il loro sviluppo con trattamenti mirati in cabina e cure domiciliari adeguate.

In cabina...

I trattamenti per il contorno labbra si integrano perfettamente (e in maniera relativamente semplice) in molti dei servizi viso "standard" già offerti nel classico centro estetico. La parte migliore è che, trattandosi di un'area a cui non si riservano in genere attenzioni mirate e specifiche, i risultati sono immediati, visibili e sorprendenti. Cosa che, oltre a entusiasmare comprensibilmente la cliente, la rende anche più propensa all'acquisto di prodotti domiciliari ad hoc.

...o in rivendita

La dimostrazione live di un trattamento mirato alla zona delle labbra è abbastanza facile da mettere in piedi: allestisci un angolo della tua zona rivendita a questo scopo, strucca (se necessario) le labbra della cliente e metti in moto la magia sfoderando i tuoi prodotti migliori. Una demo perfetta da proporre durante gli eventi speciali che organizzi nel tuo istituto, per lasciare di stucco tutte le tue potenziali clienti!

Fumare, fischiare, suonare strumenti a fiato o bere con la cannuccia sono tutte abitudini che possono accelerare la comparsa delle tipiche rughe naso-labiali.

3 tipi di labbra

3 tipi di clienti che incontriamo sempre nel nostro istituto:

1. "Non-posso-vivere-senza-il-mio-burrocacao"
I burricacao a base di oli minerali (ingredienti derivati dal petrolio) inibiscono la formazione della barriera lipidica naturale delle labbra, tanto da creare una sorta di "dipendenza" (anche se non si può propriamente definire tale; ne abbiamo parlato sul numero /2017) per cui non si riesce più a fare a meno di usarli.
Cosa puoi fare con la tua cliente: consigliale di disfarsi del suo burrocacao a base di oli minerali, sostituendolo con uno a vase vegetale (come il burro di karité).

2. "Le-mie-labbra-sono-piene-di-pieghette"
Intorno alle labbra corre un miscolo circolare che, quando si contrae, "increspa" le porzioni di pelle che lo circondano. Con l'avanzare dell'età, l'elasticità di quest'area viene gradualmente meno e, se la pelle è anche secca, presto inizieranno a comparire delle pieghette. Può essere utile, in questo caso, applicare del primer prima di stendere il rossetto.
Cosa puoi fare per la tua cliente: intervieni sull'area in maniera mirata, approtando idratazione e alleviando la secchezza nei punti più colpiti ricorrendo all'estratto di sesamo. Per rafforzare lo strato protettivo cutaneo, invece, un principio attivo molto efficace è l'estratto di genziana indiana.

3. "Oddio-le-mie-labbra-sono-diventate-più-sottili"
Superati i 30 anni, le nostre riserve di collagene iniziano piano piano a svuotarsi provocando perdita di turgore, tonicità e volume nella pelle. L'assottigliamento delle labbra è una delle naturali conseguenze di questo processo. L'utilizzo di un prodotto idratante e nutriente può aiutare a rimpolpare visibilmente le labbra sottili.
Cosa puoi fare per la tua cliente: consigliale prodotti che contengono principi attivi come burro di karité, estratto di sesamo, vitamina E e, ovviamente, acido ialuronico. Alcuni attivi di nuova generazione, inoltre, hanno proprietà volumizzanti che donano compattezza alle labbra e attenuano linee e rughe sottili.

 

Trattamento ad effetto: step by step

1. Detersione dell'area labiale
Applica una piccola quantità di detergente su un pad o un dischetto di cotone e detergi delicatamente le labbra della cliente. Scegli un detergente bifasico che, grazie alla combinazione tra fase acquosa e fase oleosa, è in grado di rimuovere perfettamente anche il trucco waterproof a lunga durata. Approfitta di questo passaggio per descrivere alla cliente il trattamento che andrai a eseguire e chiedile se soffre di particolari problemi sull'area su cui andrai a lavorare. Prima di procedere, osserva attentamente la zona per escludere eventuali patologie cutanee come herpes o dermatite periorale.

2. Micro-peeling
L'uso regolare di matite per labbra formulate con ingredienti "pesanti" o di burrocacao a base di oli minerali ostruisce i pori e porta alla comparsa di comedoni: applica allora un preparato esfoliante su tutto il contorno labbra, compresa la zona di transizione tra labbra e pelle. usa un peeling enzimatico o agli acidi per un effetto più delicato, ma se lo ritieni opportuno puoi anche optare per un peeling meccanico.

3. Maschera
Applica una maschera curativa per il contorno labbra e spiega alla cliente come usarla a casa come base per un massaggio fai-da-te. Trovi gli step per eseguirlo più avanti.

4. Chiusura di trattamento
Concludi il trattamento applicando sulle labbra una crema specifica con filtro solare integrato. In alternativa, sostituisci la crema con un primer labbra - sempre con filtro solare - in modo da donare all'area labiale un gradevole aspetto liscio e uniforme. Il primer è anche una perfetta base per la successiva applicazione del rossetto.

5. Colloquio conclusivo
Lascia infine che la cliente osservi il suo viso allo specchio e che si renda conto dell'ottimo risultato. Cogli l'occasione per consigliarle dei prodotti domiciliari che la aiutino a preservare gli effetti del trattamento appena terminato.

 

Massaggio mirato fai-da-te

 

prova sorriso aApplicazione prodotto: Parti dal lato sinistro del labbro superiore e applica il prodotto in sei punti: tre sopra il labbro superiore e stre sotto quello inferiore.

 

prova sorriso bMassaggio delle rughe intorno alle labbra: Partendo da sinistra, massaggia l'area sopra il labbro con movimenti circolari. Una volta raggiunto il lato destro, torna indietro ripetendo lo stesso movimento.

 

prova sorriso cMassaggio delle "pieghette": Massaggia la linea del labbro inferiore eseguendo movimenti circolari per tutta la sua lunghezza. Usando l'applicatore, accarezza delicatamente anche le labbra.

 

prova sorriso dTocco finale: Usando le dita, massaggia delicatamente le labbra e i loro contorno in modo da far assorbire i residui di prodotto.

 

Bettina Zammert
Estetista, è specializzata in biotecnologie e cura della persona e ha una laurea in biochimica. Attualmente è responsabile della comunicazione e PR per l'azienda tedesca Dermatologica.

 

 

#BF_beauty&care, #BeautyForum, #viso, #BF_lug_ago18


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102