fbpx

For Professional use only

Il Cosmoprof è il momento in cui, finalmente, possiamo guardarvi negli occhi e dedicarvi tutto il tempo che meritate, raccontarvi la nostra storia e trasmettervi tutta la nostra passione. Approfittatene!

Le suocere, le ex, il divano. (Prima parte)

  • Nailpro

Poi la sento dire: “Allora mia suocera, dopo avermi detto quanto le sembravo stanca - che poi, stanca dove? Ho la faccia piallata dal botox! Lo vedi? Sempre commenti negativi! - se ne esce fuori con un: 'Ti ricordi la ex di mio figlio?' ”

TRIIIN! “Pronto?”. La voce dall’altro capo: “Sei a casa?”. Ti rispondo dalla linea fissa, dove diavolo potrei essere? “Ehm... sì, certo”. Lei: “Non la sopporto più! Vengo lì, devo sfogarmi!”. Esordisce così la mia amica R. al telefono (R. come Rossella, che non è il suo nome ma il suo soprannome, pescato e da me scelto proprio pensando alla snervante Rossella di Via col Vento, la carogna dagli occhi verdi! Le calza a pennello, credetemi!). Siamo amiche da tanto, dunque fa niente se non mi ha chiesto nemmeno “come stai?”. Pregi e (soprattutto) difetti: gli amici si prendono a pacchetto completo. Metto l’acqua a bollire e saggiamente tiro fuori tisane rilassanti e camomilla. Se dovesse chiedere tè e caffè, dirò che li ho finiti. Il mio sabato mattina sarà all’insegna del “lettino dell’analista” e conoscendo il carattere fumantino e stressato di R., uscirò da questo incontro stracciata: sarà come aver fatto una salita in bicicletta, su una strada piena di massi aguzzi... Rassetto velocemente casa, sistemo divano e cuscini e, adducendo la scusa del soccorso amica, spedisco il marito perfetto al supermercato (detesto andarci, evviva!). Dopo una decina di minuti siamo sedute sul mio ammirevole divano che sembra uscito dalle pagine di Vogue Casa (un’apoteosi di color panna, cuscini e drappeggi... ho già preventivamente sgridato i gatti, i quali per un’ora circa - quasi il tempo di una vera seduta, - faranno finta di non sapere nemmeno cosa siano morbidezze e cuscini pizzosi...). Mentre io ho quasi terminato la mia camomilla (nonostante avesse la temperatura della lava), lei dacché è entrata non ha mai smesso di parlare, al punto che credo che parlasse già prima di entrare in casa mia, in ascensore da sola... una pazzoide insomma. Questa volta il problema non è il marito (personaggio che al matrimonio, anziché promettere a Dio, secondo me ha promesso sul catalogo di Victoria’s Secret), ma la suocera (degna madre del soggetto e della nuora: l’esaltazione dell’autocelebrazione). In realtà mentre lei parla a fiume, alle volte mi distraggo, ad esempio per fulminare con lo sguardo i gatti “coccolosi”, rammentando con gli occhi gli ordini impartiti poco prima (potete fare finta che il divano sia un’entità ignota?)... Non sono una cattiva amica, solo che certe storie me le ha già raccontate altre mille volte, e sempre con il medesimo livore... Poi la sento dire: “Allora mia suocera, dopo avermi detto quanto le sembravo stanca... che poi, stanca dove? Ho la faccia piallata dal botox! Lo vedi lo fa apposta, sempre commenti negativi! Comunque, se ne esce fuori con un ‘Ti ricordi la ex di mio figlio, quella magra, bionda, alta che gira col macchinone nero?’, ebbene dice che l’ha incontrata dal parrucchiere, e che è stata come una puntata di C’è Posta per Te, tra abbracci e affettuosità varie...”.

K.C.Z.

 

#inogninumero, #Nailpro, #kcz, #NP_mar_apr_17


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102