fbpx

For Professional use only

Consigli per sfruttare i benefici dell'aromaterapia natalizia in salone

Feste profumate

  • Nailpro

 

→ Questo articolo fa parte del Focus
It's Christmas Time!

 

LA POLISENSORIALITÀ, LA CAPACITÀ CIOÈ DI STIMOLARE SIMULTANEAMENTE TUTTI I CINQUE SENSI, è ormai riconosciuta come una caratteristica imprescindibile di qualunque impresa del benessere. Anche il centro nail rientra in questa classificazione: manicure e pedicure sono, a tutti gli effetti, momenti di rilassante fuga dalla quotidianità con cui le clienti scelgono di viziarsi. A maggior ragione in un periodo frenetico come quello pre-natalizio! È l’occasione giusta per puntare sul potere emozionale dell’aromaterapia, aumentando il grado di soddisfazione delle clienti e la loro predisposizione a tornare a trovarti.

La potenza dell'olfatto

Tra i cinque sensi, l’olfatto è quello che più di ogni altro riesce a parlare al nostro subconscio: gli odori, infatti, sono gli unici stimoli sensoriali che arrivano direttamente al cervello senza essere prima elaborati in tappe intermedie. L’area del cervello che li riceve, inoltre, è connessa al sistema limbico, una delle più antiche strutture cerebrali dell’essere umano, direttamente collegata con le emozioni e con l’umore - tanto da essere chiamato "cervello emozionale". A chi non è mai capitato di fare improvvisamente un tuffo nel passato dopo aver avvertito casualmente un certo odore? Pensiamo ad esempio al profumo della nostra crema solare preferita, che ci riporta immediatamente ai ricordi dell’estate, o all’aroma quasi commovente del piatto che ci cucinava sempre la nonna quando eravamo bambini. La scienza parla a questo proposito di "memoria olfattiva": un meccanismo che provoca l’involontario e incontrollabile riemergere di ricordi sepolti anche in profondità nella memoria.
L’olfatto è un senso estremamente potente: ci fa viaggiare nel tempo e nello spazio, ed è determinante nella valutazione globale che attribuiamo a una specifica esperienza. Pensiamo alle strutture ricettive: una stanza d’hotel viene giudicata poco accogliente quando "puzza di chiuso", un ristorante ci lascia un’impressione negativa se è pervaso da un forte "odore di fritto". Al contrario, profumi gradevoli e avvolgenti predispongono immediatamente l’animo alla positività, amplificano le percezioni e si fissano nella memoria, stimolando in chi li sperimenta il desiderio di ripetere quanto prima l’esperienza; una strategia di fidelizzazione che agisce a livello inconscio, dunque estremamente efficace.

Di cosa odora il centro nail?

Se le variopinte palette di smalti e gel deliziano la vista e il tocco dell’operatrice coccola e rilassa mani e piedi (parliamo dei benefici del massaggio nell'articolo "Un tocco magico"), raramente l’olfatto può godere degli stessi gradevoli stimoli in un centro nail. L’odore talvolta acre di certi prodotti può essere, anzi, un elemento di disturbo.
Fortunatamente, esistono diversi modi per dare un connotato piacevole all’esperienza olfattiva in salone. L’aromaterapia, che sfrutta gli effetti benefici degli oli essenziali, ha una duplice applicazione in questo frangente: profuma gli ambienti, connotandoli e rendendoli più accoglienti, e può essere impiegata nei trattamenti. Aggiungere un olio essenziale ad hoc all'acqua tiepida del pediluvio, a un olio base o una lozione da massaggio è qualcosa che può davvero fare la differenza, portando l’esperienza della cliente a un livello superiore.
Scegliere di puntare sull’aromaterapia presuppone necessariamente un’approfondita conoscenza degli oli essenziali e delle loro potenzialità - alcuni hanno un potere rilassante, altri al contrario "ricaricano" le batterie -, oltre che la capacità di saper dosare attentamente le profumazioni senza farsi prendere la mano. Se l’obiettivo è quello di agevolare il rilassamento della clientela, odori troppo pungenti o troppo intensi possono infatti produrre l’effetto contrario, risultando fastidiosamente pervasivi.

Aromaterapia natalizia

Il Natale è la festa dei ricordi: in questo magico periodo dell’anno torniamo tutti un po’ bambini e riscopriamo la voglia di stringerci alle persone care. Se, come abbiamo detto, l’olfatto è fortemente legato al fattore memoria, è facile intuire il potere della stimolazione olfattiva in veste "natalizia". Che sia il profumo dei biscotti allo zenzero o quello delle bucce d’arancia fatte bruciare nella stufa, gli odori che evocano un senso di intimità e di calore rendono questo momento dell’anno ancora più emozionante.
L’allestimento natalizio del centro nail non può allora fare a meno di un tocco profumato a tema. Fin dall’ingresso, lascia che le tue clienti siano avvolte dall’aroma prescelto, nebulizzato con parsimonia sia nelle aree comuni che nelle cabine. Vaporizzane un po’ anche sulle confezioni regalo che eventualmente avrai predisposto per il periodo natalizio!
In fase di manicure o di pedicure, prendi esempio dalle Spa più prestigiose e lascia che sia la cliente a scegliere la profumazione che preferisce; una volta selezionata, miscelane qualche goccia con la lozione, la crema, il bagno di paraffina: l’aroma rimarrà sulla pelle della cliente a lungo, ricordandole i piacevoli momenti trascorsi in istituto.
Assicurati di utilizzare solo oli essenziali di prima qualità. Come? "Un olio essenziale deve fornire, con chiarezza, le informazioni sul tipo di pianta usata, la zona di provenienza, la tecnica di estrazione; indicare la data di scadenza ed essere contenuto in un flacone di vetro scuro" spiega Roberto Paladin, General Manager di MEI e Spa Advisor LIFEXCELLENCE. Un’altra discriminante importante per la scelta è il fatto che l’olio sia di grado alimentare, quindi completamente privo di sostanze nocive. Leggi il box in alto per scoprire quali sono le essenze consigliate dal nostro esperto per il periodo natalizio!


Quali fragranze per l'inverno?

La parola dall'esperto Roberto Paladin, General Manager di MEI e Spa Advisor LIFEXCELLENCE

  • Per gli ambienti: un'essenza calda ma pulita, come l'abete bianco o il pino mugo, eccellenti per purificare l'aria e dare la sensazione di passeggiare tra gli alberi.
  • Per il massaggio: nell'olio base scaldato, miscelare alcune gocce di legno di sandalo per profumare la pelle, di incenso per evocare atmosfere di meditazione, di cannella o di chiodi di garofano per stimolare il microcircolo e decontrarre le tensioni muscolari, di zenzerocardamomopepe nero per un effetto tonificante.


Valeria Federighi

 

Questo articolo fa parte del Focus
It's Christmas Time!

Gli altri articoli del Focus:

Lo spirito del Natale
L'accurata preparazione del Natale in salone,
dalla creazione dell'atmosfera alla gestione dell'agenda

4 manicure per 4 clienti
Nail service personalizzati per
rendere felice ogni cliente

 

#Nailpro, #NP_focus, #nailart, #NP_nov_dic_19, #itsChristmasTime


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102