fbpx

For Professional use only

Accorgimenti e manovre per massaggiare mani e piedi

Un tocco magico

  • Nailpro

DALLA SCELTA DELLA FRAGRANZA PIÙ APPROPRIATA ALLA GIUSTA PRESSIONE DA ESERCITARE, tutto ciò che caratterizza un buon massaggio può elevare la qualità di qualunque servizio nail, trasformando anche la più semplice routine manicure/pedicure in una meravigliosa coccola.
Un buon massaggio permette alla cliente di mettere il tempo in pausa per un paio di minuti, e a te di concludere il servizio lasciandole un ricordo positivo da portarsi a casa. Benché la fase del massaggio sia la preferita da molte clienti, tuttavia, spesso l’operatrice si trova a doverla sacrificare: quando l’agenda è piena e gli appuntamenti sono molto ravvicinati, la tentazione è quella di saltare un passaggio ritenuto tutto sommato superfluo. Per essere efficace, però, un massaggio non deve per forza essere lungo! Per rendere memorabile questo momento è sufficiente conoscere le tecniche giuste e servirsi di prodotti di qualità.
Il primo passo per migliorare la tua abilità come massaggiatrice - e quella delle tue operatrici - è sincerarsi che la tecnica che utilizzate sia adeguatamente affinata e aggiornata; nella maggior parte dei casi, infatti, è la mancanza di manualità a rovinare il momento del massaggio. Mettiti d’accordo con una scuola di massaggio locale per sottoporre il tuo staff a un ripasso generale delle varie tecniche: l’effleurage (lunghi movimenti di sfioramento), il petrissage (movimenti impastanti), il tapping (la tecnica del “picchiettamento”), la frizione e la vibrazione. È poi importante, durante il massaggio, rivolgere delle domande mirate alla cliente per capire se i movimenti le stiano provocando dolore, tensione o una sensazione spiacevole, modificandoli di conseguenza. Come fare quando si è di corsa? C’è un trucco salvatempo che, pur sembrando controintuitivo, può fare davvero la differenza, soprattutto dal punto di vista della cliente: rallentare! Facendo dei movimenti più lenti, infatti, il massaggio sembrerà durare più a lungo, anche quando la sua durata effettiva non è che di pochi minuti.
Non soltanto i movimenti, ma anche la scelta dei prodotti da massaggio è un aspetto fondamentale per la sua buona riuscita. Usare un gel o un olio, ad esempio, ti permette di scivolare agevolmente sulla pelle senza lasciarti dietro residui oleosi. Prodotti a base di olio di Jojoba, Aloe vera o vitamina E sono perfetti per donare alla pelle un’idratazione a lunga durata. Se invece vuoi regalare ai muscoli una dose extra di rilassamento, o se vuoi sciogliere eventuali tensioni, puoi usare l’olio di cannabidiolo (CBD). Un’altra cosa da fare è preferire alle fragranze sintetiche dei veri oli essenziali, così da poterne sfruttare appieno tutti i benefici e le proprietà terapeutiche: lavanda e vetiver, ad esempio, sono perfetti per calmare i nervi e ridurre l’ansia, mentre le miscele di agrumi hanno un effetto rinvigorente ed energizzante.

Taylor Foley

 

#massaggio, #Nailpro, #NP_workshop, #manicure, #pedicure, #NP_nov_dic_19


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102