fbpx

For Professional use only

Consigli per l'esposizione degli smalti in salone

Voce al colore

  • Nailpro

 

→ Questo articolo fa parte del Focus
Cosa dice il tuo salone?

 

QUAL È LA PRIMA COSA CHE UNA CLIENTE FA DOPO ESSERSI IDENTIFICATA ALLA RECEPTION DEL CENTRO NAIL? Va a dare una sbirciatina agli smalti esposti, alla ricerca del colore perfetto per lei. Vale la pena, quindi, dedicare a quest’area una cura particolare: è l’arte del cosiddetto "visual merchandising", ovvero quell’insieme di tecniche che rendono accattivante la presentazione di un prodotto nello spazio di vendita. Un’esposizione pulita, elegante e ben organizzata degli smalti attira immediatamente l’attenzione su di sé, comunica professionalità e, soprattutto, facilita la cliente nella scelta del colore.

voce colore 1

IL CONTENITORE...

Affinché lo spazio espositivo sia funzionale a questa esigenza, sono due gli aspetti più importanti da tenere in considerazione: la location e l’illuminazione.
Spesso lo spazio in un centro nail è poco; la soluzione più ovvia per esporre i prodotti è quindi realizzare una serie di scaffalature a parete. È l’opzione scelta da Maryam Naderi, titolare di Paloma a Houston, Texas. "Volevamo che l’esposizione rappresentasse un punto focale dello spazio ma che fosse lontana dall’ingresso, dove c’è troppo viavai" spiega Maryam. Di qui l’idea di ricavare un’elegante scaffalatura in legno chiaro all’interno della parete di un corridoio. A illuminare i boccettini, una fila di piccole luci fissata al di sotto del ripiano sovrastante. È fondamentale, affinché le clienti possano farsi un’idea abbastanza precisa di come ciascuna tonalità si sposi con la propria carnagione, che l’esposizione non sia né troppo illuminata, né troppo buia: una luce troppo chiara, o al contrario un’atmosfera "soffusa", possono falsare i colori. Allo stesso modo, meglio evitare la zona vetrina: l’esposizione continua alla luce del sole potrebbe alla lunga rivelarsi dannosa per i prodotti.

voce colore 2

...E IL CONTENUTO

Il posizionamento fisico dei boccettini nello spazio espositivo deve seguire uno schema il più coerente e intuitivo possibile. Una buona idea è quella di raggruppare insieme le tonalità fredde da un lato e quelle calde dall’altro, disponendole poi dalla più chiara alla più scura: le clienti potranno così cogliere immediatamente le diverse sfumature tra le varie tonalità
di rosso, di rosa, di nude e via dicendo, comparandole facilmente e velocizzando la scelta. Qualora il brand che si utilizza proponga il match tra smalto tradizionale e smalto semipermanente, un’ottima soluzione è quella di disporre le due linee di prodotto su due mensole parallele, una sopra l’altra, seguendo esattamente lo stesso ordine di posizionamento dei colori.
Mentre lavorava all’allestimento del suo salone newyorkese, Paintbucket, Kristin Pulaski ha iniziato a pensare a un sistema che permettesse alle sue clienti di valutare l’accostamento tra i colori e la propria carnagione senza dover necessariamente aprire ogni volta i boccettini. Ed ecco l’idea: sottili targhette in legno su cui applicare degli stencil dipinti, uno ad uno, con ogni colore di smalto disponibile. Per realizzarle, lo staff di Paintbucket si è ispirato al logo del salone, che riproduce graficamente un vasetto di vernice come un semplice rombo metà pieno e metà vuoto, da cui fuoriesce una goccia. Le targhette sono state poi affisse alla parete, intorno alle mensole con gli smalti corrispondenti, creando uno straordinario effetto scenico; le clienti possono facilmente toglierle e rimetterle al loro posto, e la comparazione dei colori è più semplice che mai. Un’altra possibilità, visivamente meno suggestiva ma anche meno laboriosa, è quella di contrassegnare ogni colore esposto con un numero, da riportare dietro la relativa tip colorata nella classica ruota porta-tip. I numeri sono più facili da annotare rispetto ai nomi degli smalti; quando al tavolo da manicure la tua cliente ti chiederà di visionare le tip corrispondenti ai colori "7, 12 e 34" visti in esposizione, potrai così mostrarglieli in un battibaleno. Un bel risparmio di tempo!

Lotus Abrams

 

Questo articolo fa parte del Focus
Cosa dice il tuo salone?

Gli altri articoli del Focus:

Comunicare in salone
Il modo migliore di comunicare con la cliente
prima, durante e dopo il servizio nail

Ciak, si gira!
Il video marketing sarà il futuro del social media marketing:
ecco come sfruttarlo per accrescere la visibilità del tuo salone

 

 

#Nailpro, #NP_focus, #marketing, #cosadiceiltuoSalone, #NP_mar_apr_20


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102