fbpx

For Professional use only

La centralità dei servizi nail

La centralità del Nail

  • Nailpro

Io osservo il mercato Nail da circa 15 anni: in tutto questo tempo ha avuto una crescita costante, anche se con trasformazioni molto interessanti.

C’è stato un cambiamento che più di altri vorrei ricordare in questo momento. Dopo la crisi nata negli Stati Uniti nel 2008, il mercato Nail ha vissuto un’accelerazione nella diffusione presso gli Istituti di Bellezza e tra la gran parte delle donne. Come sempre le spiegazioni sono molteplici, il fenomeno della diffusione della popolarità di manicure e pedicure era già in atto e il lancio del semipermanente ha reso più interessante questo servizio agli occhi di molte donne. Ma è intervenuto anche un altro fattore che credo abbia giocato un ruolo da protagonista. In quella fase la capacità di spesa di molte persone è diminuita e, qualche volta, anche la disponibilità di tempo da dedicare a se stesse. Ma parallelamente non è diminuito il bisogno della cura della persona, anzi, proprio perché in molti casi è stato un periodo stressante, la voglia di dedicarsi del tempo è aumentata. I servizi Nail fornivano la giusta risposta: un ottimo strumento per continuare a prendersi cura di sé, investendo meno denaro e meno tempo, ma ottenendo comunque l’appagamento di cui tutti abbiamo bisogno.

Oggi non siamo in un periodo paragonabile, ma credo che il Nail giocherà ancora una volta un ruolo da protagonista, così come acquisiranno un’importanza crescente anche i servizi legati alla cura dei piedi. Nelle donne rimarrà sempre il bisogno di prendersi cura di loro stesse; prestando quindi la giusta attenzione a come le vostre clienti sposteranno il loro interesse tra i vari servizi sarete in grado di superare questo periodo difficile e recuperare il tempo perso.

Buona lettura.


Loris Sparti

 

#inogninumero, #editoriale, #Nailpro, #NP_mag_giu_20


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102