fbpx

For Professional use only

Intervista esclusiva a Erica Huller, General Manager di Aboutluxe

Erica Huller

  • Nailpro

Nel mondo Nail da quasi un ventennio, Erica Huller ne conosce alla perfezione le dinamiche e le sfaccettature. Oggi che è General Manager di Aboutluxe, la sua competenza ed esperienza stanno dando forma a tanti progetti all’avanguardia per le professioniste del settore. Ce li siamo fatti raccontare.

 

Quando e come è iniziato il tuo percorso nel mondo Nail?

Era il lontano 2001, la mia vita professionale era catapultata nel mondo degli eventi aziendali, settore nel quale stava iniziando un’importante crisi finanziaria. Fu proprio in quel periodo che cominciai a valutare quale potesse essere un business in crescita su cui investire la mia professionalità. Casualità e curiosità s’incontrarono quando, un pomeriggio di primavera, mi recai nell’unico salone di Milano dove ai tempi ricostruivano le unghie in acrilico. Attitudine, passione e audacia mi condussero velocemente verso questo nuovo emisfero, e decisi di frequentare un corso per capire e conoscere realmente tutte le sfaccettature appartenenti al mondo Nail, passaggio necessario al fine di sviluppare le potenzialità, l’efficienza e l’efficacia all’interno di un’attività imprenditoriale. Il primo passo fu quello di aprire, a Milano e Torino, due Nail Point. Il mio intuito mi portò dopo poco tempo ad allargare i miei orizzonti e valutare l’acquisizione della distribuzione del marchio Nail Decò, capitanato da Chiara Bazza, per le regioni Lombardia ed Emilia Romagna. Ricordo quei tempi con grande nostalgia, il mercato era vergine e i marchi che se lo contendevano erano esclusivamente tre, forse quattro!

 

Proprio in quel periodo, però, il settore ha iniziato a trasformarsi radicalmente.

A quel tempo il mondo Nail stava passando dal metodo di ricostruzione unghie in acrilico al gel; proprio per questo motivo la formazione per l’acquisizione delle tecniche di lavoro aveva preso il sopravvento sul prodotto stesso. A distanza di pochi anni, purtroppo, un brutto male portò via Chiara e Nail Decò senza il suo capitano sfiorì in pochi mesi. Era arrivato il momento di mettere in campo una nuova azione imprenditoriale per non perdere le quote di mercato acquisite negli anni precedenti. Con la giusta combinazione strategica, le conoscenze e le competenze maturate creai una società e realizzai il mio marchio: Stylist Nail of Milano. Nel 2010 finalmente un grande e innovativo evento cambiò le regole e i bisogni del mercato con la nascita di una nuova categoria di prodotto/servizio: il semipermanente diede inizio a una nuova era! In pochi anni nacquero, molto rapidamente, tantissime aziende e marchi che si contendevano il mercato creandone una frammentazione improduttiva. Fu proprio questo il momento e il motivo per il quale decisi di vendere Stylist Nail of Milano. Seguire il cuore e l’intuizione, non accontentarmi, credere nei miei sogni e perseguirli con il duro lavoro e la determinazione sono da sempre gli ingredienti fondamentali che mi accompagnano al raggiungimento di ogni obiettivo e meta. Ancora oggi posso dire che siano stati determinanti per il mio ingresso e la mia crescita all’interno dell’azienda che detiene l’importazione dei brand più potenti al mondo, quali Gelish e Morgan Taylor: Aboutluxe, guidata da Maurizio Chinellato.

 

Negli ultimi mesi ci siamo trovati a dover gestire una situazione senza precedenti a causa dell’emergenza Covid-19; voi l’avete affrontata con l’iniziativa #IORESTOACASAABOUTLUXE. Ci racconti come è andata?

Lo faccio partendo da una frase di Henry Ford, che descrive bene il lavoro in Aboutluxe e, in particolare, a fianco di Maurizio Chinellato: “Ritrovarsi insieme è un inizio, restare insieme è un progresso, ma riuscire a lavorare insieme è un successo”. Questo concetto ha preso ancora più forma e concretezza nel modo in cui la squadra di Aboutluxe ha lavorato insieme nei mesi del lockdown, periodo nel quale la scelta tra il continuare a esserci e il non esserci ha fatto la differenza. A trasformare un momento di difficoltà in un’opportunità di valore per il mercato è stata l’abilità nel raccogliere la sfida che si è presentata con lo studio di un progetto ambizioso quale #IORESTOACASAABOUTLUXE. Tutti i progetti hanno dei valori intrinsechi, il nostro è nato con l’idea di coinvolgere le nostre clienti all’interno di un palinsesto di dirette cinque giorni su sette dedicate alla formazione del brand, alla marketing experience, a demo tecniche delle diverse categorie di prodotto appartenenti al mondo Gelish e Morgan Taylor, interviste ai nostri distributori, supporto informativo e amministrativo e, non ultimo, uno spazio dedicato al sorriso. Abbiamo avuto una notevole partecipazione da parte di tutti i nostri clienti e non solo, con il riscontro da parte loro di essersi sentiti piacevolmente accompagnati nell’accrescere la propria conoscenza e competenza nei vari argomenti trattati.

 

La chiusura forzata ha messo estetiste e onicotecniche di fronte a una sfida difficile. Come stanno affrontando, a tuo avviso, questa fase di ripresa?

Analizzando la situazione post Covid, nonostante le lecite preoccupazioni iniziali, i saloni d’estetica e i parrucchieri pare si siano nuovamente ristabilizzati, sicuramente con una maggior rilevanza e richiesta del servizio nail.

 

La formazione è da sempre un cavallo di battaglia di Aboutluxe. Come è strutturata? Avete in serbo delle novità da questo punto di vista?

Da sempre ritengo che l’innovazione e l’avanguardia siano valori imprescindibili dal mondo del brand. Proprio per questo Aboutluxe ha sviluppato per tutti i clienti nuovi e certificati una “Vip Zone” accessibile dal sito www.aboutluxe.it, un contenitore multifunzionale a loro riservato e dedicato. All’interno della Vip Zone si trova l’accesso al progetto formativo online con protocolli futuristici e d’immediata acquisizione delle tecniche di lavoro. Oserei definirla la nascita di un vero e proprio movimento nel quale la tribù dei brand Gelish e Morgan Taylor rompe con il passato per creare rinnovamento e sviluppo. Perché i corsi online? Sicuramente perché sono migliorativi in termini di apprendimento; infatti, nonostante lo scetticismo iniziale, i clienti che si sono affidati alla nostra formazione online hanno ottenuto risultati straordinari. Forte differenza sta nel come il protocollo tecnico viene trasferito e insegnato, motivo per il quale dal mese di luglio 2020 parte ufficialmente la campagna di formazione Challenge Training Aboutluxe: non solo corsi tecnici, ma anche di marketing, con esponenti di fama nazionale.

 

#inogninumero, #Nailpro, #spoton, #NP_lug_ago_20


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102