fbpx

For Professional use only

Senza titolo. Nell'attesa, raccogliamo nuovi lemmi!

Senza titolo. Nell'attesa, raccogliamo nuovi lemmi! (3a parte)

  • Nailpro

Il poter passare tanto tempo nelle nostre case ci ha portato a (ri)scoprire alcuni talenti individuali. Si dice di necessità virtù e dunque mi immagino quante di noi si siano improvvisate personal looker di… loro stesse. Il discorso vi imbarazza? A me sì…

Chissà se ci siamo lasciati alle spalle l’orrore del maledetto virus. Ho scritto il pezzo quando ancora la guerra era in atto, in coatto e utile isolamento. L’ultima volta discorrevo di modi per gestire il tempo da casa. Eravamo rimaste alla tecnica del pomodoro. Se tenterete quella metodica, ricordate che il timer, qualunque sia la sua simpatica forma, è il mezzo e non il fine. Ogni “plastica ticchettante” è finalizzata al completamento di un’attività specifica e mantiene viva la motivazione e la concentrazione. Pomodori, ticchettii… dite che l’isolamento mi stia facendo straparlare? Ad ogni modo, avete capito, no? Provateci, potrebbe piacervi, anche se forse ad un certo punto anche voi lancerete il pomodoro contro al muro… Con buona pace di tutti se, senza l’ormai odiatissimo timer, la pasta sarà scotta e il pollo bruciacchiato!

Il poter passare tanto tempo nelle nostre case ci ha portato a (ri)scoprire alcuni talenti individuali. Si dice di necessità virtù e dunque mi immagino quante di noi si siano improvvisate personal looker di… loro stesse. Il discorso vi imbarazza? A me sì… ok facciamo così: diciamo che questo è il nostro ritrovo “Personal Looker Anonime”. Comincio io: “Ciao sono KCZ e anche io ci sono caduta, ma adesso sto cercando di uscirne”. Il primo passo falso naturalmente è stato improvvisarmi parrucchiera. Armata di soli 7/8 video tutorial in tutte le lingue del mondo, e con l’esiguo kit di prodotti che avevo in casa (scaduti da qualche annetto), ho eseguito il mio primo (e ultimo, lo giuro!) balayage (termine che non inserirò nelle parole da imparare, perché la traduzione è solo una: non fatelo da sole!). Le mie ex meravigliose radici biondo scuro mi lanciano improperi di fuoco tutte le volte che sono allo specchio: fiamme aranciate (cosa è andato storto?) mi rammentano che, ahimè, non ho questo genere di talento. Lo stesso, immagino, è capitato con le unghie. Molte donne che nella vita sono clienti, magari anche con il generoso aiuto telefonico della propria onicotecnica di fiducia, si saranno fatte teleguidare per cercare con il fai da te d’emergenza di avere comunque unghie ordinate e magari anche laccate. Ad alcune sarà andata bene, altre, invece, come è stato per me con i capelli, avranno spostato il contatto della nail designer di fiducia tra i preferiti! Al di là delle futili disavventure che forse strappano un sorriso, spero con tutto il cuore che in questo momento ci saremo riappropriati della libertà e che con attenzione e rispetto stiamo ripopolando la nostra bellissima, fragile e più che mai amata Terra. 

Raccolta parole: Facis de necessitate virtutem: detto latino di San Girolamo che ci invita a fare con buona disposizione d’animo anche ciò che si deve fare obbligatoriamente; task: incarico, compito; personal looker: figura professionale che valorizza al meglio l’immagine e l’eleganza di ciascuno.

K.C.Z.

 

#inogninumero, #Nailpro, #kcz, #NP_sett_ott_20


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102