For Professional use only

Un brulicare di forme, colori e suggestioni in una nailart gallery che celebra i più affascinanti mercati del mondo.

Un mondo di mercati

  • Nailpro

Continua fino alla fine dell'articolo per la Gallery di NailArt dedicata ai Mercati dal mondo!

Se i musei nascono per raccontare il patrimonio artistico di città e nazioni, i mercati ne raccontano, meglio di qualunque altra cosa, il patrimonio umano. Brulicanti di vita, di profumi, di suoni e di colori, sono il cuore pulsante di ogni centro urbano: non è un caso che già l’“agorà” delle città greche, e poi il “forum” di quelle romane, fossero snodi nevralgici della vita cittadina, luoghi di scambio e di incontro dove si concludevano affari, si stringevano accordi e si prendevano decisioni. Oggi, tra le bancarelle dei mercati si intrecciano le storie di una grande varietà di persone: venditori che si tramandano il mestiere di generazione in generazione, anziani, famiglie, giovani coppie e molto spesso turisti. Perché in qualunque parte del mondo ci si trovi, è proprio inoltrandosi nel brusio vivace e multiforme di un mercato che si può davvero respirare l’autenticità del luogo che si sta visitando.
I mercati più famosi sono, in effetti, quelli che mettono in mostra ciò che di più tipico e distintivo caratterizza una città o una regione. Nel caso dell’Italia, ovviamente il cibo: il mercato di Ballarò, a Palermo, è un trionfo di prelibatezze siciliane, accompagnate dai chiassosi richiami dei venditori; quello di Rialto, a Venezia, un viavai di turisti attratti soprattutto dai leggendari banchi del pesce, alimento base della cucina veneziana. In Olanda, patria dei tulipani, il variopinto e profumatissimo mercato dei fiori Bloemenmarkt che si snoda lungo il canale Singel, nel centro di Amsterdam, è tra le mete preferite da turisti e abitanti della città. Alla Boqueria di Barcellona, uno dei più antichi mercati di tutta la Spagna, si possono assaggiare le tipiche tapas catalane che occhieggiano da ogni angolo. Tutta l’anima underground di Londra prende vita invece al mercato di Camden Town, labirinto di bancarelle e negozietti di abiti vintage, artigianato multietnico e bizzarre chincaglierie in mezzo a cui perdersi, assaporando in pieno l’anima eclettica della capitale inglese, crogiolo di culture e tradizioni. Spingendosi ancora più lontano - dalle bancarelle galleggianti di Bangkok alle piramidi di spezie in bella mostra a Delhi, fino ai colori della migliore manifattura sudamericana radunata a Otavalo, in Ecuador -, il mercato rimane una meta privilegiata per chi vuole immergersi senza filtri, e con tutti e cinque i sensi, in una realtà distante dalla propria. Non semplice esposizione di merci, ma autentici distillati di quotidianità locale, i mercati diventano per il visitatore straniero vere e proprie esperienze da vivere, fianco a fianco con chi quei luoghi li abita e li frequenta ogni giorno. È il caso della leggendaria asta dei tonni che si svolge ogni giorno all’alba nel mercato del pesce di Tokyo, il più grande mercato ittico al mondo, recentemente trasferitosi in una nuova sede. E che dire dei caotici souk di Marrakech, dove tra strettissime viuzze avvolte dai profumi pungenti delle specialità culinarie marocchine gli abitanti locali si ritrovano per chiacchierare, scambiarsi consigli e pettegolezzi. D’altra parte, la bellezza di un mercato risiede proprio nella varietà di persone che lo animano: in chi vende, in chi compra, in chi semplicemente passeggia lasciandosi rapire dalla fantasia di un tessuto o dall’aroma che sprigiona un frutto esotico mai visto prima.

 

Brunella Russo

Brunella Russo

La Boqueria è uno dei mercati più emblematici di Barcellona, un labirinto di colori, profumi e sapori autentici visitato ogni giorno da tantissimi cittadini e turisti. Brunella Russo, IBD Manicurist, ne riprende i dettagli più vivaci raffigurando sulle unghie i prodotti più colorati di tutto il mercato: frutti esotici, fiori decorativi e vitaminici frullati.

Graziella Manfrin

Graziella Manfrin

Suggestioni d’Oriente nella nailart realizzata da Graziella Manfrin, Master Pro KyLua. A ispirarla, l’Hongqiao Pearl Market, il mercato delle perle di Pechino, dove si trovano gemme e preziosi di ogni sorta, tra cui splendide giade. L’autrice sceglie proprio il color giada, alternato al nero, per dare carattere alla manicure, impreziosendola poi con applicazioni di perle e Swarovski.

Ivana Gentile

Ivana Gentile

Il più famoso è il Bloemenmarkt, allestito lungo il canale Singel di Amsterdam, ma in ogni angolo del mondo i mercati dei fiori sono un inesauribile arcobaleno di profumi, un piacere per gli occhi e per il naso. Ivana Gentile, fondatrice della Ivynails School, rende omaggio alla poesia di questi mercati con un delicato nail design floreale nei toni del rosa e del viola.

Erika Visintin

Erika Visintin

Uno degli oggetti più curiosi che si possono incontrare in un souk marocchino è il tajine, “cono” in terracotta usato per cucinare l’omonimo piatto, la cui superficie è spesso abbellita da meravigliose fantasie. Erika Visintin, NailArt Educator Eniinails, riproduce un tipico pattern decorativo di questo singolare oggetto sulle unghie, scegliendo di giocare con sfumature di blu.

Sabrina Scuccimarro

Sabrina Scuccimarro

Le profumatissime e variopinte spezie che affollano le bancarelle dei mercati indiani ispirano Sabrina Scuccimarro, Master Elite Educator Nailover, che crea un originale design 3D: mini cucchiai pieni di golose spezie in tre colori, ripresi dalla laccatura delle unghie sottostanti. Un vero e proprio omaggio alla ricca tradizione culinaria indiana, conosciuta e amata in tutto il mondo.

Annalisa Galasso

Annalisa Galasso

I colori vividi e brillanti di stoffe, accessori e pezzi di artigianato locale rendono i mercati messicani un vero e proprio arcobaleno di allegria. Annalisa Galasso, Master BrillBird, sceglie di riproporne le atmosfere rendendo le unghie delle vere e proprie bancarelle in miniatura, tra pattern inconfondibili riprodotti fin nel più piccolo dettaglio.

Natia Carage

Natia Carage

La nailart realizzata dalla ONS Ambassador Natia Carage trae ispirazione dai mercati indiani, quelli che ci hanno fatto sognare nei romanzi d’avventura. Luoghi pieni di colori, suoni e profumi, dove caos e frenesia danno vita a un’irresistibile melodia orientale. Elemento decorativo chiave del suo design, i tessuti a tinte sgargianti che caratterizzano l’abbigliamento indiano.

Debora Costa

Debora Costa

Un’esplosione di forme e colori: il mercato di St. Josep di Barcellona, meglio noto come La Boqueria, è il luogo dove trovare ogni possibile varietà di frutta, che ogni giorno arriva da tutti i continenti. Debora Costa, Master Golden Nails, riproduce alcuni dettagli “fruttati” a tinte vivaci, che spiccano ulteriormente sullo sfondo scuro che richiama i soffitti del mercato coperto.

Clementina Tiralongo

Clementina Tiralongo

I mercati galleggianti di Bangkok, con le merci esposte su vere e proprie barche a formare un coloratissimo puzzle sull’acqua, sono una delle esperienze più affascinanti da vivere nella capitale thailandese. La NailArtist Clementina Tiralongo ne fa rivivere i colori sulle unghie, tra elementi floreali e cappellini di paglia che sembrano davvero galleggiare sulla manicure.

Monica Mistura

Monica Mistura

Marrakech vanta il più grande mercato tradizionale berbero del Marocco. Pari alla bellezza degli oggetti che vi si vendono è il fascino delle sue stradine sinuose piene di odori, voci e interminabili contrattazioni sul prezzo. Monica Mistura, EzFlow Master Artist, richiama nella sua nailart i colori vivi degli oggetti in ceramica e terracotta realizzati dagli artigiani marocchini.

 

 

#Nailpro, #NP_style, #dettotraleunghie, #NP_mag_giu_19, #GraziellaManfrin, #SabrinaScuccimarro, #IvanaGentile, #MonicaMistura, #ErikaVisintin, #BrunellaRusso, #AnnalisaGalasso, #NatiaCarage, #DeboraCosta, #ClementinaTiralongo


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102