fbpx

For Professional use only

La vita si risolve in un... web! (Prima parte)

  • Nailpro

Come una volta, sfortunatamente ancora oggi la cartomanzia, l'astrologia e le altre forme di divinazione vengono ricercate dalle persone che desiderano conoscere questo, sentono il bisogno di qualcuno o di qualcosa che possa fornire loro le giuste indicazioni.

Come una volta, sfortunatamente ancora oggi la cartomanzia, l’astrologia e le altre forme di divinazione (sono davvero tante!) vengono ricercate da persone che desiderano conoscere il proprio futuro, o che devono fare scelte importanti e, per questo, sentono il bisogno di qualcuno o di qualcosa che possa fornire loro le giuste indicazioni... Non indago, né giudico la fragilità personale che porta queste persone a credere che un estraneo o un “oggetto”possano essere di aiuto, sebbene io non riesca a prefigurarmi come si possa arrivare a tanto. Ricordo che all’età di 9 anni, mia madre mi ha fatto promettere che non avrei mai fatto una seduta spiritica, e che non mi sarei mai fatta leggere le carte. Così ho mantenuto la promessa fatta a lei per tutta la vita e quando, recentemente, la mia mamma mi ha sciolto dalla promessa (si scherzava sul passato e la prendevo in giro, come si fa con le mamme), nemmeno per un momento mi ha sfiorato l’idea di comprare una tavola ouija per intraprendere le comunicazioni medianiche, né tantomeno mi è balenato di farmi leggere i tarocchi alla prima occasione (ho partecipato ad una cena per la notte di eclissi e c’era giusto appunto una fattucchiera con il tavolino e... un computer! Il progresso ha aggiornato anche le metodiche delle “maghe”). Comunque, ho fatto una ricerca personale e ho contato almeno 15 forme di divinazione, tra le più vecchie o interessanti che riporterò in ordine alfabetico. Alcune sono paradossali, altre inquietanti, altre divertenti, altre ancora impronunciabili... tutte comunque degne, almeno sul piano concettuale e letterario, del mio rispetto. Ad esempio, conoscevate la Acutomanzia (divinazione che si pratica mediante spilli o aghi)? Oppure l’Aracnomanzia (divinazione del comportamento dei ragni. Brr...)? E la Bostricomanzia (divinazione dei riccioli dei bambini agitati dal vento. I riccioli o i bambini vengono agitati dal vento?)? E la Brocomanzia (divinazione della pioggia, non dei broccoli!)? E che mi dite della Catottromanzia o Catoptromanzia (divinazione degli specchi o di altri oggetti riflettenti)? Mi sa che in questa ci casco anche io, tipo quotidianamente... Non so voi, ma io al mio specchio chiedo sempre: che faccia ho stamattina? Sto bene o male? Ma naturalmente non credo si tratti di questo. Un’altra forma di divinazione che ho trovato interessante è la Cledonomanzia (divinazione delle parole udite casualmente), ma si sa, io sono da sempre ossessionata dalle parole. Logicamente per quel fenomeno di modernità che tocca tutte le cose, oggi esiste anche la Cybermanzia (divinazione con oracoli elettronici), forse la meno pericolosa: non ti devi mettere in mano ad un ciarlatano! O forse la più pericolosa, perché il ciarlatano diventi tu, e sei al tempo stesso lo stolto che crede che gli algoritmi alla base del funzionamento del web ti possano rivelare la verità che cerchi. Mi sto angosciando sempre di più man mano che rifletto su questa lista...

 

K.C.Z.

#Nailpro, #kcz, #NP_gen_feb_19


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102