fbpx

For Professional use only

Guarda le 4 proposte di nailart a tema nude

Selezione naturale

  • Nailpro

IL "MAKE UP NO MAKE UP” È UNO DEI TOP BEAUTY TREND DEL MOMENTO. Fondotinta, correttore, illuminante: le donne hanno ormai imparato ad applicarli in maniera strategica per imitare l’aspetto di una pelle “naturalmente” perfetta, simulare zigomi più alti e snellire il proprio viso. L’industria nail non ha esitato ad attingere da questa tendenza: oggi la nude manicure e le sue varianti non solo impazzano su Instagram, ma sono in cima alla lista dei desideri delle clienti nei centri nail di tutto il mondo. 
Le tonalità nude sono un autentico make up per le unghie: ne coprono le imperfezioni e si armonizzano con il tono della pelle, creando l’illusione di un letto ungueale allungato e di dita più affusolate. Qual è il trucco per sfruttare al meglio le potenzialità di un colore nude? Sceglierlo come si sceglie un fondotinta, pensando a quali siano le eventuali imperfezioni da coprire e al sottotono della pelle di chi lo indosserà.
In salone, tieni sempre presente le necessità e le preferenze della singola cliente: se, ad esempio, desidera un finish molto naturale, opta per un nude creamy velato, che appiani le imperfezioni lasciando comunque intravedere la lamina ungueale. Per una cliente onicofagica o con unghie fortemente danneggiate, prediligi una tonalità opaca: il finish matt copre le imperfezioni meglio di quello lucido e, applicandone un po’ anche oltre la lamina, potrai creare l’illusione di un letto ungueale più lungo. La buona notizia? Oggi chiunque può sfoggiare delle bellissime unghie nude senza dover sacrificare il colore o la creatività: abbiamo chiesto ad alcune NailArtist di creare per noi delle reinterpretazioni di questo trend adatte a ogni stile di unghia, e questo è il risultato.

1. Naked Base

L'ARTISTA: Sabella Synder

selezione naturale 1

PERCHÉ FUNZIONA: Proprio come un buon fondotinta è la tela perfetta su cui applicare il make-up, la giusta gradazione di nude può essere il punto di partenza ideale per una nailart. “Il nude è una base neutra che si presta a qualunque design e può bilanciare anche la nailart più colorata o intricata”, racconta Sabella Synder, che preferisce usare come base uno smalto semipermanente per poter decorare in tranquillità sul colore polimerizzato. La NailArtist raccomanda di scegliere una tonalità opaca vicina all’incarnato della cliente, ma non perfettamente uguale: “Meglio evitare nuance troppo fedeli alla carnagione della cliente: il colore si confonderebbe con quello della sua pelle e non darebbe risalto alla nailart.”

 

2. Simply Nude

L'ARTISTA: Whitney Gibson

selezione naturale 2

PERCHÉ FUNZIONA: Pensa a un’elegante nude manicure come a una rivisitazione in chiave moderna della classica French “pink&white”: entrambi i look sono molto versatili, possono essere indossati tutti i giorni e valorizzano qualunque mano. Whitney Gibson afferma che “scegliere un colore vicino all’incarnato della cliente crea un ‘effetto manichino’, un’illusione ottica che farà apparire le dita lunghe e snelle”, e mette l’accento sull’importanza di tenere in considerazione la forma naturale dell’unghia della cliente. “A seconda della cliente, preferisco un ovale di lunghezza medio-lunga o una mandorla, ma anche una square corta può essere estremamente chic.” Per appianare le imperfezioni, la NailArtist consiglia di stendere uno spesso strato di top coat simil-gel, soprattutto quando si aggiungono applicazioni decorative. “Dettagli minimal come una piccola borchia o una gemma danno un tocco in più alla manicure senza appesantirla.”

 

3. Modern French

L'ARTISTA: Katie Masters

selezione naturale 3

PERCHÉ FUNZIONA: Anche se è divertente creare delle intricate opere d’arte in miniatura sulle unghie delle clienti, è un lavoro che porta via moltissimo tempo. Una nude manicure impreziosita da qualche accent nail è il giusto compromesso! Sabella Synder racconta che, quando realizza nailart sulle unghie delle sue clienti, tende a “concentrare la maggior parte del tempo sull’indice, il medio e l’anulare e a lasciare nude le unghie di pollice e mignolo”; in questo modo riesce a “eseguire il design con tranquillità senza, però, dover accelerare per finire tutte le unghie”. A suo avviso, le tonalità più adatte a esaltare l’unghia naturale sono quelle velate, ma puoi provare a stendere qualche colore di prova sulle unghie della cliente per vedere quale spicca e quale, invece, si perde sul dito. Per quanto riguarda i decori, vale sempre il detto “less is more”: quando l’accent nail presenta un disegno molto complesso o con tanti colori, è bene che le unghie rimaste nude siano perfettamente libere e pulite, per mantenere il look fresco e portabile.

 

4. Nude Accent

L'ARTISTA: Sabella Synder

selezione naturale 4

PERCHÉ FUNZIONA: Anche se è divertente creare delle intricate opere d'arte in miniatura sulle unghie delle clienti, è un lavoro che porta via moltissimo tempo. Una nude manicure impreziosita da qualche accent nail è il giusto compromesso! Sabella Snyder racconta che, quando realizza nailart sulle unghie delle sue clienti, tende a "concentrare la maggior parte del tempo sull'indice, il medio e l'anulare e a lasciare nude le unghie di pollice e mignolo", in questo modo riesce a "eseguire il design con tranquillità senza, però, dover accelerare per finire tutte le unghie". A suo avviso, le tonalità più adatte a esaltare l'unghia naturale sono quelle velate, ma puoi provare a stendere qualche colore di prova sulle unghie della cliente per vedere quale spicca e quale, invece, si perde sul dito. Per quanto riguarda i decori, vale sempre il detto "less is more": quando  l'accent nail presenta un disegno molto complesso o tanti colori, è bene che le unghie rimaste nude siano perfettamente libere e pulite, per mantenere il look fresco e portabile.

 

Tracy Foley

 

 

#Nailpro, #NP_style, #nailart, #NP_mar_apr_18


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102