fbpx

For Professional use only

Step by step per la ricostruzione dell'alluce

Lavori in corso

  • Nailpro

LA STAGIONE DEI SANDALI È FINALMENTE ARRIVATA, MA LE SFORTUNATE CLIENTI A CUI MANCA UN’UNGHIA - TIPICAMENTE, QUELLA DELL’ALLUCE - SI SENTONO SPESSO TROPPO INSICURE PER APPROFITTARNE. Offrire un servizio di ricostruzione dell’unghia dell’alluce può dare loro una carica di autostima oltre, ovviamente, ad accrescere la credibilità e la popolarità del tuo salone. E non solo quella: saper eseguire correttamente una ricostruzione correttiva, saper realizzare un’unghia artificiale o una copertura protettiva, saper costruire una “guida” per un’unghia incarnita sono tutte competenze estremamente redditizie per un’onicotecnica.
La cliente che ha perso un’unghia vive con imbarazzo la prospettiva di mostrare i piedi, ma spesso non sa a chi rivolgersi per una soluzione. Per quanto non sia esattamente l’immagine più accattivante del mondo, promuovere il servizio con la foto di un “prima” e di un “dopo” - un alluce privo di unghia e l’unghia successivamente ricostruita - è un ottimo modo per catturare l’attenzione di potenziali clienti interessate.
Per fare in modo che la cliente si senta a proprio agio, prima di cominciare con il servizio vero e proprio prenditi del tempo per una chiacchierata preliminare: fai domande mirate sulle cause che hanno provocato la caduta dell’unghia e ascolta attentamente le risposte della cliente. Durante la conversazione, comincia ad analizzarle i piedi, stabilendo così un primo contatto fisico in modo delicato ma al tempo stesso deciso e professionale: la cliente avrà subito l’impressione di essersi affidata alla persona giusta. Una volta appurato che il servizio di ricostruzione è fattibile, scherza con la cliente confidandole di aver visto situazioni ben peggiori della sua, anche se non è vero. Raccontale di quella ballerina di danza classica con le unghie dei piedi letteralmente distrutte, o di quella cliente che aveva perso l’unghia a causa di una malattia poi sconfitta con successo. Sapere di non essere l’unica renderà la cliente più serena e rilassata.
Come accennato, la ricostruzione di un’unghia del piede è un servizio che rende molto, soprattutto se il tuo è l’unico centro in zona ad averlo in listino. Una volta che ti sarai esercitata a dovere, stabilisci diversi prezzi a seconda delle condizioni di partenza e dell’unghia del piede da ricostruire. Per l’unghia dell’alluce, ti proponiamo uno step by step d’esempio.

Step by step

 

lavori in corso 11. Come per qualunque altro tipo di ricostruzione, è consigliabile lavorare a secco, quindi senza pediluvio. Pulisci e prepara l’area, poi applica un agente legante che asciughi all’aria (come un primer) sulla parte di lamina ungueale presente, o comunque su qualunque traccia di cheratina. Lascia che l’agente asciughi completamente, attendendo un paio di minuti prima di proseguire.

 

lavori in corso 22. Utilizza un pennello a lingua di gatto per applicare una sottile base gel specifica per la ricostruzione dell’unghia dell’alluce, impartendo la forma e la lunghezza desiderate. Fai polimerizzare per 60 secondi in lampada LED, o 2 minuti in lampada UV.

 

lavori in corso 3 3. Applica un secondo strato di gel al centro dell’unghia e lascia che si autolivelli. Modella poi delicatamente il prodotto per dare forma e spessore all’unghia.

 

lavori in corso 44. Regola con attenzione i laterali utilizzando un tagliacuticole. Perfeziona poi la forma dell’unghia con la fresa o con una lima tradizionale.

 

lavori in corso 5 5. Rimuovi la polvere di limatura, poi stendi un sigillante per uniformare e donare brillantezza all’unghia ricostruita. Fai polimerizzare. 

TIP! 
Se intendi proseguire con una laccatura colorata, salta questo passaggio e leviga semplicemente l’unghia con il buffer.

 

lavori in corso 66. Rimuovi lo strato di dispersione e procedi con la stesura di smalto e top coat.

 

TIP!
Manda a casa la cliente con uno spray asettico e antimicotico, da applicare quotidianamente per prendersi cura della sua nuova unghia.

 

Angelina Lewis

 

#piedi, #Nailpro, #NP_workshop, #tecnichedasalone, #ricostruzioneunghie, #NP_lug_ago_19


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102