For Professional use only

Tutti i segreti dei nail designer per fare il pieno di follower su Instagram

Insta-Tips

  • Nailpro

Viviamo in un'epoca in cui è possibile sviluppare un business, promuovere un brand e creare una community utilizzando una semplice app.
Per i professionisti nail, Instagram rappresenta sicuramente una risorsa inestimabile, a patto di saperne sfruttare le potenzialità. La chiave del successo? Saper mantenere un filo conduttore coerente. Abbiamo chiesto ad alcune nail star da migliaia di follower di svelarci in che modo organizzano le loro pagine Instagram e abbiamo scoperto tre strategie: studiare attentamente lo schema di colori, pianificare i contenuti da pubblicare e puntare sulle tipologie di post che hanno performance migliori.

Lo Schema di Colori

Scegliere e mantenere un colore predominante nel proprio feed di Instagram è un'ottima strategia per offrire un'immagine coerente, ma è un'impresa ardua anche per l'utente più esperto: ogni scatto, ogni nailart mette infatti in scena colori differenti! "Come artista, per me l'estetica di ciò che posto è fondamentale" dice Julie Kandalec (@julieknailsnyc), che delizia i suoi oltre 22.000 follower alternando foto dei suoi viaggi in mete esotiche a favolosi set di unghie che realizza per riviste e celebrità. "L'uso del colore è cruciale: io cerco sempre di organizzare i post in modo che uno stesso colore venga richiamato diagonalmente nella griglia, creando armonia e continuità" spiega la nail designer. Una strategia non semplice da mettere in pratica, soprattutto quando hai una bella foto a disposizione ma i suoi colori principali non si sposano con il tema cromatico che hai scelto in quel momento. In questi casi, Julie tiene da parte lo scatto per pubblicarlo in seguito.
Anche la nail designer californiana Katie Masters (@ nailthoughts), che vanta più di 61.000 follower, cerca di raggruppare foto dai colori simili per creare un feed che sia gradevole da scorrere. "È importante offrire un'immagine coerente e armoniosa a chi visita il tuo profilo per la prima volta: spesso, infatti, è la prima impressione che ci fa decidere se seguire una pagina o meno - ed è una decisione che avviene in una manciata di secondi" spiega Katie. La nail designer mette in guardia dall'uso eccessivo e indiscriminato dei filtri, che potrebbero falsare l'aspetto finale della foto. Per presentare i suoi lavori, lei ha ideato un formato standard: sfondo neutro, pose specifiche per le mani e stesso tipo di illuminazione per ogni foto. Un modo semplice per creare uniformità, evitando di trasmettere a chi visita la pagina una sensazione di disordine e incompiutezza.

La Pianificazione dei Contenuti

L'organizzazione è fondamentale affinché un profilo Instagram risulti piacevolmente coeso. Per progettare visivamente le griglie, Katie Masters usa la app gratuita UNUM, mentre Julie Kandalec utilizza Planoly: si tratta di applicazioni che permettono all'utente di vedere, prima di pubblicarlo, come un certo post andrà a inserirsi nel feed.
"Sono molto rigorosa nella scelta dei contenuti da pubblicare: viaggi, unghie, viaggi e ancora unghie - una scelta che rende il mio profilo un insieme molto coerente" spiega Julie, aggiungendo che, quando è in viaggio, realizza più scatti di quelli necessari sul momento con l'obiettivo di postarli in futuro, magari per intervallare una sfilza di post a tema unghie. Spesso, inoltre, Julie ama combinare le sue due grandi passioni - le unghie e i viaggi - pubblicando foto della propria manicure con, sullo sfondo, il luogo che sta visitando.
Quando si scorre un profilo Instagram, i singoli post risultano molto piccoli; talvolta appare difficile, quindi, far risaltare i dettagli di un'intricata nailart. Per ovviare a questo problema Jenny Bui (@nailson7th) - manicurist personale di Cardi B, che può contare su una base di oltre 700.000 follower -, consiglia di sfruttare l'effetto "mosaico" (o "puzzle"): una foto scomposta in pezzettini più piccoli e ricomposta sulla griglia del profilo. Esistono diverse app per creare questo effetto: una delle più diffuse è Instagrids, che permette di scegliere in quanti riquadri suddividere una foto e li numera nel giusto ordine per la condivisione diretta su Instagram. L'effetto mosaico consente di dare maggiore risalto a una nailart particolarmente dettagliata, catturando letteralmente lo sguardo dell'utente.

La Performance dei Post

"Trovare la giusta alternanza tra post di viaggio e nailart è stata la cosa più difficile per me, perché visivamente sono contenuti molto diversi - e rendono anche diversamente in termini di like" ammette Julie Kandalec. "I set di unghie fotografati alla luce naturale piacciono molto, i colorati post di viaggio raccolgono più like, ma i nail look naturali e semplici da riprodurre sono i più salvati" spiega. Il suo suggerimento è di chiedere alle clienti di scattare qualche foto alla loro manicure alla luce del sole dopo il servizio e di fartele mandare per la pubblicazione. Offri qualche esempio pratico: consiglia loro di fotografare le unghie mentre tengono in mano una bella tazza, o su un sfondo particolare come un tessuto o una parete colorata.
Se decidi di pubblicare nello stesso post una sequenza di foto del "prima" e del "dopo" di un certo nail look, assicurati che la prima foto a comparire sia quella del lavoro finito, non delle unghie nude prima del servizio. Un altro consiglio: posta solo i tuoi lavori migliori! Il tuo profilo altro non è che il tuo portfolio.
Katie Masters ha le idee ben chiare su come debba essere strutturato un profilo di successo. "Postare mille foto di nailart con didascalie banali e impersonali come 'stupende!' ti fa sembrare l'ennesimo 'robot' senz'anima di Instagram" dice. Meglio quindi prendersi del tempo per accompagnare alle foto didascalie ragionate e accattivanti.
Ovviamente, il fattore celebrità riscuote grande successo su Instagram. Jenny Bui ammette che gli scatti delle nailart che realizza per Cardi B sono in assoluto quelli che generano più like e interazioni tra i suoi follower. La nail designer fa ampio uso anche dei video. "Un breve video mi permette di mostrare la brillantezza di un'applicazione di Swarovski molto meglio di un'immagine" spiega. Se poi scorre in sottofondo una canzone famosa, il coinvolgimento è ancora maggiore.
In ultima analisi, una pagina Instagram di successo è quella che sa rispondere in modo efficace e puntuale ai desideri del proprio pubblico. Analizzare l'andamento dei post alla ricerca di quelli più popolari ti permette di pianificare in modo intelligente la pubblicazione dei contenuti futuri, mostrando il tuo talento, rafforzando il tuo brand e ampliando la tua base di clienti in carne ed ossa.

 

Angelina Lewis

 

#Nailpro, #NP_business, #comunicazione, #NP_lug_ago_19


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102