fbpx
Addio al nubilato? Una cosa è certa: per me sarà in Spa

Finché Spa non ci separi

Tre mesi fa, sotto l'albero di Natale ho trovato un regalo speciale: di forma tondeggiante, con una bella pietra luccicante sopra. Altro indizio: si indossa all'anulare. Già, nel 2020 saranno fiori d'arancio per me.

Non sono mai stata una patita di abiti bianchi, navate di chiese e lanci di bouquet. Infatti mi sposerò con una cerimonia civile, di sicuro non in bianco e per il bouquet mi vorrei attrezzare con dei bocconcini di pollo fritto, ultima moda targata USA (scherzo, ma solo su quest'ultimo punto). È ovviamente ancora tutto da organizzare, e questo periodo di blocco totale di ogni attività farà probabilmente slittare la data prevista da maggio all'autunno. Una cosa però l'ho già decisa, anche se non toccherebbe a me deciderla: l'addio al nubilato.

Immaginate: le meravigliose colline piemontesi del vino, una piscina calda con idromassaggio, gli uccellini che cinguettano e le amiche di sempre. Da assidua frequentatrice di Spa e centri benessere (come il mio promesso sposo, peraltro), non immagino niente di meglio. Ma non sono certo io ad aver scoperto questa possibilità: l'addio al nubilato all'insegna del wellness è un'usanza molto gettonata ormai da diversi anni.

La buona notizia, per te estetista, è che non è necessario disporre di una sconfinata Spa di lusso per poter offrire questo servizio alle future spose e alle sue amiche: anzi, in un piccolo centro si possono organizzare festicciole più intime e sicuramente indimenticabili. Basta sapere che tipo di trattamenti proporre e come creare la giusta atmosfera: su Beauty Forum di maggio/giugno troverai qualche idea in proposito.

Nel frattempo, per sognare un po', ti rimando allo speciale Total Beauty dedicato ai look sposa di Nailpro di marzo/aprile.

Valeria Federighi


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102