fbpx

home

Il tè nero contiene tannini, che stimolano la circolazione linfatica

Che effetto hanno le bustine di tè nero sugli occhi?

  • Beauty Forum

Le cause degli occhi gonfi possono essere moltissime: notti insonni, una lunga giornata di lavoro trascorsa davanti allo schermo di un pc, allergie, ma anche patologie o interventi di chirurgia estetica. Il gonfiore fa apparire lo sguardo più stanco e stressato. Per contrastare questo fenomeno, può essere d’aiuto il tè nero. 
Metti in infusione in acqua calda una o due bustina di tè nero e falle poi raffreddare per almeno una decina di minuti; una volta fredde, mettile sugli occhi e lasciale in posa dai cinque ai quindici minuti. I tannini contenuti nel tè stimolano il metabolismo dei vasi linfatici, diminuendo il gonfiore; possiedono le medesime caratteristiche anche il tè verde e la caffeina, e mettendo le bustine a raffreddare in frigorifero per qualche minuto si può ottenere anche un piacevole effetto rinfrescante.
Non bisognerebbe mai usare, invece, le bustine di camomilla: non vanno bene per chi soffre di occhi sensibili, e si corre il rischio di provocare irritazioni alla pelle e agli occhi.

 

Manfred Nilius
È specializzato in chirurgia maxillo-facciale e in chirurgia plastica. Dirige la clinica Nitius a Dortmund, in Germania.

 

 

#BeautyForum, #inogninumero, #forsenontuttisannoche, #BF_mag_giu17


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102