fbpx

home

Gli alimenti da scegliere per fare il pieno di sostanze nutritive

Nutrienti superstar

  • Beauty Forum

Si sente dire spesso che la vera bellezza venga da dentro, e in questo detto si nasconde molta più verità di quanta non pensiamo: è grazie a un’alimentazione equilibrata, infatti, che possiamo garantire a tutte le cellule del nostro corpo il giusto apporto di principi nutritivi e prevenire l’insorgere di disturbi e inestetismi di varia natura. Se l’organismo non riceve una quantità sufficiente di sostanze nutritive, al suo interno cominciano a verificarsi dei cambiamenti che possono essere anche molto evidenti: oltre a una diminuzione del rendimento fisico e mentale, le carenze nutrizionali producono effetti visibili a livello cutaneo, “spegnendo” l’incarnato, rendendolo più grigio e pallido e favorendo la comparsa di impurità. Instaurare e mantenere un’alimentazione equilibrata riduce la probabilità che questi inestetismi si manifestino, oltre ad amplificare i benefici dei trattamenti ricevuti negli istituti di bellezza e nelle Spa.

Deliziosi "preliminari"

Decidere di modificare il proprio regime alimentare virando verso uno stile di vita più sano è una scelta lodevole, sia nel breve che nel lungo periodo; l’importante è non azzardare diete fai-da-te o eliminare completamente alcuni tipi di alimenti, ma al contrario rivolgersi sempre a un nutrizionista competente. Alcuni principi di base sono comunque validi in tutte le situazioni: più un alimento è ricco di principi nutritivi preziosi e meno ingredienti raffinati contiene, maggiori saranno i suoi effetti benefici sull’organismo e, di conseguenza, sulle cellule cutanee.

  1. Vitamine
    Latte, carote e pesce contengono molta vitamina A, mentre le vitamine del gruppo B e la vitamina E si trovano soprattutto nei cereali e nelle verdure; tutte e tre collaborano al rinnovamento cellulare della pelle e conferiscono all’incarnato un aspetto sano e luminoso. La vitamina C, che si trova soprattutto negli agrumi e nelle fragole, coadiuva le membrane cellulari durante i processi di regolazione dell’idratazione.
  2. Sali Minerali
    Per la struttura e la salute della pelle abbiamo bisogno anche di un adeguato apporto di sali minerali, in particolare di calcio, zinco e magnesio. Questi elementi nutritivi si trovano nelle verdure e nei cereali, ma anche nelle noci, nella carne e nei latticini.
  3. Antiossidanti
    Gli antiossidanti sono quei principi attivi naturali che proteggono le cellule dell’organismo dall’azione nociva dei radicali liberi. Fanno parte di questa categoria le vitamine A, C ed E, alcuni microelementi e lo zinco. Entrano in azione quando nell’organismo si accumula un’eccessiva quantità di radicali liberi, che minaccia di innescare i processi di ossidazione; questi processi accelerano l’invecchiamento cellulare, e si pensa possano anche essere la causa di alcune malattie. Ecco perché gli antiossidanti sono così importanti: catturando e neutralizzando i radicali liberi contrastano i processi distruttivi che avverrebbero all’interno delle cellule.

Tutti pazzi per i superfood

Oltre alle varietà locali di frutta e verdura e agli altri prodotti alimentari che ben conosciamo, negli ultimi tempi si parla sempre più dei cosiddetti “superfood”, i portentosi super-cibi dal nome spesso esotico e invitante. Ma cos’è che li rende così “super”?
Questi particolari alimenti contengono una quantità di vitamine, minerali e sostanze vegetali secondarie (come gli antiossidanti) ben superiore alla media, caratteristica che li rende veri e propri concentrati di sostanze nutritive. Tra i superfood più noti troviamo i semi di chia, che contengono un’elevata percentuale di Omega-3, e le bacche di acai, ricchissime di antiossidanti. A questi si aggiungono le bacche di goji, veri e propri concentrati di vitamine C, E, B1 e B2, e le bacche di aronia, famose soprattutto per la cospicua presenza di vitamina C.

Gli attuali capilista

Tra le ultime tendenze dell'ambito dei cibi innovativi, una delle più interessanti è rappresentata dall'erba d'orzo, che in quanto a contenuto di sostanze nutritive pare battere davvero ogni record: quest’erba, che altro non è se non il primissimo germoglio della pianta d’orzo, contiene infatti tutti e cinque i gruppi di nutrienti fondamentali (vitamine, minerali, microelementi, antiossidanti ed enzimi). Insieme ad altre piante verdi, l’erba d’orzo garantisce uno spettro nutrizionale di ricchezza e varietà incomparabili. Sotto i riflettori c’è anche l’aglio nero, ovvero l’aglio bianco fatto fermentare. Questo processo, che fa perdere all’aglio il suo odore pungente e il suo caratteristico retrogusto, ne esalta le proprietà benefiche, rafforzando in particolar modo la sua efficacia antibatterica e antiossidante.

Pratiche polveri

Quasi tutti i superfood sono di origine esotica e non è certo facile reperirli freschi nei nostri negozi e supermercati. Per questo motivo, da qualche tempo molti produttori hanno iniziato a commercializzarli in polvere, così da poterne sfruttare comunque gli effetti positivi. Queste polveri si possono usare per preparare facilmente smoothies e bevande da servire prima o dopo il trattamento in istituto. Al momento dell'acquisto, è bene optare preferibilmente per prodotti puri, privi di ingredienti chimici e, se possibile, provenienti da agricoltura biologica.

 

Uno smoothie per le tue clienti

Accompagna il rituale di benessere delle tue clienti con uno smoothie fatto da te. Le bevande gustose e salutari hanno un forte appeal, soprattutto se ne illustri i benefici in relazione al trattamento appena eseguito!
Uno smoothie non è solo buono, ma è anche una bomba di vitamine. Metti gli ingredienti in un mixer e passali al setaccio per ottenere un impasto cremoso.

Ingredienti:
• 1 banana.
• 2 kiwi.
• 1 clementina.
• 1-2 cucchiai di polvere di erba d'orzo biologica.
• 400 ml di latte o di acqua.

Consiglio: per un effetto rinfrescante, servi lo smoothie con qualche cubetto di ghiaccio.

 

Martina Weber
Nutrizionista, dal 2015 lavora nel settore Ricerca e Sviluppo della BioProphyl di Nitz, in Germania.

 

 


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102