fbpx

home

I consigli dei tecnici per sfruttare al meglio lo smalto tradizionale

Smalto - I consigli dei tecnici

  • Nailpro

Non chiamatelo “vecchio”: lo smalto tradizionale, seppur affiancato negli anni da prodotti nuovi e rivoluzionari - il gel polish su tutti - è ancora vivo e vegeto tanto nei nail center quanto negli istituti di bellezza. Come vedremo più avanti in questo Focus, la ricerca ha enormemente migliorato le performance dello smalto in termini di brillantezza, durata, sicurezza ed ecosostenibilità. Come si traducono però queste innovazioni nella pratica quotidiana di chi lavora con questo prodotto? Lo abbiamo chiesto, come di consueto, a quattro esperti del settore.
Un primo punto su cui ragionare è il ruolo che lo smalto classico ricopre attualmente all’interno di centri e istituti: come spiegato dai nostri esperti, la sua versatilità gli ha permesso, pur con la “concorrenza” di altri prodotti, di rimanere una scelta irrinunciabile per molte clienti. Questo nonostante i suoi due principali difetti: la breve durata e la lentezza nell’asciugatura. Come vedremo, però, entrambi i problemi sono relativamente semplici da superare: se da un lato esistono numerosi accorgimenti per prolungare la tenuta del colore, dall’altro si è cominciato a sfruttare i tempi di attesa legati all’asciugatura con l’introduzione di trattamenti extra, gradevoli per la cliente ed economicamente vantaggiosi per il centro. Un’altra fonte di profitto legata allo smalto? La rivendita, non solo del colore, ma anche di tutta una serie di prodotti correlati. Leggi i consigli di Danny Haile, Flavia Pitton, Giancarlo Guccione e Monica Mistura e reinventa la tua concezione dello smalto in salone!

 

1. Qual è oggi il ruolo dello smalto classico in salone e che tipo di cliente lo richiede?

(DANNY HAILE)
A mio avviso, la cosa meravigliosa dello smalto è che può essere applicato su ogni genere di unghia, accontentando ogni tipo di cliente: quella che ama le unghie naturali e desidera conferire loro quel tocco di colore in più, ma anche quella che indossa ricostruzioni in acrilico e gel ed è alla ricerca di una bella NailArt. Lo smalto è un prodotto multiuso e versatile, indispensabile in ogni salone.

(FLAVIA PITTON)
Lo smalto tradizionale riveste un ruolo molto importante nei saloni di bellezza: oggi le donne si curano molto, sono attente al dettaglio; le mani hanno un ruolo importante nel nostro quotidiano, sono sempre sottoposte a stress e tutte abbiamo esigenze diverse. La donna che richiede una manicure a smalto è una fashionista dall’approccio pragmatico, una donna molto attenta alla cura delle sue unghie, appassionata di nail e che vuole cambiare spesso colore.

(GIANCARLO GUCCIONE)
Oggi lo smalto tradizionale ricopre una fascia minimale di clientela: la cliente che lo chiede è una donna che non ama i vincoli, che vuole poter rimuovere il colore in autonomia e cambiare nuance in base al look o all’umore. È un tipo di prodotto che richiede una mano molto ferma per la stesura e molto abile nella stratificazione, poiché strati troppo alti necessitano di tempi di asciugatura elevatissimi: queste caratteristiche gli hanno fatto sicuramente perdere un po’ di mercato. Eppure, in tempi recenti lo smalto è tornato protagonista in salone grazie alla tecnica decorativa dello Stamping che, attraverso il trasferimento di disegni precisissimi, permette di creare decori meravigliosi accontentando le clienti di ogni età.

(MONICA MISTURA)
Lo smalto in salone riveste ancora un ruolo molto importante, perché è il prodotto ideale per tutte quelle clienti che amano cambiare spesso il colore delle unghie, per poterlo abbinare al look o per indossare un dettaglio glamour anche all’ultimo minuto. Inoltre è il prodotto ideale per chi ha esigenze di tempi e costi ristretti, perché si applica e si rimuove molto rapidamente e ha un prezzo accessibile per tutte le tasche.

 

2. Per sua natura, lo smalto classico non dura più di qualche giorno: esistono degli accorgimenti per "allungargli la vita"?

(DANNY HAILE)
Mai sottovalutare l’importanza di una base e di un top coat professionali. Non dare la giusta importanza a questi prodotti rischia di compromettere la qualità del servizio manicure effettuato alla cliente. Le basi e i top coat Morgan Taylor sono formulati per garantire una lunga tenuta, consentendo alle clienti di ottenere il massimo dalla loro manicure.

(FLAVIA PITTON)
La durata dipende da tanti fattori, la qualità del prodotto innanzitutto: i Nail Lacquer OPI, ad esempio, hanno una durata garantita di 7 giorni. Un’attenta manicure eseguita preferibilmente a secco - in modo che l’unghia non si gonfi d’acqua -, una rimozione precisa delle cuticole, il conferimento di una bella forma all’unghia sono passaggi fondamentali per prepararla alla stesura dello smalto. L’uso di un base coat per proteggere la lamina ungueale e creare adesione con il colore è fondamentale. Lo smalto andrebbe poi steso in strati sottili e fatto asciugare molto bene tra uno strato e l’altro. Infine, è fondamentale proteggere il colore con un top coat sigillante e mantenere le cuticole sempre ben idratate.

(GIANCARLO GUCCIONE)
Innanzitutto, è indispensabile effettuare un bel manicure a secco con appositi prodotti per la rimozione di cuticole e ipercheratosi, nemiche di tutti gli smalti. Bisogna poi dare forma alle unghie con lime a grit sottilissimo che non creino sfaldature e deidratare bene la lamina ungueale. I passi successivi sono la stesura di una buona base levigante e di due strati - sottili! - di color coat, facendo attenzione a ricoprire bene la punta. Dopo tre minuti, si rifinisce con un top coat rimpolpante, che dia struttura all’unghia e la renda lucida e omogenea. Importante: l'asciugatura deve essere di almeno 10 minuti! Anche trattare unghie e cuticole con un buon olio nei giorni seguenti contribuirà ad allungare la durata e la resa della manicure.

(MONICA MISTURA)
Se si vuole che lo smalto duri più a lungo è fondamentale, innanzitutto, eseguire una buona preparazione dell’unghia, preferibilmente con una dry manicure. È importante scegliere un base coat di qualità e dalle caratteristiche appropriate alla struttura dell’unghia naturale. Infine, consiglio di applicare sempre due strati di colore e un top coat protettivo e lucidante a rapida asciugatura che, oltre a rendere lo smalto ancora più brillante, lo protegge e lo fa durare più a lungo.

 

3. Il maggior difetto dello smalto è la lentezza nell'asciugatura: come si può sfruttare questo tempo in salone?

(DANNY HAILE)
Il necessario tempo di attesa dell’asciugatura dello smalto può trasformarsi in una gradevole coccola: proponi alla cliente un massaggio a mani e braccia, o un servizio di make up speedy. Entrambi possono rappresentare un ottimo introito extra per il salone e un’ulteriore occasione di benessere per la cliente. Certo, a volte è difficile “trattenere” la cliente fino alla completa asciugatura dello smalto; in questi casi, suggerisco l’utilizzo di un asciugatore veloce come Morgan Taylor Accelerate al termine della manicure.

(FLAVIA PITTON)
Oggi gli smalti sono formulati per asciugare più velocemente rispetto a qualche anno fa ed esistono molti prodotti studiati appositamente per accelerarne l’asciugatura. In ogni caso, sono molti i trattamenti che si possono eseguire durante l’attesa, dalla semplice ceretta al massaggio, fino ai trattamenti viso e corpo e a quelli che riguardano i capelli, se ci troviamo, ad esempio, in un salone di parrucchieri.

(GIANCARLO GUCCIONE)
L’asciugatura dello smalto purtroppo è uno scoglio oltre il quale non possiamo andare: per avere una resa perfetta, bisogna aspettare. Per ingannare l’attesa, io in genere propongo trattamenti di ringiovanimento e sbiancamento delle mani, tra le prime parti del corpo a mostrare i segni dell’età. Mollon Pro propone il rivoluzionario guanto naturale a base di estratti di piante emollienti, nutrienti e decongestionanti, da infilare prima della manicure: asportando i copri-dita, si può effettuare un piacevole massaggio durante il periodo di asciugatura dello smalto, facendo penetrare nella pelle le sostanze antiage.

(MONICA MISTURA)
Benché oggi esistano top coat e spray in grado di velocizzarne il processo,i tempi di asciugatura dello smalto rimangono abbastanza lenti. Possiamo tuttavia sfruttarli per regalare una coccola extra alla nostra cliente, sotto forma di trattamenti pedicure, massaggi rilassanti ai piedi, epilazione di zone del viso o veloci sedute di make up. Oppure, possiamo semplicemente offrirle una gustosa tisana in sala relax per farle vivere l’attesa in modo più piacevole.

 

4. Per la sua facilità di applicazione, lo smalto è un ottimo prodotto da rivendita: a cosa abbinarlo?

(DANNY HAILE)
Un importantissimo prodotto da rivendita in salone è l’olio per cuticole. Una volta eseguita la manicure è sempre bene incoraggiare la cliente a prendersi cura delle proprie mani anche a casa. L’utilizzo quotidiano mantiene le cuticole idratate, rendendo le mani belle e luminose fino al servizio successivo. Ricorda alla cliente che le mani parlano di noi, sono la prima parte del nostro corpo che entra in contatto con le altre persone e non mentono sull’età: vanno trattate con riguardo!

(FLAVIA PITTON)
Come già accennato, il colore non va mai usato da solo: a casa come in salone è importante osservare determinate regole sia per proteggere le unghie naturali che per avere un buon risultato. Personalmente consiglio un esfoliante per rimuovere le cuticole come OPI Exfoliating Cuticle Treatment Avoplex, a base di AHA, assolutamente un base coat e un top coat e per concludere un olio idratante e nutriente per unghie e cuticole come OPI Avoplex Nail and Cuticle Replenishing Oil.

(GIANCARLO GUCCIONE)
Come detto, la donna che ama lo smalto tradizionale è una donna a cui piace cambiare e questo lo rende un prodotto perfetto per la rivendita. Io consiglio sempre di seguire la filiera del prodotto: ogni color coat deve essere venduto con la sua base e il suo top, poiché ogni base e ogni top sono studiati per ottimizzare la performance del colore. Si può abbinare alla vendita anche l’olio per cuticole, da utilizzare quotidianamente, magari applicandolo prima di andare a dormire così da farlo agire durante tutta la notte.

(MONICA MISTURA)
Lo smalto è sicuramente uno dei prodotti più richiesti dalle clienti come acquisto all’interno del salone. Io consiglio sempre di acquistarlo insieme a un apposito base coat protettivo e a un top coat lucidante ad asciugatura rapida, per ottenere il massimo risultato anche a casa. Questo “mini kit” è anche un regalo perfetto per qualsiasi donna: semplice, ma di gran gusto.

 

 


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102