fbpx

home

I trucchi del mestiere per nascondere i piccoli difetti del volto

Imperfezioni Addio!

  • Beauty Forum

Primer e fondotinta vantano oggi formulazioni molto leggere, in grado di equilibrare l’incarnato e nascondere in pochi tocchi strategici macchie pigmentarie e imperfezioni di ogni tipo. Questo, ovviamente, a patto che venga applicata la tonalità giusta. Quando si sceglie la nuance di un prodotto di make up, va tenuto a mente il cosiddetto “cerchio cromatico”, strumento molto utilizzato dai visagisti, che suggerisce come neutralizzare o intensificare alcune discromie sfruttando i colori complementari - ovvero quelli che, nel cerchio, si trovano agli opposti. Le coppie di colori complementari sono fondamentalmente tre: rosso/verde, giallo/viola e blu/arancione. In linea generale, per neutralizzare un colore lo si copre con il suo complementare, per esaltarlo lo si accosta ad esso. Questa semplicissima regola ci agevola quando dobbiamo truccare una pelle che presenta irregolarità cromatiche.

La base perfetta

Il punto di partenza per un make up viso impeccabile è sempre lo stesso: una pelle preparata a puntino. Prima di passare all’applicazione del trucco, quindi, esegui un peeling leggero e applica una crema giorno idratante, seguita da un prodotto specifico per il contorno occhi e uno per il contorno labbra, così da eliminare le cellule morte e appianare le aree più problematiche del viso. Stendi poi un primer o una buona base per make up che levighi la pelle minimizzando rughe, pori e difformità. La base giusta sarà anche in grado di prolungare la durata del trucco. Una volta preparata la pelle, bisogna creare una base uniforme scegliendo un fondotinta della giusta tonalità, che si fonda con l’incarnato senza lasciar intravedere aloni o rughe. Per aiutarti nella scelta, fai un “test colore” applicando una punta di prodotto sul bordo della mascella per verificarne l’uniformità rispetto all’incarnato del viso; esegui poi la stessa prova anche sulla pelle di collo e décolleté. Un fondotinta del colore giusto allevia già da solo rossori, discromie e altre piccole imperfezioni ma, se il risultato ancora non ti soddisfa, picchietta sui punti critici una piccola quantità di correttore o di un altro prodotto coprente. Se devi nascondere una zona arrossata utilizza un correttore verde; se l’obiettivo è coprire delle lievi macchie pigmentarie, opta per una nuance fredda/rosata.
Per nascondere le occhiaie, tieni presente che più le ombre sono scure, più il correttore dovrebbe tendere al giallo. Usa prodotti più coprenti e tecniche di camouflage solo in caso tu debba coprire voglie molto estese, segni della vitiligine o cicatrici.


Come funziona il cerchio cromatico?
È semplice: i colori opposti si neutralizzano a vicenda se sovrapposti, ma risaltano quando vengono accostati l'uno all'altro.

Uno sguardo radioso

Esistono alcuni trucchi molto utili per nascondere occhi stanchi, occhiaie e borse, a partire dalla scelta del colore dell’ombretto e del kajal - scelta che può determinare se gli occhi avranno un aspetto radioso oppure spento. Anche in questo caso, è molto utile riferirsi al cerchio cromatico e ai colori complementari: un occhio marrone, ad esempio, sarà valorizzato da un ombretto color blu notte o grigio-viola; un tocco di matita bianca o color carne nella parte interna della palpebra inferiore conferirà poi allo sguardo un aspetto immediatamente più fresco.
Molte clienti guardano con sospetto alla prospettiva di sottoporsi a una seduta di make up professionale, temendo che il risultato sia troppo appariscente (e troppo dispendioso); in realtà a una mano sapiente sono sufficienti poche mosse per trasformare il volto. Un esempio? Un semplice tocco di colore alla palpebra inferiore pone l’attenzione sull’arco cigliare inferiore e distoglie l’attenzione dalla palpebra molle: l’arco cigliare superiore risulterà così addolcito, e l’occhio apparirà più aperto.
Per nascondere le occhiaie, scegli un correttore che contenga pigmenti gialli: usane poco e applicalo con un pennello, in modo da non farlo colare nelle pieghe del contorno occhi. Per nascondere le borse, invece, evita di usare un correttore troppo chiaro: il colore risalterebbe troppo e l’effetto camouflage non sortirebbe i risultati sperati.

Labbra belle e piene

La scelta del colore per le labbra ha una forte componente individuale e cambia, quindi, da cliente a cliente. Tu puoi comunque fare molto per orientare la cliente verso un “lip look” che sia adatto alle sue caratteristiche. Se ha le labbra molto secche, ad esempio, consigliale di prediligere i rossetti dalla texture cremosa evitando però quelli perlati, che finirebbero per enfatizzare ogni singola imperfezione. Per un effetto bello e naturale, delimita il contorno delle labbra con un lip liner, ammorbidiscile con un prodotto idratante e stendi poi il rossetto.
Presta attenzione anche alla conformazione delle labbra: se pendono verso il basso, schiariscine gli angoli con un tocco di correttore e, quando applichi lip liner e rossetto, ferma il tratto prima di arrivare alle estremità. Per camuffare le antiestetiche rughe sulla parte superiore del contorno labbra, applica lungo le linee un correttore di un colore simile a quello della pelle e sfumalo delicatamente. In questo caso, però, non usare una tonalità troppo accesa per truccare le labbra.

 

Carena Zuleger
Estetista, visagista ed esperta di marketing, dirige un istituto di bellezza e un'accademia estetica a Monaco di Baviera. È anche autrice di libri di settore, esperta tv e moderatrice di convegni.

 

 

#BeautyForum, #BF_style, #makeup, #BF_apr18


Newsletter


zeroventi • Via Valprato 68 - 10155 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102