fbpx

Comunica con Beauty Forum

Slow Beauty

Slow Beauty

  • Beauty Forum

Slow Beauty – È questo il nome di una corrente di pensiero che invita a vivere la bellezza in modo più semplice e consapevole. Ciò non si limita alla scelta di cosmetici naturali, ma coinvolge la beauty routine e le abitudini di benessere a tutto tondo.

Viviamo in un mondo frenetico e in continuo movimento, e la necessità di “essere veloci” (che si tratti di tecnologia, di trasporti o di pasti) è spesso una variabile cruciale. Consciamente o inconsciamente, siamo tutti immersi in questo moderno stile di vita. È innegabile l’urgenza di rimanere al passo con il resto della società, ma questo non vuol dire che dobbiamo per forza esserne inghiottiti: è possibile trovare un migliore equilibrio interiore prendendo le cose con più lentezza.
Come suggerisce il nome, la “slow beauty” punta proprio a spezzare questa routine nella quale la velocità è tutto e la quantità conta più della qualità.

slow beauty1La slow beauty prevede il consumo di soli prodotti biologici e sostenibili e un’attenzione particolare al packaging, che deve essere riciclabile.

Origini 

La slow beauty, nata in California, ha molte similitudini con lo “slow food” - il movimento che, a partire dalla fine degli anni ’80, promuove un’alimentazione fatta di cibi locali, stagionali, nutrienti, sostenibili e prodotti eticamente. I sostenitori dello slow food controllano attentamente ciò che introducono nel loro corpo, e la slow beauty è una naturale prosecuzione di questa filosofia: si tratta di prestare più attenzione ai prodotti che vengono applicati sulla propria pelle e di verificare che siano buoni sia per se stessi che per l’ambiente.

Less is More

Non c’è sempre bisogno di un arsenale pieno di creme e lozioni per apparire più belli. Ecco perché la slow beauty promuove un approccio ecologico e responsabile alla bellezza, una skin care che lavori in armonia con la pelle per ottenere dei risultati più naturali.

Il primo passo è la ricerca mirata di prodotti biologici e sostenibili per nutrire la pelle con ingredienti più puri. Merita attenzione e valutazione anche il packaging, che deve essere riciclabile: questo perché la slow beauty non si limita a considerare solo ciò che entra in contatto con la pelle, ma anche la sua provenienza e il modo in cui viene prodotto. L’ambiente e la sostenibilità, quindi, vengono salvaguardati in un ogni aspetto del prodotto cosmetico.

Un altro concetto fondamentale della slow beauty è quello di fare un investimento nella propria skin care senza, però, aspettarsi alcun effetto immediato o risultati visibili dalla notte al giorno. L’azione degli estratti naturali e degli oli vegetali mira al miglioramento delle funzioni naturali della pelle, e c’è bisogno di tempo perché possa dare dei risultati apprezzabili. Questo non va mai dimenticato. Per vedere se un prodotto “funziona” oppure no, quindi, andrebbe testato per almeno 28 giorni.
La slow beauty ha una sua visione anche del processo di invecchiamento, che viene considerato un passaggio naturale e irreversibile: la differenza la fa il modo in cui viene affrontato. Per viverlo al meglio basta una skin care intensiva e, soprattutto, regolare.


 Tip 

L’alimentazione, la quantità di movimento e la qualità del sonno sono tutti fattori strettamente correlati tra loro e hanno un’influenza diretta sull’aspetto esteriore della pelle. Un corpo sano dentro si riconosce, dall’esterno, perché la sua pelle è bella e luminosa. A seconda delle possibilità, quindi, bisognerebbe mangiare prodotti freschi e di stagione, fare sport e dormire bene e un numero adeguato di ore.


slow beauty1Anche il tipo di alimentazione ha un’azione sulla pelle. I sostenitori della slow beauty, quindi, seguono solitamente un’alimentazione sana.

L’importanza dei Rituali Quotidiani

La slow beauty ha aperto la strada a un ritorno verso se stessi, considerato un’urgenza ormai da tempo: staccare la spina, rallentare, fermarsi, essere presenti a se stessi e gustare ogni attimo - in altre parole, prendersi tutto il tempo necessario per eseguire dei rituali quotidiani che noi riteniamo importanti per noi stessi.

Tutti amano essere coccolati, perché la “coccola” genera il rilascio di endorfine (l’ormone della felicità) sollevando, così, il morale. Qualunque cosa può diventare una coccola: dal tenere un diario al bersi una tazza di tè caldo, ma anche dedicare del tempo alla propria beauty routine in modo attento e consapevole. Il significato ultimo della slow beauty, infatti, è che la vera bellezza viene da dentro, e salute e benessere emotivo sono il segreto per apparire sempre al meglio.


 Idea 

Per poter trarre il meglio da questo stile di vita, è fondamentale fidarsi del proprio corpo, della propria anima e del proprio ambiente. La slow beauty non è solo la mera applicazione di prodotti naturali, ma una vera e propria filosofia di vita a tutto tondo. Si tratta di fare prove ed errori fino a quando, gradualmente, non si riesce a trovare l’equilibrio giusto per se stessi.


Un Tocco di femminismo

La slow beauty va considerata un concept “olistico” che coinvolge tutti gli aspetti della propria vita. Non si tratta solo di curare la pelle, dormire bene la notte e assicurarsi di avere un’alimentazione sana, nutriente ed equilibrata: il suo significato più profondo è quello di adottare uno stile di vita nel quale la propria individualità abbia un ruolo di primaria importanza. 
In un’epoca in cui le donne vengono bombardate dalla televisione, dai media e dalla pubblicità con immagini di perfezioni standardizzate, la slow beauty le invita a liberarsi dal giogo di queste immagini per tornare a essere totalmente loro stesse.

Judith Lorenzon
Prima di dedicarsi all'industria della bellezza ha lavorato per la rivista politica tedesca "Tagesspiegel". Oggi vive a Torino e si occupa di beauty trend per magazine e riviste specializzate.


#BF_beauty&care, #BeautyForum, #BF_apr21


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102