fbpx
Bella Come Nuova

Bella Come Nuova

  • Beauty Forum

Ricostruzione unghie con fibra di seta – Con le alte temperature dovremmo indossare sandali e scarpe aperte, ma chi ha le unghie dei piedi molto rovinate potrebbe non volerlo fare. In questi casi, la soluzione perfetta è la ricostruzione ungueale con fibre di seta e gel monofasico. Prima, però, bisogna fare un passo indietro: cosa causa questi danni?

Come ogni anno, anche quest’anno è arrivato il momento di indossare open toe e scarpe aperte oppure, semplicemente, di stare sdraiati a piedi nudi nell’erba. Per alcune clienti, però, abbandonare le scarpe chiuse sembra un’impresa impossibile per colpa di unghie dei piedi molto rovinate e antiestetiche. Le cause possono essere molte, tra cui un’infezione fungina appena sconfitta, un’operazione a una o più dita dei piedi oppure un trauma causato da un incidente occasionale (ad esempio lo scontro violento contro un mobile, una camminata in montagna con scarpe troppo strette oppure, mesi prima, una sciata con scarponi troppo piccoli).

 La Ricostruzione

Fortunatamente, tu onicotecnica hai a disposizione molti strumenti per risolvere questa situazione! Uno di questi è la ricostruzione unghie con fibra di seta e gel monofasico: in soli sei passaggi, potrai ottenere un risultato preciso, professionale e bello esteticamente.
Soprattutto, però, il tuo servizio aiuterà la cliente a ritrovare la fiducia perduta, tanto che non rinuncerà più alle visite in Spa, alle passeggiate all’aria aperta oppure a quel paio di eleganti scarpe aperte!

STEP BY STEP

bella come nuova1

1 In questa prima immagine puoi vedere come si presentavano le unghie della cliente prima del servizio.
Per prima cosa, pulisci e disinfetta sia i piedi che le dita della cliente e prosegui, poi, lavorando sull’unghia con una tronchese e una lima a grana grossa.

bella come nuova2

2 Dopo aver preparato l’unghia con la tronchese e la lima, usa una fresa con punta sferica diamantata per rimuovere con cura i residui di cuticola dalla lamina.

bella come nuova2

3 Applica, ora, un sottile strato di primer e, successivamente, un altrettanto sottile strato di gel monofasico trasparente; poi, con il pennello ancora “bagnato” di gel, disponi sulla lamina il “foglietto” di fibra di seta che avrai precedentemente ritagliato per adattarlo alla forma e alla dimensione dell’unghia. Dopo averla sistemata, applica sopra la fibra un altro strato sottile di gel trasparente. Importante: il gel non va “pennellato” ma modellato. Polimerizza, quindi, in lampada per 60-120 secondi.

bella come nuova4

4 Ora, modella la struttura dell’unghia con il gel. Fissa il bordo ungueale posteriore nell’area davanti alla pelle e, dopo aver polimerizzato, lima nuovamente l’area: questo darà all’unghia una forma più gradevole. Assicurati che la ricostruzione sia aggraziata e sottile nella parte anteriore e posteriore e che abbia, invece, un piccolo spessore nella parte centrale.

bella come nuova5

5 A seconda di quanto è deformata l’unghia, potrebbero essere necessari più passaggi di modellamento gel e polimerizzazione. Una volta terminato il modellamento, pulisci lo strato di dispersione e lima la ricostruzione per darle la forma desiderata.

bella come nuova6

6 In chiusura, lacca le unghie con il colore scelto dalla cliente e sigillalo con un top coat. Termina, quindi, il servizio applicando sui piedi una crema nutriente con dei movimenti circolari: regalerà alla cliente una piacevole sensazione di benessere. La stagione dei piedi nudi può finalmente iniziare!

UNA RICOSTRUZIONE SU MISURA!

Altre ragioni per cui può servire la ricostruzione di una o più unghie dei piedi:

  • Le unghie non crescono correttamente.
  • Il letto ungueale presenta una deformazione.
  • C’è bisogno di rinforzare e abbellire una o più unghie.
  • C’è bisogno di compensare una o più unghie che si sono deformate.
  • C’è bisogno di correggere una o più unghie rovinate da una malattia ungueale.
  • C’è bisogno di ricostruire la lamina dopo la rimozione di una parte dell’unghia naturale.
  • C’è bisogno di proteggere il letto ungueale da danni e deformazioni dell’unghia.
  • C’è bisogno di stabilizzare la crescita dell’unghia.
  • C’è bisogno di nascondere un cambiamento di colore nelle unghie dei piedi.

 

Doris Lenz
L’autrice è specializzata in trattamenti e cure per i piedi ed è co-proprietaria dell’istituto estetico “RuheZeit” a Ettlingen, in Germania.


#BF_beauty&care, #BeautyForum, #piedi, #BF_lug_ago_21


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102