fbpx
Sfere Fredde per un Viso Fresco

Sfere Fredde per un Viso Fresco

  • Beauty Forum

Sfere di vetro ghiacciate – Le calde giornate estive mettono molto sotto sforzo la pelle: è più tesa e secca, ha poca idratazione, il sudore ne ostruisce i pori e le impurità si diffondo a macchia d’olio. Per la tua cliente, è il momento di cercare refrigerio nel tuo istituto! Proponile un trattamento con sfere di vetro ghiacciate: ha un effetto rivitalizzante e rinfrescante e aiuta a ravvivare un incarnato spento e stanco.

In un trattamento con sfere di vetro fredde vengono utilizzate due sfere di vetro ripiene di un gel refrigerante che l’estetista fa scivolare sul viso della cliente. Ciò permette non solo di ottenere un effetto rinfrescante, soprattutto durante le giornate più calde, ma ha anche un’azione decongestionante e un effetto lifting visibile.

Cosa succede durante il trattamento? Quando le sfere vengono fatte scivolare sul viso, il loro piacevole effetto rinfrescante abbassa rapidamente la temperatura della pelle, cosa che fa restringere i vasi sanguigni e riduce la circolazione. Il freddo, inoltre, ha un’azione calmante sulla cute e riduce gonfiori, infiammazioni e dolori. Il rapido shock termico aiuta perfino ad attivare i processi di rigenerazione della pelle.

Quali effetti ha il trattamento? Nelle zone trattate con le sfere ghiacciate viene stimolata la microcircolazione cutanea - un po’ come succede in inverno, quando dal freddo si passa improvvisamente al caldo. La pelle si riscalda notevolmente, i pori si aprono e viene rimessa in moto la circolazione linfatica. È il momento perfetto per massaggiare sul viso dei principi attivi antiage: questo perché il rapido raffreddamento della pelle, seguito subito dopo dall’aumento dell’afflusso di sangue, rendono questo trattamento un allenamento perfetto per i vasi sanguigni, i muscoli e il tessuto connettivo. Il risultato? Una carnagione più uniforme, liscia e dall’aspetto più sano. La forma delle sfere rende trattamento “Onde di ghiaccio” perfetto soprattutto per la pelle sensibile del contorno occhi, ma anche per il collo e il décolleté. Per eseguire il trattamento completo servono circa 55 minuti.


 Tip 

Le clienti che tendono a soffrire di ritenzione idrica adoreranno gli impacchi rinfrescanti per le gambe! Se, poi, farai tenere loro le gambe sollevate, dopo il trattamento cammineranno come su una nuvola.


Trattamento Step By Step

1 Detersione: Alla base di un trattamento ben riuscito c’è una detersione profonda. Quando, infatti, in un trattamento vengono usati dei principi attivi costituiti da molecole molto fini, è importante liberare la pelle da tutte le particelle di sporco indesiderate, dagli accumuli di sebo e cellule morte e dalle altre sostanze di scarto. Per un risultato ottimale, esegui il passaggio due volte: la prima detersione serve a rimuovere la maggior parte dello sporco cutaneo e i residui di make up; con la seconda, invece, vengono purificati i pori in profondità e si liberano da grasso in eccesso e depositi di sudore e sebo.
Dopo la detersione, applica subito un tonico viso, che renderà l’incarnato ancora più pulito.

2 Peeling: Usando un pennello, applica un peeling in gel agli acidi della frutta (simile a un softgel per dermoabrasione) sulla pelle asciutta di viso, collo e décolleté; decidi se usare un acido più delicato o più intenso a seconda della condizione di pelle della cliente e del grado di impurità e di cheratinizzazioni che vedi sul suo viso. Lascia il prodotto in posa per 5-8 minuti (o comunque per quanto indicato dal prodotto che stai utilizzando), poi rimuovilo con un panno in microfibra o una spugnetta e applica di nuovo il tonico viso.

3 Sfere di vetro GHIACCIATE: Al peeling segue la vera “bomba” di freschezza del trattamento. Prima, però, applica sul viso uno strato abbondante di gel di Aloe vera e, prima che asciughi, una fiala di acido ialuronico. La combinazione di questi due principi attivi è la miscela perfetta per aumentare le riserve di idratazione cutanee, prevenire le rughe da secchezza e intensificare il potenziale di riparazione della pelle. 

È arrivato il momento delle sfere ghiacciate: tirale fuori dal frigorifero poco prima di usarle, poi falle scivolare sul viso, il collo e il décolleté della cliente; per ottenere l’effetto rinfrescante desiderato, muoviti sulla pelle senza mai fermarti. Applica con le sfere una leggera pressione e muoviti sempre dal centro verso l’esterno, in modo da attivare il flusso linfatico, sgonfiare i gonfiori e ottenere un effetto decongestionante. Dopo un massaggio di 6-8 minuti, l’incarnato apparirà più luminoso, uniforme e visibilmente più liscio.

4 Maschera: Dopo il massaggio, applica una leggera maschera in crema a base di acido ialuronico per favorire e migliorare l’azione dei principi attivi impiegati finora. Aiuterà, inoltre, a mantenere l’idratazione più a lungo nella pelle senza, però, ostruire i pori. Stendi la maschera su viso, collo e décolleté e lasciala in posa per 15 minuti. Solitamente la maschera viene assorbita totalmente dalla pelle ma, se questo non succedesse, puoi semplicemente massaggiarne i residui.

5 Chiusura del trattamento: Concludi il trattamento con l’applicazione di una leggera emulsione nutriente e delicatamente pigmentata, che si fonda perfettamente con l’incarnato. Assicurati di usare un prodotto che abbia almeno un SPF 30 per proteggere la pelle dai raggi del sole.

STEP BY STEP

sfere fredde per un viso fresco1

1 Inizia il trattamento con una detersione profonda.

sfere fredde per un viso fresco2

2 Continua con un peeling agli acidi della frutta, da lasciare in posa per 5-8 minuti.

sfere fredde per un viso fresco2

3 Dopo il peeling, applica del gel di Aloe vera e, prima che si asciughi, una fiala di acido ialuronico.

sfere fredde per un viso fresco2

4 Ora è il momento dell’applicazione delle sfere di vetro precedentemente raffreddate.

sfere fredde per un viso fresco2

5 Dopo aver passato le sfere, stendi una maschera in crema, che la pelle assorbirà completamente nel giro di 15 minuti.

sfere fredde per un viso fresco2

6 Concludi il trattamento applicando una leggera emulsione nutriente e delicatamente pigmentata.

A COSA FARE ATTENZIONE?

Cosa fare:
Lascia le sfere a raffreddare in frigorifero, in modo che raggiungano una temperatura compresa tra i 6 e gli 8 gradi.

Cosa non fare:
Non mettere le sfere nel congelatore! La loro temperatura, infatti, non deve scendere al di sotto dei 5-6° C. Un freddo eccessivo non giova la pelle ma, al contrario, la danneggerebbe solamente.

 

Lisa Giloy
Estetista, ha un master in cosmetologia ed è specializzata in prodotti per la cura della pelle e applicazioni antiage. È anche product manager per la Deynique Cosmetics.

#BF_beauty&care, #BeautyForum, #viso, #BF_lug_ago_21


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102