fbpx
In cambiamento

In cambiamento

  • Beauty Forum

Ora, per me, è importante fermarmi e ripartire dalle dinamiche e dalle sfide che aziende e operatori del comparto hanno finora affrontato.

È un contesto inedito e quanto mai carico di aspettative e responsabilità quello che caratterizza il mio avvicendamento alla presidenza del Gruppo Cosmetici per l’Estetica di Cosmetica Italia. Nelle prossime settimane approfondiremo i punti di chiave del mio mandato, ma ora è per me importante fermarmi e ripartire dalle dinamiche e dalle sfide che aziende e operatori del comparto hanno finora affrontato. Il tutto, ovviamente, ringraziando il collega e amico Fabio Berchi, che in questi anni ha guidato le imprese aderenti al Gruppo.

In termini di mercato e di gestione delle proprie attività, il 2020 è stato un anno che ha impresso forti accelerazioni ad alcune dinamiche che, diversamente, si sarebbero consolidate in un arco di tempo più dilatato. Da questo punto di vista, è molto interessante soffermarsi ad analizzare alcuni interventi che numerosi punti vendita del settore cosmetico hanno attuato per far fronte alle ripercussioni della pandemia.

Una recente indagine condotta da MeTMi su un campione di profumerie, istituti di bellezza e saloni di acconciatura ha consentito di approfondire alcuni aspetti come la riorganizzazione del lavoro e il rilancio dell’attività, piuttosto che l’introduzione o il rafforzamento dell’utilizzo di strumenti digitali. 

A marzo 2021, il 51,3% degli intervistati dichiarava una riduzione della frequentazione da parte della clientela, mentre solo il 33,5% una ricerca di servizi e prodotti con prezzi più bassi.
Una costante che ha riguardato in maniera trasversale il campione preso in esame è stato l’incremento dei servizi con nuove apparecchiature e procedure, soprattutto con l’acquisto di adeguata strumentazione per la sanificazione.

La sfera digital, poi, ha sicuramente fornito molteplici occasioni di potenziamento e rinnovamento. Partendo dai pagamenti, il 64,8% degli intervistati ha segnalato un utilizzo maggiore rispetto al passato delle modalità digitali; per accorciare le distanze fisiche - specie durante il lockdown - oltre la metà degli esercizi ha aumentato il ricorso ai social network e al web.

Una riflessione importante, che coinvolge direttamente anche le aziende che lavorano al fianco dei singoli operatori, riguarda poi la formazione: ben il 59,8% del campione ha sperimentato la frequenza di corsi online, testimoniando la necessità di rimanere sempre aggiornati per poter offrire un servizio professionale e competente alla propria clientela.

Babila Spagnolo
Presidente del Gruppo Cosmetici per l’Estetica di Cosmetica Italia.

#BeautyForum, #inogninumero, #cosmeticaItalia, #BF_lug_ago_21


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102