fbpx
Un Make Up che Dura a Lungo

Un Make Up che Dura a Lungo

  • Beauty Forum

Prolungare la tenuta del make up – È il desiderio di tutte: un make up perfetto che duri a lungo, anche molte ore dopo l’applicazione. Con un paio di trucchi, alcune nuove tecniche e dei prodotti innovativi, puoi finalmente realizzare questo sogno per le tue clienti!

La corretta preparazione della pelle è già una “mezza vittoria” nella battaglia alla durata del make up. Per far apparire la pelle più omogenea e curata, il primo alleato è un peeling adatto al dermotipo della cliente: aiuta a rimuovere le piccole desquamazioni e, contemporaneamente, la aiuta a trattenere meglio l’idratazione. Il viso appare, così, più tonico, liscio e uniforme - la base perfetta per un make up a lunga tenuta.

Alla preparazione della pelle segue l’applicazione della base: il primer. Sul mercato ce ne sono moltissime varianti diverse per adattarsi a tutti gli incarnati e a tutte le necessità: da quelli a base di siliconi, che fanno apparire più omogenee le pelli con pori dilatati o quelle miste, a quelli totalmente privi di siliconi che, invece, forniscono alla pelle ulteriore nutrimento. Accanto a questi, troviamo un’infinità di varianti pigmentate: da quelli verdi, che aiutano a nascondere gli arrossamenti, a quelli color pesca, che donano all’incarnato un colorito più fresco, fino a quelli arricchiti di pigmenti fotoriflettenti, perfetti per dare al viso un tocco di luminosità in più. 
Indipendentemente dal tipo di primer, comunque, tutti quanti hanno un unico scopo: preparare la pelle alla stesura uniforme del fondotinta e prolungarne la tenuta.

La Scelta del Fondotinta

Quando scegli il fondotinta, la prima cosa che devi considerare è la condizione della pelle della cliente: i fondotinta opacizzanti e quelli oil free, ad esempio, hanno un’ottima tenuta, ma rendono la pelle più secca e tendono a farla apparire più spenta. La pigmentazione del fondotinta per un trucco a lunga durata può essere più elevata rispetto a quella di un make up giorno: i fondotinta in crema e in stick, in particolare, sono mediamente più pigmentati e non hanno solo una coprenza maggiore, ma rendono anche perfetto il make up per molte più ore.

Per ottenere uno speciale effetto luminoso, lavora con due tonalità diverse di fondotinta: usa la più chiara sulle parti interne del viso e riserva, invece, quella più scura alle aree esterne. Otterrai, così, un delicato effetto contouring. Per le aree interne del viso, poi, scegli un correttore che sia più chiaro del fondotinta di una-due tonalità e applicalo abbondantemente intorno agli occhi, sul dorso del naso, agli angoli della bocca e sull’arco di Cupido. Per rendere il tutto più omogeneo, sfuma i prodotti con una beauty blender.
La cosiddetta tecnica layering, ovvero l’applicazione “a strati” del trucco, non solo rende perfetto l’incarnato, ma prolunga anche la durata del make up.

Cipria e Sopracciglia

Quando fissi la base con la cipria, lavora con due o tre sfumature di colore diverse: in questo modo, enfatizzerai ancora di più l’effetto contouring e potrai correggere e migliorare la forma del viso. Inoltre, usando una beauty blender o un piumino (che può essere leggermente inumidito), prolungherai la tenuta del prodotto. Con un’ulteriore applicazione di illuminante e bronzer, poi, potrai nascondere o sottolineare alcune aree del viso.

Per quanto riguarda le sopracciglia, invece, il metodo migliore è disegnarle, prima, con una matita e fissarle, poi, con un gel. Per una tenuta ancora migliore, usa un prodotto waterproof, che garantisce sopracciglia corrette ed enfatizzate per ore.

Make Up Occhi

Per fare in modo che il make up occhi duri per ore, applica sulle palpebre un primer occhi prima di passare al trucco vero e proprio: picchiettalo delicatamente sulla palpebra e lavoralo, poi, per stenderlo in maniera uniforme. Anche i primer occhi sono disponibili in varianti diverse: ne esistono sia di colore neutro, sia leggermente pigmentati. Su tutte le aree enfatizzate del make up occhi puoi lavorare con un ombretto in crema o con una delicata matita kajal; per fissare ulteriormente il trucco, poi, usa un ombretto chiaro in polvere.

Una tecnica molto usata, al momento, è quella del “cut crease”, un altro metodo che sfrutta il principio del layering: sopra il make up va applicato uno strato di correttore o un ombretto cremoso matt (di colore chiaro) in corrispondenza della palpebra mobile, creando così un “taglio” netto; sopra al correttore andrà, poi, applicato un altro ombretto oppure dei pigmenti sfusi. L’applicazione del correttore (o dell’ombretto chiaro cremoso) garantirà un make up dalla tenuta perfetta.

E se la cliente desidera un look più soft? Per prolungare la durata dell’ombretto, usa della cipria trasparente: è sufficiente picchiettarne una piccola quantità con un pennello da sfumatura dopo ogni strato di ombretto. In questo modo, il trucco non scivolerà nelle pieghe palpebrali né si dividerà in “chiazze” per diverse ore.
Per sottolineare le ciglia e mantenerle enfatizzate a lungo, invece, usa un eyeliner liquido o uno in gel waterproof.

Applicare il Blush

Quella del layering è una tecnica che si può usare anche per il blush. Per prima cosa, applica un prodotto in crema seguendo la forma alle guance, poi fissalo con un blush in polvere dello stesso colore. Oltre a far durare il prodotto più a lungo, renderai più intenso il tocco di freschezza sul viso.

Rossetti Indelebili

Grazie alle nuove tecnologie dell’industria cosmetica, oggi i rossetti possono durare anche 24 ore: sono composti da speciali pigmenti in grado di “fondersi” con la pelle e donare alle labbra un colore intenso e pressoché indelebile. Questi prodotti non sono indicati per chi ha le labbra secche, ma non è un problema: con alcuni accorgimenti, anche sulle labbra secche potrai creare un make up perfetto e a lunga tenuta senza ricorrere a prodotti long lasting.

Anche in questo caso, la tecnica più usata è quella del layering: inizia colorando interamente le labbra con una lip pencil dello stesso colore del rossetto, poi sfuma il prodotto con un pennello per labbra. Applica, quindi, il rossetto, tamponalo con una salvietta (tipo Kleenex) e fissa il tutto con della cipria trasparente. Per fissare il prodotto, usa un pennello per mettere una piccola quantità di cipria sulla salvietta e usala, poi, per tamponare la polvere sulle labbra. Così facendo, la cipria non sarà a diretto contatto delle labbra secche e farà durare il make up labbra per molte ore. 
Ci sono, inoltre, alcuni produttori che hanno creato dei fissanti per rossetto da tenere sempre a portata di mano: è sufficiente picchiettarli con un pennello sulle labbra truccate per renderle a prova di bacio.

un makeup che dura a lungo1Lo spray fissante dona al make up una tenuta estrema e lo rende impermeabile.

Il Fissante

Lo spray fissante è un must-have per qualunque make up artist che voglia far durare il trucco per 24 ore. Il prodotto, che va spruzzato uniformemente a una distanza di circa 20 centimetri dal viso, renderà il make up impermeabile ed estremamente resistente. È un prodotto particolarmente indicato per i trucchi più glamour o per il make up sposa.

 

Carena Zuleger
Estetista, truccatrice e marketing specialist, ha fondato la Beautyconnection Academy che ha sede a Monaco, Rostock e Amburgo.


#BeautyForum, #BF_style, #makeup, #BF_lug_ago_21


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102