fbpx
Andrea Bovero

Obiettivi e priorità

  • Beauty Forum

La società e le regole del mercato cambiano con estrema rapidità e questo impedisce agli imprenditori di prevedere con precisione gli orientamenti del settore.

I grandi cambiamenti degli ultimi anni hanno rimescolato le carte del settore Spa & Beauty, modificando non solo le relazioni con i consumatori e i protocolli operativi, ma anche l’organizzazione del lavoro e il modo di fare impresa. Ciò riguarda tanto le grandi aziende quanto i piccoli imprenditori che gestiscono istituti di estetica e centri benessere.

Il più grande cambiamento è la percezione del tempo. Il sistema ha subito un’accelerazione senza precedenti: fino a qualche anno fa mode e tendenze cambiavano rapidamente, ma la società (bisogni e aspirazioni dei consumatori) e le regole del mercato (costi delle materie prime, condizioni economiche) mutavano lentamente. Questo permetteva ai professionisti di analizzare il mercato e impostare tattiche (a breve termine) e strategie (a lungo termine) finalizzate a raggiungere i propri obiettivi. Si potevano pianificare in modo preciso le operazioni e le attività da mettere in atto e passare all’azione rispettando la tabella di marcia.

Oggi la società e le regole del mercato cambiano con estrema rapidità, e questo impedisce agli imprenditori di prevedere con precisione gli orientamenti del settore. Inoltre, il concetto di obiettivi a “lungo termine” sta perdendo significato e il “breve termine” è diventato l’unico terreno sondabile e in grado di fornire risposte realistiche sugli sviluppi del settore e sugli investimenti “possibili”.

Considerata la complessità del momento, oggi più che mai è fondamentale fissare i propri obiettivi in modo preciso e classificare le attività a seconda delle priorità. Come capiamo, però, quali dei nostri mille impegni vanno terminati per primi?

“Ciò che è importante raramente è urgente e ciò che è urgente raramente è importante”: così il Presidente degli Stati Uniti Dwight D. Eisenhower, negli anni ‘50, ha gettato le basi di un metodo (chiamato “Matrice di Eisenhower”) che negli ultimi tempi è diventato sempre più attuale. Con questa matrice, facilmente reperibile in Internet, possiamo suddividere i nostri impegni quotidiani in 4 categorie (urgenti, non urgenti, importanti, non importanti) e, incrociando i dati, capire quali sono le attività da fare immediatamente (non delegabili), da fare in un secondo momento (pianificabili), da delegare (ad altri), da non fare assolutamente (superflue).

Questo metodo ci aiuta a pianificare in modo più efficace il lavoro quotidiano e a portare a termine i nostri progetti, soprattutto in questo momento delicato in cui spesso dobbiamo “navigare a vista”.

Andrea Bovero
Chairman World Spa Organization
General Manager LIFEXCELLENCE

 

#BeautyForum, #inogninumero, #opinione, #BF_dic21_gen22


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102