fbpx
Andrea Bovero

Off Road

  • Beauty Forum

Le regole del gioco sono cambiate e adesso dipende tutto da noi: siamo entrati in modalità OFF-ROAD.

“Off-Road” è un nuovo approccio al lavoro e alle relazioni sociali, un modello trasversale che ho ipotizzato per vivere meglio in epoca post-Covid. Per comprendere di cosa si tratta, però, dobbiamo fare un passo indietro e cercare di capire cos’è cambiato realmente in questi anni.

Partiamo da un esempio semplice e immaginiamo di percorrere un tratto di tangenziale con la nostra auto. La stessa via che percorriamo tutti i giorni e che conosciamo a memoria: i rettilinei, le curve, i rallentamenti per i lavori. Col tempo abbiamo imparato le condizioni del traffico nei diversi giorni della settimana e sappiamo a che ora dobbiamo partire per raggiungere in tempo la meta. Sappiamo dove sono i benzinai e i bar e sappiamo che anche oggi arriveremo in tempo al lavoro... Salvo gravi imprevisti.

Basiamo le nostre scelte future su ciò che abbiamo imparato fino ad ora e ci muoviamo sul filo sottile della prevedibilità, all’interno di quel veicolo che ci siamo ritrovati o che abbiamo scelto. Il cambio automatico, il cruise control e i sistemi di assistenza alla guida ci infondono sicurezza e ci permettono di pensare a mille cose contemporaneamente: ascoltiamo musica, telefoniamo col bluetooth e, nel frattempo, ci concentriamo sul lavoro e organizziamo la gita nel weekend mentre il navigatore ci porta a destinazione. Possiamo rilassarci perché siamo in modalità ON THE ROAD.

Ma a un certo punto qualcosa va storto: un grande mezzo invade la nostra corsia e ci sperona portandoci fuori strada. In pochi secondi e senza il tempo per organizzarci ci ritroviamo in un ambiente nuovo, sconosciuto. Il navigatore e l’assistenza al conducente non funzionano , il terreno è sconnesso e non possiamo più fare affidamento sugli strumenti che utilizzavamo fino a poco prima. Le regole del gioco sono cambiate e adesso dipende tutto da noi: siamo entrati in modalità OFF-ROAD.

Non conosciamo più il percorso (mercato) e non sappiamo cosa troveremo dopo la prossima curva (futuro). È cambiato tutto, non esistono più le certezze della conoscenza (esperienza): dobbiamo reinventarci (creatività), affidarci all’istinto (talento), sperimentare ogni metro di strada (ascolto) ma, soprattutto, concentrarci esclusivamente sulla guida (abilità), non c’è più spazio per i pensieri paralleli (distrazioni). In questo nuovo contesto dobbiamo spostare il focus dalla meta (obiettivi) al percorso (processi), cambiare le nostre priorità, adattarci al cambiamento (flessibilità). In parte il nostro futuro dipenderà dalla nostra automobile (zona di comfort), ma molto dipenderà da quanto sapremo osservare la strada e ascoltare ciò che ci circonda.


Andrea Bovero

Chairman World Spa Organization
General Manager LIFEXCELLENCE


#BeautyForum, #inogninumero, #opinione, #BF_apr22


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102