fbpx
Si sente spesso dire che “non bisogna mai soffocare la pelle” perché “i pori respirano”, ma quanta verità c’è in questa convinzione diffusa?

I pori respirano?

  • Beauty Forum

Si sente spesso dire che "non bisogna mai soffocare la pelle" perché "i pori respirano", ma quanta verità c'è in questa convinzione diffusa?

Dalla notte dei tempi, la saggezza popolare va dicendo che “la pelle respira”. Un giorno, poi, la scienza ha avvalorato questa convinzione: in effetti sì, assimiliamo una piccola parte del nostro fabbisogno quotidiano di ossigeno anche attraverso delle minuscole aperture disseminate sulla nostra pelle - i cosiddetti “pori”. È anche vero, però, che questo scambio tra i gas della respirazione (ossigeno e anidride carbonica), anche chiamato “respirazione cutanea”, raggiunge solo i primi 0,5 mm della nostra pelle e rappresenta poco meno dell’1% (precisamente lo 0,4%) della nostra respirazione complessiva. La stragrande maggioranza dell’ossigeno di cui ha bisogno il nostro corpo, pelle compresa, arriva dunque dalla respirazione polmonare; dai polmoni, l’ossigeno viene poi distribuito nei tessuti per mezzo della circolazione sanguigna.

Quando i pori sono tappati

Anche se la quantità di ossigeno assorbita dalla cute è trascurabile, pelle e pori svolgono comunque un compito fondamentale: quello di regolare il livello di idratazione e di calore del nostro corpo attraverso la produzione di sudore, sebo e altre sostanze. Quando dunque i dermatologi e gli skin expert affermano che “bisogna lasciar respirare la pelle”, il loro timore non è tanto che nel nostro corpo non venga introdotto abbastanza ossigeno, ma che il trucco, i prodotti cosmetici e le particelle di sporcizia “tappino” i pori, causando non pochi problemi. Sovraccaricare la pelle con l’applicazione di troppi prodotti, o di prodotti non adatti al proprio dermotipo, sono ottimi modi per ostruire i pori. È un problema che interessa soprattutto chi ha la pelle grassa o mista, che dovrebbe utilizzare prodotti idratanti molto leggeri ed evitare quelli più ricchi e grassi; anche nel make up andrebbero preferiti prodotti formulati appositamente per questi tipi di pelle.
Per mantenere i pori sempre liberi e la pelle pulita e purificata, un aiuto arriva dai peeling o da trattamenti come l’idrodermoabrasione: questa, grazie alla sua combinazione di acqua e ossigeno, agisce come una detersione profonda mentre stimola la circolazione sanguigna ed elimina cellule morte e impurità.

 

Anja Swoboda
Medico specializzato in malattie della pelle e malattie veneree, lavora presso lo "Skin and Laser Center at the Opera" di Monaco di Baviera.

 

 

#BeautyForum, #inogninumero, #BF_apr18


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102