fbpx
I Perennials sono un gruppo target interessante e a cui è bene prestare attenzione

Nuovi clienti nel radar

  • Nail

Nella comunicazione i Perennials non sono attirati da fattori aspirazionali, negli acquisti non sono influenzati dai consigli dei propri pari e, se più maturi, hanno un’idea chiara di quali siano i propri bisogni e cercano quindi il modo per soddisfarli. Inoltre, hanno in genere una buona disponibilità economica.

Logo BF Milano EditorialeC’è stato un tempo in cui Baby Boomer, Generazione X, Millennials, Centennials erano termini utilizzati solo dal marketing. È una classificazione in gruppi sociali che si basa esclusivamente su fattori anagrafici: se sei nato in un certo anno, appartieni ad una determinata generazione. Soprattutto grazie al web questa terminologia è diventata di uso comune, anche se spesso viene utilizzata in modo improprio, in particolare confondendo i Millennials con i Centennials. I primi veri nativi digitali sono i Centennials, le persone nate dopo il 2000. I Millennials appartengono al ventennio precedente, sono cresciuti con una forte confidenza con la tecnologia ma non possono essere considerati veri e propri nativi digitali.

Spesso questa classificazione su base anagrafica non riesce a soddisfare l’esigenza di raggruppare la popolazione in gruppi omogenei, specie quando si parla di soggetti più maturi. Da qualche tempo si è fatta largo la categoria dei Perennials: persone che vivono la vita in modo dinamico, hanno una buona confidenza con la tecnologia, sono attive dal punto di vista sociale, hanno una spiccata attenzione per il proprio benessere e per la cura del proprio aspetto. Non è importante quale sia il loro anno di nascita, ma normalmente ci si riferisce a persone abbastanza in là con gli anni.

Nella comunicazione i Perennials non sono attirati da fattori aspirazionali, negli acquisti non sono influenzati dai consigli dei propri pari e, soprattutto se più maturi, hanno un’idea chiara di quali siano i propri bisogni e cercano quindi il modo per soddisfarli. Inoltre, sono in genere persone con una buona disponibilità economica.

Mi sembra chiaro che questo gruppo sociale sia molto importante nel vostro lavoro: dovreste trovare il modo per attirarli nel vostro centro, offrire loro servizi adeguati alle loro esigenze e fidelizzarli con la vostra professionalità. In questo numero abbiamo dedicato il Focus proprio ad alcuni gruppi sociali a cui spesso in un centro nail non si dedica sufficiente attenzione: i più giovani (i Centennials), gli uomini e le persone più mature, che possiamo definire, appunto, Perennials.

Buona lettura.

 

Loris Sparti

 

#inogninumero, #editoriale, #Nail, #comunicazione, #NP_sett_ott_19


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102