fbpx

Comunica con Beauty Forum

Come riconoscere una barriera cutanea danneggiata

Se vedi questi segni, la barriera cutanea è danneggiata

Una barriera cutanea danneggiata non è solo un pericolo per la salute e l'integrità della pelle (che rischia di essere molto più soggetta alle aggressioni dell'ambiente), ma anche per il resto dell'organismo: questo perché allergeni e agenti esterni possono penetrare molto più facilmente e velocemente innescando, così, una reazione del sistema immunitario (la cosiddetta patogenesi outside-to-inside). Per fortuna, però, si può evitare che la situazione peggiori prestando attenzione ai primi segnali d'allarme di una barriera cutanea danneggiata.

Il danno è associata, di solito, a pelle secca, irritata e che prude molto, tutti fattori che gettano le basi per la comparsa di altri problemi cutanei. Fai, quindi, attenzione alla comparsa di questi segnali:

  • Arrossamenti e irritazioni;
  • Chiazze di pelle desquamata;
  • Infiammazioni diffuse;
  • Comparsa improvvisa di pustole e impurità;
  • Alterazioni eczematose.

In questi casi, ricostruire la barriera è fondamentale e, per farlo, serve una sinergia tra trattamenti in istituto e una corretta beauty routine domiciliare. Nulla va lasciato al caso!

Soprattutto se la pelle prude molto, devi agire il prima possibile per porre rimedio alla situazione. Non è raro, infatti, che la pelle secca sia anche accompagnata da prurito, ma quando questo diventa molto intenso e invasivo c’è il rischio che la cliente si gratti di più causandosi, così, delle lesioni e danneggiando ancora di più la sua pelle già provata. Per evitare che questo accada, la prima cosa da fare è contrastare il prurito usando dei prodotti che abbiano una sorta di azione anestetica locale (come il policandolo), oppure dei cosmetici a base di Aloe vera, di estratto di camomilla o di pantenolo, perfetti per dare alla pelle un rapido sollievo.

Un altro problema frequente, in questi casi, è l'aumento della perdita di acqua transepidermica, che lascia la pelle ancora più secca. In questi casi, puoi usare prodotti a base di acido ialuronico, perfetto per ripristinare l'idratazione perduta, abbinati a ingredienti come la polpa di olivello spinoso, che aiuta a rafforzare ulteriormente la barriera.

 

Come si riprisitina, in cabina, l'integrità della pelle? Quali prodotti usare e quali, invece, evitare? Ce lo spiega la cosmetologa Anna Tersteg!


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102