fbpx
Le deformazioni ai piedi, i problemi più comuni negli anziani

I problemi dei piedi degli anziani

I problemi che più spesso si incontrano sui piedi degli anziani sono le deformazioni: negli anni, infatti, hanno dovuto sopportare (e supportare) molto, e queste fatiche continue hanno lasciato dei segni indelebili sotto forma, ad esempio, di dito a martellodito ad artglio oppure alluce valgo.

Queste alterazioni possono portare con sé un vero e proprio cambiamento della forma del piede e, di conseguenza, rendere sbagliate le scarpe indossate dal/dalla cliente. Si formano, così, sempre più calli, duroni e ipercheratosi soprattutto su talloni, teste metatarsali o avampiedi che, considerata la maggiore secchezza e sensibilità di questo tipo di pelle, di certo non sono il massimo.

Se il/la tuo/a cliente ha questi problemi, hai due possibilità: puoi limitarti a trattarne i segni evidenti (ovvero i calli e i duroni che vedi sui piedi), oppure puoi agire da vera professionista e indagare più a fondo per capire la vera causa di questi fastidi e, per quanto possibile, risolverla. Solo chi riconosce la vera causa di queste problematiche, infatti, le può trattare davvero in modo efficae e aiutare davvero il/la cliente!

La prima cosa da fare, ovviamente, è analizzare le scarpe del/la cliente: fatti portare in istituto le calzature che indossa più spesso (ovvero le pantofole e le scarpe da casa!) e cerca di scoprire dove sta il problema. Tieni anche nella tua rivendita dei prodotti professionali per la cura e il trattamento dei piedi: poniti da vera professionista specializzata, e potrai dare dei consigli mirati ai tuoi clienti e consigliare, subito dopo, il prodotto più opportuno!

Un ultimo consiglio: non aver paura di cercare una collaborazione con altri professionisti, come un podologo! In alcuni casi, infatti, possono servire dei trattamenti che tu non puoi eseguire, e far venire un podolgo nel tuo centro un paio di volte a settimana per eseguire alcuni servizi specifici (come l'applicazione delle fibbie per correzioni ungueali) aumenterà le competenze offerte dal tuo istituto e fidelizzerà ancora di più la tua clientela.

 

Un'altra cosa che puoi fare è offrire una pedicure "a domicilio" a chi non è più in grado di muoversi e non può venire in istituto, rimanendo così tagliati fuori da cure di cui, invece, avrebbe grande bisogno. Organizzati nel modo giusto: segui la guida che propone la podologa Marlene Bloss!


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102