fbpx
Naturale e vegano non sono la stessa cosa

Le formulazioni che non ti aspetti

La filosofia vegana si sta diffondendo sempre di più, e questa tendenza influenzerà anche il settore cosmetico: non è un caso, quindi, che sempre più persone scelgano di affidarsi a cosmetici vegani e si premurino che questi siano accompagnati da un sigillo che ne certifichi l'autenticità. Chi, invece, mangia vegetariano o compra bio ha la tendenza a scegliere cosmetici naturali di alta qualità.

Ed è qui che le cose si complicano: moltissimi consumatori credono ancora che cosmesi naturale e cosmesi vegana siano sinonimi, ma non sono affatto la stessa cosa! La differenza la fanno gli ingredienti: la formulazione di un cosmetico naturale può comprendere anche ingredienti di origine animale (come la cera d'api o la lanolina), mentre un cosmetico vegano può invece contenere ingredienti sintetici (come gli oli minerali, i siliconi o i PEG-derivati) che, invece, non sono consentiti nella cosmesi naturale certificata.

Esatto: se hai comprato dei cosmetici naturali perché non volevi ingredienti di origine animale, oppure hai scelto una linea di prodotti vegana pensando di non trovarvi dentro oli minerali o siliconi, potresti esserti sbagliat* di grosso. Guarda sempre l'INCI dei prodotti prima di fare i tuoi acquisti, soprattutto se si tratta della linea cosmetica che usi nel tuo centro: un errore del genere potrebbe costarti la fiducia delle tue clienti!

Nella cosmesi vegana non è ammesso l'uso di:

  • Ingredienti testati sugli animali (che, in ogni caso, sono già vietati in qualunque prodotto cosmetico dal 2013).
  • Principi attivi di origine animale come la gelatina, la cera d'api, la lanolina, il miele, le proteine della seta, il latte o la propoli.

Sono consentiti, invece:

  • Tamponi e dischetti in fibra di bambù, in cotone e in altri materiali biologici.
  • Asciugamani e coperte in cotone biologico.
  • Spazzole e pettini in legno, resina o materiali sintetici.
  • Pennelli e accessori di legno o bambù con setole sintetiche.
  • Pietre naturali.
  • Forbici, pinzette etc. in acciaio inossidabile.
  • Cere vegetali di alta qualità ed estratti vegetali ricavati da fiori, foglie e radici.
  • Materie prime minerali naturali.
  • Oli essenziali, aromi e cellule staminali vegetali.
  • Ingredienti sintetici, oli minerali e siliconi.
  • Grassi naturali provenienti dalle noci di cocco o dalla Jojoba.
  • Emulsionanti provenienti da fonti vegetali.

 

Per andare sul sicuro e non sbagliare mai, l'estetista Christiane Laszig ci illustra il suo trattamento estetico vegano e biologico a base di cellule staminali vegetali di tuberosa e acido ialuronico. Prendi spunto anche tu!


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102