fbpx
Cosa vuol dire essere un'imprenditrice della bellezza

Cosa vuol dire essere un'imprenditrice della bellezza

L'imprenditrice autonoma racchiude in sé tutte le mansioni dell’azienda: è estetista, responsabile degli acquisti, contabile, responsabile marketing - in pratica, deve fare tutto da sola, dall’erogazione dei servizi alla gestione del budget e della clientela. Una marea di responsabilità! Ma nulla è impossibile se si sa come farlo.

Se sei anche tu un'imprenditrice autonoma, o se lo vuoi diventare, prima di tutto deve assumerti fin dall’inizio la responsabilità dell'attività ed essere tu stessa la titolare più esigente e rigoroso che abbia mai avuto. La tua attività ti ringrazierà e avrà ottime probabilità di prosperare a lungo! Tenendo questo a mente, poi, ci sono molte altre cose a cui bisogna pensare. Parti facendoti qualche domanda:

  • Ho fatto un business plan? So a che punto sono con l'attività e dove voglio arrivare?
  • Ho capito quali sono le clienti del mio gruppo target?
  • Quali prodotti e servizi si adattano meglio al concept dell'istituto?
  • Ho calcolato correttamente il costo dei miei servizi?

Fai attenzione anche quando scegli la linea di prodotti che vuoi adottare e il tipo di servizi che vuoi offrire - una scelta che molte estetiste fanno alla leggera e seguendo la massa! Non farti guidare troppo dai tuoi gusti, ma scegli tenendo a mente le preferenze della tua cliente-tipo. Mettiti nei suoi panni e chiediti:

  • Di che budget dispone?
  • Quanto tempo libero ha, molto o poco?
  • È sempre impegnata a lavoro e ha tempo solo nel fine settimana, oppure no?
  • Che stile e quale arredamento potrebbero adattarsi al concept dell’istituto in cui andrebbe?
  • Con quali servizi posso puntare a conquistarla?
  • Da quale zona proviene? Ha l’auto? Se sì, ci sono dei parcheggi nelle vicinanze dell’istituto?

Anche per il calcolo dei prezzi dei tuoi servizi devi ragionare attentamente, ma prima di "buttarti" sui numeri devi porti delle domande ben precise:

  • Quante ore posso e voglio lavorare in cabina?
  • Quante entrare devo generare per coprire i costi della mia attività e quelli per il mio stipendio e la pensione?
  • Quante riserve ho a disposizione?
  • Sono abbastanza per reggere il periodo di tempo entro cui l’azienda arriverà a generare abbastanza profitti da coprire tutti i costi aziendali e personali?

 

I passi successivi sono stabilire degli obiettivi e, soprattutto, impostare la corretta strategia di marketing - ebbene sì: ne hai bisogno anche tu, anche se lavori da sola e hai un centro piccolo! Per farti trovare dalle tue potenziali clienti, infatti, devi pubblicizzarti nel modo giusto: non c'è niente di più deleterio, per un'attività come la tua, che essere scambiata per un'estetista che fa questo per hobby. Tu non farlo: segui i consigli di Irmi Heindl!


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102