fbpx
L'ingrediente perfetto per la pelle sensibile

L'ingrediente perfetto per la pelle sensibile

Il tè bianco è una delle varietà più pregiate della bevanda da infusione più diffusa al mondo, usata in Cina già 4.000 anni fa come rimedio per numerosi malanni. Oltre a essere una bevanda molto amata, ha anche innumerevoli proprieta benefiche che possono essere impiegate in ambito cosmetico.

Gli estratti delle gemme e delle foglie di tè bianco contengono molte preziose vitamine (come la B, la C, la E e la K), fondamentali per mantenere le corrette funzioni della nostra pelle. Il tè bianco, inoltre, contiene tre volte più polifenoli rispetto a quelli estratti dal tè verde, cosa che lo rende un antiossidante prezioso che può aiutare a proteggere le cellule cutanee dai danni dei radicali liberi.

L’efficacia del tè bianco è stata indagata più da vicino in uno studio inglese: in questo studio, che ha preso in esame 21 estratti vegetali diversi, si è scoperto che il tè bianco contiene un numero estremamente alto di sostanze che possono alleviare le infiammazioni e contrastare l’invecchiamento cutaneo. Oltre alla grande quantità di antiossidanti, infatti, nel tè bianco si trovano molti principi attivi che possono inibire la formazione degli enzimi che degradano il collagene e l’elastina (ovvero, le proteine che mantengono la pelle elastica e prevengono la formazione delle rughe).

A trarre beneficio dai principi attivi del tè bianco è soprattutto la pelle sensibile. Questo perché, nella maggior parte dei casi, la sensibilità è causata da una barriera cutanea danneggiata che non riesce più a proteggere la pelle dagli agenti esterni, né a trattenere l’idratazione all’interno (come fa, invece, la barriera di una pelle sana); questi danni possono essere causati sia da aggressioni dell’ambiente esterno, sia da una skincare sbagliata. La conseguenza? L’idratazione si disperde più velocemente, mentre germi e batteri possono penetrare con più facilità nella pelle. I segni tipici della pelle sensibile si notano subito: arrossamenti, pelle tesa, desquamazione, aree secche, prurito e impurità che rendono la vita particolarmente difficile a chi ne soffre. 

Sul mercato, oggi, si possono trovare numerosi prodotti cosmetici pensati per chi ha la pelle sensibile e che soffre soprattutto per l’inquinamento atmosferico; tra questi, ci sono alcune aziende produttrici che usano proprio il tè bianco, impiegato in diverse formulazioni come principio attivo antiossidante per proteggere la pelle dai radicali liberi. Esistono perfino intere linee cosmetiche a base di tè bianco, composte da prodotti che vanno dai detergenti alle creme e arrivano fino alle fiale di principi attivi, alle maschere e alle creme per il contorno occhi. A seconda del tipo di pelle, ai prodotti vengono aggiunti altri ingredienti preziosi per fare in modo che ci sia una soluzione personalizzata per ogni tipo di pelle sensibile.

 

Nel tuo istituto, oltre ai prodotti speciali a base di tè bianco, puoi proporre alle tue clienti dei trattamenti particolari che sfruttino l’azione di questo ingrediente unico. Scopri qui come!

 


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102