fbpx
Trattamento della pelle impura

Trattamento della pelle impura

Il trattamento dell’acne e della pelle impura ricade in una zona grigia, ma ciò non toglie che, rispettando sempre i limiti della professione, l’estesta può fare davvero miracoli per migliorare la condizione di una pelle acneica e impura ccon dei trattamenti professionali mirati (combinati, ovviamente, a un’accurata post-beauty routine domiciliare). L’importante è che siano sempre presenti alcuni passaggi:

  • detersione profonda;
  • regolazione del flusso di sebo;
  • comedolisi (per sciogliere gli accumuli di sostanze cornee e prevenire l’ostruzione del follicolo);
  • riduzione dell’infiammazione.

Va da sé, poi, che i comedoni devono essere rimossi solo dalla professionista. Cerca di convincere la cliente a non torturarsi pustole e punti neri e a lasciare, invece, che sia solo tu a rimuoverli! Ovviamente è più facile a dirsi che a farsi (soprattutto se la cliente soffre di dermatillomania), ma è fondamentale per evitare che la cliente si causi delle infiammazioni, delle cicatrici, delle iperpigmentazioni o addirittura delle lesioni, anche gravi.

Le basi della beauty routine domiciliare per una pelle impura hanno l’obiettivo di rimuovere regolarmente il grasso cutaneo in eccesso e i batteri e sono due:

  1. un buon detergente;
  2. un tonico ad azione astringente e schiarente.

Per gli altri prodotti, invece, si può spaziare dalle creme in gel prive di sostanze oleose alle lozioni leggere. Inoltre, è fondamentale idratare anche la pelle grassa, fornirle i principi attivi che le servono ed evitare i prodotti che contengono alcol, altrimenti si seccherebbe troppo e la situazione peggiorerebbe ulteriormente. 

In caso di impurità diffuse sono molto efficaci le maschere, i peeling e i prodotti che fanno “seccare” i brufoli (da applicare direttamente sulle impurità). L’esfoliazione, in particolare, è  un passaggio cruciale per il trattamento della pelle impura, ma i peeling vanno usati solo una volta a settimana; gli scrub, invece, sono da evitare se la pelle è infiammata, perché le infezioni potrebbero diffondersi anche sul resto del viso.

Se sul viso predominano papule e pustole infiammate, il peeling enzimatico è la scelta migliore. Dopo il peeling, poi, si può applicare una maschera al carbone attivo o all’argilla, che aiutano a “tirare fuori” dalla pelle le impurità rendendo l’incarnato più uniforme e meno lucido.

 

I trattamenti professionali per la pelle impura devono, ovviamente, essere regolari: solo così si possono contrastare le cause che portano alla formazione di pustole e comedoni! Scopri qui come nascono queste impurità.


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102