fbpx
Riduzione dello stress ossidativo

Riduzione dello stress ossidativo

Ricevere un trattamento viso mentre si è afflitti da dolori cervicali annulla quasi totalmente la percezione di benessere generata dal trattamento stesso. Per questo, quindi, è fondamentale avvalersi anche di trattamenti complementari a quelli viso che coinvolgano, ad esempio, la schiena o le gambe.

Questi trattamenti hanno un valore aggiunto: oltre a riportare il benessere all’interno del trattamento, viene anche ridotto lo stress ossidativo. Quando parliamo di stress ossidativo (come hanno spiegato qui Elena Frigerio ed Eugenio Vuillermin) ci riferiamo una presenza eccessiva di sostanze ossidanti (come i radicali liberi) che, a sua volta, pora a ulteriori reazioni di ossidazione. Per il normale ripristino dell’equilibrio chimico, quindi, vengono inficiati i meccanismi biochimici del nostro corpo, cosa che influisce negativamente sul metabolismo e sugli inestetismi cutanei e corporei.

Lo stress ossidativo è tra le prime cause del rallentamento dell’attività cellulare e, di conseguenza, della loro capacità di produrre le sostanze per cui esse sono putate.

La strategia dell’estetica olistica parte proprio da queste considerazioni: l’analisi settoriale del viso (di cui abbiamo parlato anche qui) permette di definire il quadro generale della situazione della cliente, ma è la visione globale che consente di analizzare le cause dirette e indirette di un inestetismo. Questo punto di vista è ciò che permette di ottenere davvero i migliori risultati possibili.

 

Scopri come Elena Frigerio suggerisce la strategia dell’estetica olistica in un trattamento estetico e cosa vuol dire quando parliamo di CO2 supercritica con Eugenio Vuillermin!

 


Newsletter Beauty Forum


zeroventi • Via Passalacqua 4 - 10122 Torino • p.i. 10222000019 • reg. imp. TO-1115102